“Pizza di Tramonti”: ecco la bag firmata Pamela Viggiano e Francesco Maiorano

Posted By : / 12 0

Ecco l’ultima invenzione della frizzante coppia tramontina

Crea la tua “Pizza di Tramonti”, con la bag firmata da Pamela Viggiano e Francesco Maiorano. Farina integrale biologica, pomodorini Corbarino, olio evo e alici sott’olio. Sono questi gli ingredienti base per realizzare una vera pizza di Tramonti. Prodotto conosciuto ed apprezzato in tutto il mondo, De.Co. dal 2010, è diventato un brand di successo dopo che – a partire dal secondo dopoguerra – tanti caseificatori e pizzaioli locali sono emigrati in cerca di riscatto.

tramonti pizza francesco maiorano pamela viggiano

Consapevoli ed orgogliosi di questa storia la chef Pamela Viggiano ed il pizzaiolo Francesco Maiorano, patron della Trattoria San Francisco di Tramonti e della birra artigianale TraMonti, hanno dato vita alla bag “Pizza Tramonti”. Un acquisto per avere tutto il necessario per rifare a casa la pizza di Tramonti, un originale regalo, un interessante souvenir, che riunisce tutte le eccellenze selezionate per preparare una pizza unica sulla propria tavola.

tramonti pizza francesco maiorano pamela viggiano

“Amiamo il nostro territorio e amiamo raccontarlo attraverso i nostri piatti, le nostre pizze, i progetti che arricchiscono il nostro lavoro quotidiano. Con la bag Pizza Tramonti vogliamo condensare le eccellenze che riuniamo sulla nostra pizza del cuore, quella che rappresenta il nostro paese – raccontano Francesco e Pamela – Spesso chi viene a trovarci vorrebbe poter rifare la nostra pizza che ha uno stile ed una storia tutta sua e  con questa bag simpatica e colorata sarà più semplice. Lo scopo è duplice: permettere a chi ama la buona tavola di acquistare prodotti di grande qualità, ma anche continuare a diffondere l’identità golosa e generosa di Tramonti, polmone agricolo della Costa d’Amalfi.” 

I prodotti che compongono la bag:

  • la farina integrale biologica di Molini Pizzuti, azienda accreditata e storica del salernitano, impegnata nella valorizzazione di varietà antiche di grani locali;
  • i pomodori Corbarino de I Sapori di Corbara di Carlo D’Amato, realtà di riferimento dei Monti Lattari e per tutta la ristorazione che punta alla qualità;
  • l’olio extravergine di oliva dell’Azienda Terre Operose di Tramonti di Lisa Ruocco, riconosciuta anche per la produzione di oli aromatizzati e vino da vitigni autoctoni;
  • i filetti di alici Amalfin, progetto giovane e ambizioso di Nando Lembo e Pasquale Bisogno
tramonti pizza francesco maiorano pamela viggiano

La Pizza De.Co. di Tramonti: la preparazione

Miscelare 1/3 di farina integrale, acqua depurata, sale e lievito madre per ottenere un buon impasto. Questo poi va lasciato riposare il più possibile (con attenzione dell’ambiente, che non deve essere né caldo né freddo), preparando poi dall’impasto delle pagnottelle di circa 180/200 grammi.

Le palline vanno lavorate su un piano cosparso di farina, che si allargano con il palmo della mano, fino a raggiungere un diametro di 25/30 centimetri: il disco di pasta va guarnito con gli ingredienti prima di essere infornato per alcuni minuti (la temperatura non deve andare oltre 350 gradi). All’uscita non deve mancare un filo d’olio extravergine.

Dove trovare la bag?

La bag, disponibile sempre presso la Trattoria San Francisco a Tramonti, ma anche ordinabile via email all’indirizzo bagpizzatramonti@gmail.com al costo di soli 20 euro (spese di spedizione escluse), rappresenta l’ennesimo progetto della frizzante coppia tramontina. Curiosità: il naming è figlio di Paul Cappelli, uno dei più noti pubblicitari degli Stati Uniti.

