18

Dic
2020

Campania da domenica zona gialla. A Piano di Sorrento ristoranti pronti a servire ai tavoli, indecisi a Positano

Posted By : / 1175 0

La Campania da domenica torna ‘zona gialla’: scade infatti, e non sarà rinnovata, l’ordinanza del…

La Campania da domenica torna ‘zona gialla’: scade infatti, e non sarà rinnovata, l’ordinanza del ministro Speranza che l’aveva classificata in un’area di rischio più elevata. A partire da giovedì 24, però, entreranno in vigore le nuove restrizioni nazionali che renderanno l’intera Italia ‘zona rossa’ nei festivi e prefestivi fino al 6 gennaio. Ma cosa faranno i ristoranti? A Piano di Sorrento molti sono pronti a servire ai tavoli “Ho già avvisato i ragazzi se è giallo per questi giorni prima di Natale apriremo il ristorante anche con i tavoli in sicurezza – dice Alessandro Russo de Le Tre Arcate -, si tratta di farli uscire dalla cassa integrazione per quattro giorni, sanificare il locale, cosa che già facciamo, e organizzarci secondo le normative di contenimento del coronovirus covid-19 che già applichiamo” A Positano un pò di indecisione come apprendiamo a Il Grottino di Raffaele Mandara alla Chiesa Nuova “Eravamo organizzati per stare aperti anche a Natale quest’inverno, ma il Covid ha un pò cambiato tutto. Continueremo con l’asporto e il delivery, a Natale chiudiamo per stare a casa con le famiglie”

La Campania tornerà ad essere zona gialla a partire dalla mezzanotte di domenica, quando scadranno le ordinanze del ministro della Salute, Roberto Speranza che prevedono la zona arancione anche per Toscana, Valle d’Aosta e provincia autonoma di Bolzano e che non saranno rinnovate.

Sarà però un passaggio solo formale, non legato ai parametri ma soltanto sulla scadenza dei provvedimenti. Mentre per la giornata di domenica, infatti, gli spostamenti in Campania saranno liberi, così come avviene per tutte le Regioni gialle,  ma in Campania c’è il divieto anche di spostamenti fra province, come quella di Salerno con Napoli, e quindi dalla Costiera amalfitana alla penisola sorrentina e viceversa non ci si potrebbe muovere senza motivo, le cose cambieranno già dal prossimo lunedì, con il decreto legge attualmente in vigore, che vieta lo spostamento tra Regioni dal 21 dicembre al 6 gennaio.

Le nuove norme valgono a partire dalla mezzanotte del 21 dicembre. Pertanto lunedì 21, martedì 22 e mercoledì 23 sarà possibile spostarsi soltanto tra Comuni all’interno della stessa Regione. Dal 24 dicembre al 6 gennaio, invece, varranno le regole contenute nel decreto che verrà approvato nella serata di oggi dal Consiglio dei ministri.

In base a quanto emerso fino ad ora, la linea sarebbe quella della zona rossa nei giorni prefestivi e prefestivi e della zona arancione negli altri giorni, in tutta Italia. Preoccupazione di molti per le misure “Speriamo che non facciamo chiusure totali, altrimenti nei giorni in cui non ci saranno chiusure si concentreranno le persone che accorrerano alle attività, invece di spalmarle in questi giorni di festa di Natale “

Fonte : PositanoNews.it

Read More

Leave your comment