13

Ago
2020

Agerola sui Sentieri degli Dei, quanti ospiti dal 15 al 18 agosto: ecco Lillo&Greg ed Enrico Ruggeri

Posted By : / 267 0

Sabato 15 agosto Lillo&Greg Latte e i Suoi Derivati “Greg” Claudio Gregori voce e chitarra…

Sabato 15 agosto

Lillo&Greg

Latte e i Suoi Derivati

“Greg” Claudio Gregori voce e chitarra
“Lillo” Pasquale Petrolo voce
Fabio Taddeo chitarra
Paolo Di Orazio batteria e avatar
Ingo Marco Schwarz basso
Marco Turriziani tastiere e chitarra acustica
Attilio Di Giovanni piano e tastiere

Lunedì 17 agosto

Gino Rivieccio e Yes Brasil Unplugged

in

Ma non me lo dovevi dare tu il Brasile?

Scanzonati racconti napoletani a ritmo di bossa e samba all’insegna dell’ottimismo

Martedì 18 agosto

Enrico Ruggeri

in

Una storia da cantare

Paolo Zanetti chitarra
Francesco Luppi tastiere
Davide Brambilla “Billa” fisarmonica, tromba e cajòn

San Lazzaro – PARCO COLONIA MONTANA

ore 21.00

Dopo il rito dell’Alba Magica, sabato 15 il festival Sui Sentieri degli Dei offre in serata buon umore e divertimento con Lillo & Greg e la loro storica band Latte e i Suoi Derivati, per gli amici LSD. Latte e i Suoi Derivati, il gruppo rock demenziale nato agli inizi degli anni ‘90 a Roma con i due comici come frontmen, su impulso del batterista Paolo Di Orazio, torna alla sua applauditissima forma di spettacolo, il concerto, e lo fa proponendo i suoi grandi classici da Otto il passerotto a Alla Fiera del Tufello, passando per tutti i grandi tormentoni che caratterizzano il suo esilarante repertorio.

Lunedì 17 il festival ritorna con un nuovo appuntamento del ciclo ‘Unplugged’, serie di incontri musicali curati da Gino Aveta. In Ma non me lo dovevi dare tu il Brasile? Gino Rivieccio e Yes Brasil ricordano gli albori dei locali romani e napoletani che importarono, per primi, i ritmi e le suadenti note della bossa nova. Scanzonati racconti napoletani a ritmo di bossa e samba per dare un segno di ottimismo e allontanare ricordi tristi.

Nel cartellone di Agerola Sui Sentieri degli Dei entra anche un altro pezzo importante della canzone d’autore italiana: Enrico Ruggeri. Con più di trenta dischi pubblicati in quarant’anni di carriera, il cantautore milanese si esibirà martedì 18 accompagnato da una formazione acustica. Il titolo del concerto riprende quello di un recente singolo, Una storia da cantare, sigla dell’omonima trasmissione che lo ha visto protagonista su Rai1. Non mancheranno incursioni nei brani che da tempo mancano in scaletta, monologhi e interpretazioni di classici della canzone d’autore. Sul palco insieme ad Enrico tre dei suoi storici musicisti: Paolo Zanetti alla chitarra, Francesco Luppi alle tastiere e Davide Brambilla “Billa” alla fisarmonica, tromba e cajòn.

Fonte : PositanoNews.it

Read More

Scopri di più sulla Costiera Amalfitana e sulla Penisola Sorrentina:

Oppure:

Leave your comment