Fonte : PositanoNews.it

Read More

A Sorrento nasce il cocktail ispirato al Grand Tour della Campania

Posted By : / 13 0

A Sorrento nasce “Sensazioni…dal Grand Tour “, il nuovo cocktail in omaggio ai viaggiatori della Campania

Nasce a Sorrento il nuovo cocktainel segno del Grand Tour, per celebrare le eccellenze della Campania, i suoi prodotti tipici e la sua identità. La prima degustazione in esclusiva del cocktail è avvenuta nei giardini del Vivaio Ruoppo.

Il drink per il gran tour è stato realizzato in occasione della mostra fotografica “Carnet de Voyage” di Giuseppe Leone, osputata al Museo Correale Terranova di Sorrento nell’ambito dei progetti speciali del Premio “Penisola Sorrentina Arturo Esposito”.

Un vero e proprio viaggio che, proprio come il famoso Grand Tour, porta con il gusto alla scoperta delle meraviglie del territorio.

Il cocktail è stato realizzato usando prodotti locali, dalla frutta fresca dell’estate ai prodotti tipici della Campani. Ideato dal socio CB Alfonso Lazzazzara e realizzato dal Team Aibes Campania composto dal ViceFiduciario Rosario Restino e dai soci CB Raffaele Gargiulo. Giuseppe Lazzazzara, Renato De Simone, Gennaro Schiano e Antonio Mazzola”, spiega Luigi Gargiulo barman e fiduciario Aibes Campania.

Alla Falanghina Extra Dry Flavesco (prodotta dall’Azienda Michele Romano alle pendici del Vesuvio) viene aggiunto il Gin Amalfi (gin prodotto ad Amalfi con le Botanicals più caratterizzanti della Costa d’Amalfi come il famoso Limone Sfusato Amalfitano certificato IGP ed il Finocchietto marino); sempre del territorio è il liquore di  Melannurca (prodotto dall’Azienda Maurizio Russo di Cava De Tirreni) con la fusione del Bitter bianco.  A Completare il cocktail una piccolissima percentuale di Soffi di sale d’Infersa (con l’arrivo del caldo ci aiuta a riprenderci dei sali persi) ed una vaporizzazione e profumazione con oli essenziali di Mela (sempre prodotto da Maurizio Russo) .

Insomma un modo davvero gustoso e fresco per conoscere la Campania e gustare in un bicchiere i paesaggi campani.

Fonte : PositanoNews.it

Read More

Tramonti, per Brunetta una cena “da sorpresa” all’Agriturismo Antichi Sapori

Posted By : / 14 0

Trovare un posto che coniughi tranquillità e cucina stellata in Costa d’Amalfi, può diventare semplice…

Trovare un posto che coniughi tranquillità e cucina stellata in Costa d’Amalfi, può diventare semplice se si viene a Tramonti, specie se si è accolti nell’Agriturismo Antichi Sapori. Questo piccolo angolo di paradiso, ha ricevuto ieri un ospite “onorevole”, ovvero il deputato Renato Brunetta.

L’ex Ministro della pubblica amministrazione ha eletto Ravello come il suo buen retiro, da grande appassionato della Divina. Nella serata di ieri Brunetta si trattenuto a cena con amici e la moglie Titta Giovannoni nella bellissima tenuta, coccolati dall’estasiante cucina di chef Giuseppe Francese e dalla sua consorte Antonietta Mandara, eccezionale sommelier. L’economista si è reso disponibile anche per una foto con lo staff del locale.

Brunetta è un habitué di Tramonti, in passato ha fatto visita ai suoi eventi, che promuovono i prodotti del territorio. Il deputato di Forza Italia in quelle occasioni espresse grande apprezzamento per l’enogastronomia di Tramonti, avendo grande considerazione per l’operosità della sua gente.

 

Fonte : PositanoNews.it

Read More

Che bontà da Torna a Surriento. Ecco la speciale Zuppa di Cozze Napoletana

Posted By : / 19 0

DA LECCARSI I BAFFI! Questo è poco ma sicuro. Da Torna a Surriento i piatti della…

DA LECCARSI I BAFFI! Questo è poco ma sicuro. Da Torna a Surriento i piatti della cucina partenopea, sono un marchio di fabbrica, anzi una vera e propria certezza, perché sono prepararti ad opera d’arte.

