30

Nov
2021

Ad Amman la VIª Settimana della cucina italiana nel mondo 2021, con cuochi di Capri

Posted By : / 65 0

Ad Amman la VIª Settimana della cucina italiana nel mondo 2021, con cuochi capresi Grande…

Ad Amman la VIª Settimana della cucina italiana nel mondo 2021, con cuochi capresi

Grande interesse e curiosità per le iniziative della VIª Settimana della cucina italiana nel Mondo, in corso di svolgimento in Giordania dal 22 al 28 novembre, realizzate dall’Ufficio ICE di Amman con il coordinamento dell’Ambasciata d’Italia ad Amman.

“Tradizione e prospettive della cucina italiana: consapevolezza e valorizzazione della sostenibilità alimentare” è il tema della VI edizione che unisce alla promozione dei prodotti agroalimentari italiani la valorizzazione della Dieta Mediterranea, quale modello di alimentazione e stile di vita sano e sostenibile.

Il 22 novembre, l’evento di apertura è stato realizzato presso il ristorante “The Lombard”, con il menù curato dal Resident Chef Federico Carsili: all’evento, alla presenza dell’Ambasciatore Fabio Cassese, hanno partecipato oltre 50 tra importatori e distributori di prodotti italiani, rappresentanti istituzionali e di associazioni del settore privato, oltre a blogger e influencer che hanno diffuso l’evento sui social media.

Dall’italia sono arrivati gli Chef Giuseppe Silvestri e Salvatore Aprea, entrambi di Capri e con una lunga esperienza in ristoranti italiani di prestigio nel mondo, per essere coinvolti nel ricco programma di eventi che prevede il 26 corsi di cucina alla Royal Academy of Culinary Art (RACA), il 27 per la prima volta la settimana si tiene al Mar Morto con  eventi mirati in un albergo di prestigio, nonché menù proposti dai ristoranti italiani ad Amman che aderiscono all’iniziativa e che saranno individuati dalla presenza di poster personalizzati per la Settimana della cucina italiana nel Mondo.

Da ricordare che i due chef, Silvestri e Aprea, dedicano il 24 e 25 novembre a incontri/lezioni di cucina al laboratorio “Mar Yousef’s pizza che realizza corsi di formazione per i rifugiati iracheni, ospitato nel centro pastorale Mar Yousef ad Amman.

ICE Amman e Ambasciata hanno previsto una importante compagna di comunicazione su media insieme alla realizzazione di materiale illustrativo e informativo in doppia lingua, italiana e arabo, sulle molteplici varietà di pizza, dolci, paste e formaggi italiani, per avvicinare sempre di più il #Vivere all’Italiana ai gusti dei tanti ammiratori del nostro paese.

L’immagine della Settimana della cucina, curata da ICE Amman sarà proiettata su Monitor/Totem presenti nelle principali vie della città per l’intera durata della manifestazione.

Secondo i dati EuroStat, l’Italia, nel periodo gennaio/giugno 2021, ha approvvigionato la Giordania per 230,9 milioni di euro di merce rispetto ai 182,6 milioni di euro dello stesso periodo del 2020, segnando un +26,3%: perle fini, pietre e metalli preziosi e lavori di questi metalli con 51,6 milioni di € hanno raggiunto la prima posizione per un effetto del +221,3% rispetto allo stesso periodo del 2020, seguiti da macchine, elettrodomestici e dispositivi meccanici con 40,4 milioni di €/-0,2%, significativi rilancio per elettrodomestici e materiale elettrico con € 14,3 milioni /+54,3%, al quarto posto mobili con € 9,7 milioni/+28%, materie plastiche e lavori di questi materiali in quinta posizione con 8,8 milioni €/+13,4%.

Ad Amman la VIª Settimana della cucina italiana nel mondo 2021, con cuochi di Capri

Fonte : PositanoNews.it

Read More

Leave your comment