22

Apr
2020

Bar , Pasticcerie, cartolerie, Ristoranti e Pizzerie da lunedì si apre in Campania. Ecco il vademecum

Posted By : / 200 0

Bar , Pasticcerie, cartolerie, Ristoranti e Pizzerie da lunedì si apre in Campania. Ecco il…

Bar , Pasticcerie, cartolerie, Ristoranti e Pizzerie da lunedì si apre in Campania. Ecco il vademecum La Regione Campania nella giornata di oggi ha ufficializzato la possibilità di riapertura solo per la consegna a domicilio di bar, pasticcerie, ristoranti e altre attività.

“Sono consentite le attività e i servizi di ristorazione – si legge nell’ordinanza – fra cui pub, bar, gastronomie, ristoranti, pizzerie, gelaterie e pasticcerie, esclusivamente, quanto ai bar e alla pasticcerie, dalle ore 7,00 alle ore 14,00, gli altri esclusivamente dalle ore 16,00 alle ore 22,00, per tutti con la sola modalità di prenotazione telefonica ovvero on line e consegna a domicilio e nel rispetto delle norme igienico-sanitarie nelle diverse fasi di produzione, confezionamento, trasporto e consegna dei cibi”.

La riapertura sarà consentita anche a librerie e cartoleri: “Sono consentite – si legge nell’ordinanza – le attività di commercio al dettaglio di articoli di carta, cartone, cartoleria e libri, esclusivamente dalle ore 8,00 alle ore 14,00, con raccomandazione di adottare misure organizzative atte a promuovere la modalità di vendita con prenotazione telefonica ovvero on line e consegna a domicilio”.

Tutte, però, dovranno seguire regole molto stringenti. Nel vademecum stilato dalla Regione Campania è specificato chiaramente che le attività ristorative potranno solo consegnare a domicilio.

E’ vietata la somministrazione all’interno e all’esterno del locale. Il personale dovrà indossare mascherine, guanti, camici monouso e sovra-scarpe. Senza dimenticare la necessaria sanificazione del locale.

E’ prevista anche la certificazione per lo stato di salute.

Qui sotto il vademecume completo

VADEMECUM DEFINITIVO

Fonte : PositanoNews.it

Read More

Scopri di più sulla Costiera Amalfitana e sulla Penisola Sorrentina:

Oppure:

Leave your comment