La prima cosa che si pensa assaggiando un loro piatto è proprio questa: il cuoco ama quello che fa e lo sa fare bene! Una cucina fatta col cuore, con sapori unici e della tradizione, in questa magica trattoria di Sorrento puoi rivivere tutti i sapori di un tempo.

E’ come se le nostre nonne tornassero ai fornelli.

Non perderti una nuova specialità: zuppa di cozze napoletana fatta con polipo verace rigorosamente locale, frutti di mare solo mare Tirreno e pomodorini rossi del Vesuvio tutto fresco ogni giorno.

torna a surriento zuppa di cozze

Cosa aspetti? Prenota subito e fa cantare il tuo stomaco!

Trovi Torna  Surriento  in  Via Santa Lucia, 1-3, 80067 Sorrento  aperto tutti i giorni a pranzo e cena.

Info e prenotazioni 081 878 2301

 

Fonte : PositanoNews.it

Read More

Piano di Sorrento riapre il Bar delle Rose, la gastronomia affianca dolci e gelati.

Posted By : / 51 0

Piano di Rose, dopo un attento lavoro di restyling, riapre il Bar Delle Rose, nella…

Piano di Rose, dopo un attento lavoro di restyling, riapre il Bar Delle Rose, nella piazza omonima. Come racconta una bella frase posta proprio sull’ingresso del bar, la gelateria delle rose nasce da un’idea dei fratelli Russo : Gino e Franco. Da 40 anni delizia le pause golose di grandi e piccini. E dopo 40 anni un rinnovamento sostanziale, curato dall’arch. Mino Perletta:  la gestione rimane in famiglia, passa a Fabio Russo, figlio di Gino, ed a Michele Marrazzo, ed affianca alla tradizionale attività di bar, gelateria e pasticceria, la gastronomia, con un menù selezionato di antipasti, primi e secondi, tutti da scoprire.

Gli auguri da parte della redazione di Positanonews

Foto Giuseppe Di Martino

Fonte : PositanoNews.it

Read More

Guardia Sanframondi (Bn): Si vince un viaggio a Lisbona con la lotteria di Vinalia 2019

Posted By : / 42 0

13 luglio 2019 COMUNICATO STAMPA n. 2 Non solo enogastronomia, ma anche viaggi. Nell’attesa del…

13 luglio 2019

COMUNICATO STAMPA n. 2

Non solo enogastronomia, ma anche viaggi. Nell’attesa del programma definitivo di Vinalia 2019, parte la lotteria di questa XXVI edizione. Si tratta di una lotteria a tema, dato che i cinque premi previsti sono tutti legati al vino e al suo territorio. Chi acquista un biglietto, infatti, compra un sogno, un’emozione e non di scarso valore.
Cinque le mete messe in palio e tutte per due persone che riguardano: un tour di cinque giorni a Lisbona, con due visite guidate in cantine; a seguire: due notti a Ischia, due notti nel Cilento, due a Furore e una in zona Campi Flegrei.
Cinque località ognuna con il suo fascino e in grado di impreziosire la rassegna promossa dal Circolo Viticoltori e organizzata dal Comitato Vinalia, in programma dal 4 al 10 agosto prossimi nel centro storico guardiese, nell’anno in cui il territorio beneventano riceve dalla rete europea delle città del vino RECEVIN, il prestigioso riconoscimento Sannio Falanghina Città Europea del Vino 2019.
“Non si tratta solo di un bel tuffo nella bellezza – rileva Ildo Romano, Presidente del Circolo Viticoltori di Guardia Sanframondi -, ma un’occasione che consentirà ai fortunati vincitori di toccare con mano e apprezzare le caratteristiche di sistemi produttivi che da anni investono, con rigore, sulla reputazione territoriale, ponendo un’attenzione particolare alla preservazione della bellezza esistente, migliorando i processi che lo valorizzano, quali la gestione dei rifiuti, la riduzione dei gas serra, la limitazione dell’espansione dell’eolico, il contenimento degli impatti delle operazioni infrastrutturali e la riqualificazione rurale. Un modo come un altro per guardare con occhi nuovi il nostro sistema territoriale”.
“Inoltre – aggiunge Ildo Romano -, chi acquista un biglietto della Lotteria Vinalia, offre un ulteriore valore aggiunto molto importante: sostenere le manifestazioni che nascono dal basso e a cui si prospettano spazi sempre più angusti, da superare però con coraggio e intelligenza, perché si tratta di eventi unici e come pochi in grado di ricreare orizzonti di senso in una società sempre più frammentata”.
Per altre informazioni si può visitare il sito internet www.vinalia.it, in corso di aggiornamento, oppure il profilo facebook Vinalia.

Sandro Tacinelli – giornalista associato Arga Campania
ufficio stampa: Vinalia 2019
mob. 339 2073143

Fonte : PositanoNews.it

Read More

Piano di Sorrento: Buon Compleanno Paola! Una super festa nel giardino di Zio Sam

Posted By : / 45 0

Ieri, nel bellissimo giardino di Zio Sam, abbiamo festeggiato tutti insieme il compleanno della cara…

Ieri, nel bellissimo giardino di Zio Sam, abbiamo festeggiato tutti insieme il compleanno della cara Paola, che come tutti sanno è un membro fondamentale di questo giornale.

Ormai i giovedì nel giardino di Zio Sam sono un momento unico e pieno di gioia, dove poter mangiare della buonissima pizza e bere una bibita in compagnia con della ottima musica.

La serata di ieri è stata allietata, oltre che dalla voce di Antonio Cinque e musica del maestro Francesco, dalla bella Marialaura, conosciuta da tutti come Shasa Nil, che ha allietato gli ospiti con uno spettacolo di danza del ventre e con musica e balli latini  che ha coinvolto tutti, anche gli uomini più pigri e impacciati.

Un piccolo momento teatrale di Grave e Filomena Marturano di Alessandra Aprea e tanto tanto divertimento per grandi e piccini.

Musica, ballo, teatro, cultura e buon cibo sono stati gli ingredienti perfetti di  una festa con i fiocchi  che stata divertente per  tutte le età.

Le specialità casarecce, dalla pizza di tutti i gusti, alle patate biologiche cucinate in tutti i modi e la buonissima rosticceria, oltre che la torta, sono stati fondamentali per gli stomaci e per i palati di tutti!

Complimenti a Pasquale, Antonino e tutto lo staff di Zio Sam per la bellissima serata e per la loro armonia che come sempre ha reso quest’evento perfetto.

Ci aspettiamo tanti altri giovedì così perfetti e unici nel vostro incantevole giardino ai Colli di San Pietro

Fonte : PositanoNews.it

Read More

Ristorante la Tonnarella; Jacqueline Kennedy’s restaurant

Posted By : / 32 0

While traveling to Amalfi and back, I kept hearing of Jacqueline Kennedy and the beaches…

While traveling to Amalfi and back, I kept hearing of Jacqueline Kennedy and the beaches she visited. It wasn’t until I went to one of these beaches, Conca Dei Marini, that I truly understood the beauty she saw. Walking down the steps to the beach below is almost cinematic. The beach spreads out before you and there are children and adults racing in and out of the water. Behind the beach resides the famous Ristorante la Tonnarella where Jacqueline ate. I felt like I could see the Kennedy children laying on the beach or playing in the waves as I wandered around the beach and towards the restaurant.  

Ristorante la Tonnarella was founded in the late 1960’s by Umberto Lauritano and had a slow beginning serving the village residents and an occasional tourist. Jacqueline Kennedy then visited one of her favorite beaches, Conca Dei Marini, and fell in love with the Amalfi Coast. After spending long days in the sun at the beach, they Kennedys loved to dine on the delicious pasta and seafood that Tonnarella offered. From delicious fresh fish to the famous Spaghetti alla Jaqueline, Tonnarella gives everyone their perfect dish. 

I was able to come to Tonnarella’s after a long day and dinned the same way the Kennedy’s would have. We started our feast with fresh clams, shrimp, fried fish and calamari, as well as fresh tomatoes. The food was delicious and possibly the best food I have eaten in Italy. After devouring the appetizers, I was happy for the delicious meal but regretful that I ate so quickly. Much to my delight, our waiter then brought out the restaurant specialty, spaghetti alla Jaqueline. This was her famous zucchini and pasta with bacon that she fell in love with while vacationing along the Amalfi coast. After a single bite, I understood why she loved it so much. The grilled zucchini with cheesy pasta was like eating heaven and I instantly wish I hadn’t eaten so much fish so I could eat more. Along with eating the delicious food, we were able to end our meal with the popular limoncello and Italian espresso.

It was inspiring to be at a restaurant that locals and tourists alike loved. Multiple times throughout the meal, people would come to rave about the Tonnarella’s and how they had grown up eating there. Looking around the room, you could see the look of satisfaction and happiness on everyones face as they ate their meal. I had never been to a restaurant as unique and loved as Ristorante la Tonnarella, but am hoping to find myself back sometime soon.

If you are like me and dying to have another bite of their amazing food, Ristorante la Tonnarella can be found at Via Marina di Conca, 5, 84010 Conca dei Marini SA. They happily offer a shuttle service “La Tonnarella” from Amalfi to the restaurant if you wish to arrive by car rather than boat. Unfortunately they are closed Monday and Sunday nights but you can always call +39 089 831939,  +39 334 2154265 , or +39 334 253 2468, to find their availability.

For their menu or more information, click here


Mentre viaggiavo per Amalfi, continuavo a sentire la storia di  Jacqueline Kennedy e delle spiagge che  frequentava. Fu solo quando andai in una di queste spiagge, Conca Dei Marini, che capii veramente la bellezza che vedeva. Camminare giù per le scale verso la spiaggia sottostante è quasi cinematografico. La spiaggia si estende davanti a te e ci sono bambini e adulti che corrono dentro e fuori dall’acqua. Dietro la spiaggia si trova il famoso Ristorante la Tonnarella dove ha mangiato Jacqueline. Mi sentivo come se potessi vedere i bambini Kennedy sdraiati sulla spiaggia o giocare tra le onde mentre girovagavo per la spiaggia e verso il ristorante.

Ristorante la Tonnarella fu fondato alla fine degli anni ’60 da Umberto Lauritano e iniziò lentamente a servire i residenti del villaggio e  ai turisti occasionale. Jacqueline Kennedy ha poi visitato una delle sue spiagge preferite, Conca Dei Marini, e si è innamorata della Costiera Amalfitana. Dopo aver passato lunghe giornate al sole in spiaggia, i Kennedy amavano cenare con la deliziosa pasta e frutti di mare offerti dalla Tonnarella. Dal delizioso pesce fresco ai famosi Spaghetti alla Jaqueline, la Tonnarella regala a tutti il ​​suo piatto perfetto.

Sono arrivata da Tonnarella dopo una lunga giornata e ho cenato allo stesso modo che avrebbe avuto il Kennedy. Abbiamo iniziato la nostra abbuffata con vongole fresche, gamberetti, pesce fritto e calamari, nonché pomodori freschi. Il cibo era delizioso e forse il cibo migliore che abbia mai mangiato in Italia. Dopo aver divorato gli antipasti, ero felice per  quel delizioso pasto ma mi è dispiaciuto di aver mangiato così in fretta. Con mia grande gioia, il nostro cameriere tirò fuori la specialità del ristorante, gli spaghetti alla Jaqueline: una pasta con zucchine e pancetta di cui si innamorò durante la vacanza in costa amalfitana. Dopo un singolo morso, ho capito perché lo amava così tanto. Le zucchine grigliate con il formaggio lasciavano un sapore in bocca che, non so, sembrava di essere in paradiso. Non ho mai mangiato tanto pesce come quanto ne ho mangiato in quel giorno.  Dopo aver mangiato questo cibo delizioso, siamo stati in grado di terminare il nostro pasto con il famoso limoncello e l’espresso italiano.

È stato stimolante essere in un ristorante amato sia dai locali sia dai turisti. Molteplici volte durante il pasto, la gente veniva a delirare sulla Tonnarella e su come erano cresciuti mangiando lì. Guardando intorno alla stanza, si poteva vedere l’aspetto di soddisfazione e felicità sul viso di tutti mentre mangiavano il loro pasto. Non ero mai stata in un ristorante unico e amato come Ristorante la Tonnarella, ma spero di ritrovarmi presto.

Se tu vuoi provare una cucina straordinaria come quella del Ristorante La Tonnarella, devi andare a Via Marina di Conca 5, 84010 a Conca Dei Marini (Salerno).

Offrono felicemente un servizio navetta “La Tonnarella” da Amalfi al ristorante se si desidera arrivare in auto piuttosto che in barca. Purtroppo sono chiusi il lunedì e la domenica, ma puoi sempre chiamare il numero +39 089 831939, +39 334 2154265 o +39 334 253 2468, per trovare la loro disponibilità.

Per il loro menu o maggiori informazioni visita il loro sito.

Fonte : PositanoNews.it

Read More

Piano di Sorrento: Non perderti la Zizzona e “La Figliata” di Battipaglia al Supermercato Tre Esse

Posted By : / 33 0

Oggi, non perderti le novità del giorno. Direttamente da Battipaglia la “Zizzona”  e la “Figliata”…

Oggi, non perderti le novità del giorno. Direttamente da Battipaglia la “Zizzona”  e la “Figliata” solo dal Tre Esse.

Due specialità della cittadina salernitana, arrivano in Penisola Sorrentina, per stupire i clienti del miglior negozio di alimentari della zona.

Affrettati e scegli la qualità e la garanzia must della gastronomia di Piano di Sorrento!

 

Fonte : PositanoNews.it

Read More

Ricette veloci: pasta all’isolana

Posted By : / 35 0

Pasta alla isolana è una ricetta  molto semplice da preparare e adattissima per le cene di…

Pasta alla isolana è una ricetta  molto semplice da preparare e adattissima per le cene di primavera o d’estate quando non si ha voglia di trascorrere ore in cucina. Questo sugo all’isolana è perfetto infatti sia caldo che freddo e si sposa bene con qualsiasi formato di pasta. In questo caso l’ho preparata con gli spaghetti ma potete anche scegliere delle farfalle per dare un tocco di fantasia in più. Comunque niente paura perché nel tempo di cottura della pasta avrete pronto il vostro sugo all’isolana e potrete mettervi a tavola in un batter d’occhio.

Ingredienti

  • 500 ml Passata Di Pomodoro
  • 360 g Pasta
  • 4 cucchiai Olio Extravergine D’oliva
  • mazzi di basilico
  • Mazzi Di Prezzemolo
  • 2 cucchiai capperi
  • 1 spicchio aglio

Preparazione

Mettete una pentola di acqua leggermente salata sul fuoco.

Una volta che l’acqua bolle, Buttate la pasta e controllate il tempo di cottura.

Nel frattempo che la pasta cuoce iniziate a preparare il sugo all’isolana.

Pulite il basilico, lavatelo e asciugatelo bene.

Tritate un pochino basilico  e metteteli nel bicchiere del frullatore.

Sbucciate l’aglio, tagliatelo a metà e privatelo dell’anima centrale e mettetelo nel bicchiere del frullatore.

Unite la passata di pomodoro, i capperi e il prezzemolo.

Iniziate a frullare prima lentamente e poi sempre più velocemente aggiungendo l’olio extravergine a filo.

Continuate a frullare per qualche minuto fino ad ottenere una salsa liscia e omogenea.

Scolate la pasta al dente e mettetela in una ciotola poi conditela con abbondante salsa all’isolana, mescolate e servitela.

VARIANTI E CONSIGLI

Se volete servire la pasta alla isolana fredda potete scolarla e passarla sotto all’acqua fredda del rubinetto in modo da fermare la cottura e raffreddarla completamente.

Potete aggiungere anche qualche oliva oppure filetti di acciughe sott’olio.

Potete non frullare la salsa all’isolana e lasciarla grossolana tritata a mortaio.

Conservazione

Il sugo alla isolana si conserva in frigo per due giorni. Se avanzerete anche la pasta potete saltarla in padella qualche minuto.

Fonte : PositanoNews.it

Read More