Sorrento. Parthenoplay approda anche a Villa Fiorentino il 27 gennaio

Posted By : / 11 0

Marina Bruno presenta a Sorrento “Parthenoplay”, titolo del suo ultimo lavoro discografico, il quarto della…

Marina Bruno presenta a Sorrento “Parthenoplay”, titolo del suo ultimo lavoro discografico, il quarto della cantante napoletana, prodotto da MB Concerti e distribuito da Phonotype Record nonchédel prossimo tour che l’artista programma per la imminente primavera e di cui anticipa nei prossimi giorni alcune date promozionali. Marina Bruno sarà in Costiera lunedì prossimo, 27 gennaio 2020, ospite della Fondazione Sorrento a Villa Fiorentino per un evento organizzato da Fade-In che la vedrà protagonista con la presentazione di Giuliana Gargiulo.

L’ultimo lavoro della cantante vuole essere un tributo a Napoli, incessante fonte di ispirazione per una moltitudine di musicisti, compositori, parolieri, poeti, arrangiatori, volendo racchiudere quest’elenco nell’alveo del genere, che si rivela attraverso un affascinante percorso in quattordici brani proposti nei singolari arrangiamenti  del pianista Giuseppe Di Capua. Preziose tracce musicali che restituiscono capolavori senza tempo di Viviani, Bovio, Nicolardi, Denza, E.A.Mario fino a Renato Carosone e Pino Daniele, rivelando, per alcuni di essi, passioni inaspettate che prendono corpo nella voce testimoniante di Erri De Luca (nel brano “Io tevurriavasà”), di Lorenzo Marone (in “Napuleè”) e di Mariano Rigillo (ne “O surdato‘nnamurato”).

In tal senso “Parthenoplay” sintetizza per Marina Bruno un lavoro di ricerca musicale che basa su scelte consapevoli la necessità di incontro e di condivisione – di idee, opinioni, atmosfere – legate ad una visione di Napoli quale “città mondo”, crocevia di culture e stili, diversi solo in apparenza.

Si spiega così, ad esempio, la doppia versione del brano “‘O surdato‘nnamurato”, capolavoro del 1915 di Aniello Califanoe Enrico Cannio, che avvia all’ascolto di “Parthenoplay” con una delicata esecuzione solo voce e pianoforte introdotta dall’ispirato recitativo di Mariano Rigillo, per poi tornare, alla fine, in un arrangiamento swing che ne ibrida in chiave dixieland cadenze e sonorità.

Ma è solo uno tra i tanti esempi di “meticciato musicale avanzato” che Marina Bruno e Giuseppe Di Capua realizzano in questo progetto che sovrappone, accosta, riarmonizza, cita temi noti del jazz come del pop, per un curioso viaggio tra le culture musicale di tanti paesi.

“È come se le canzoni, dopo un lungo viaggio – aggiunge Marina Bruno – facessero ritorno a casa, portando con sé tante piccole cose raccolte qui e là”.

E così, la “Rumba degli Scugnizzi” di Raffaele Viviani “rientra” dal Sudamerica mescolandosi nel tema alla straordinaria “Caravan” di Juan Tizol e Duke Ellington e “Munasterio‘e Santa Chiara” diGaldieri e Barberis muta i suoi accenti innervandosi in un bolero di ispanica discendenza, giusto per fare qualche esempio.

Con Marina Bruno, suonano in “Parthenoplay” Alessio Busanca e Giuseppe Di Capua al piano, Gianfranco Campagnoli alla tromba, Claudio Romano e Giuseppe La Pusataalla batteria, Tommaso Scannapieco al basso, Aldo Vigorito al contrabbasso, Pierpaolo Bisogno al vibrafono e alle percussioni. Registrazione, missaggio e mastering di Carlo Gentiletti / Elios.

Fonte : PositanoNews.it

Read More

Massa Lubrense, Giornata della Memoria: lunedì la proiezione del film “Jona che visse nella balena”

Posted By : / 13 0

In occasione della Giornata della Memoria, lunedì 27 gennaio alle ore 18 nella sala consiliare…

In occasione della Giornata della Memoria, lunedì 27 gennaio alle ore 18 nella sala consiliare del Comune di Massa Lubrense, proiezione del film “Jona che visse nella balena” di Roberto Faenza. Il film è stato realizzato sulla base del romanzo autobiografico “Anni d’infanzia” di Jana Oberski. L’autore è nato nel 1938 e deportato nel 1940 a Berghen Belsen, il campo di concentramento nazista della Bassa Sassonia.

A organizzare l’iniziativa la Commissione Pari Opportunità del Comune di Massa Lubrense presieduta da Lucia Sessa. La Commissione è composta dai membri eletti dal Consiglio Comunale Liberato Staiano, Serena Vinaccia, Antonella Caputo e Lello Acone. I componenti nominati sono invece Lucia D’Ancora, Michele Gargiulo, Assunta Milano e Lucia Sessa. Delegata dal sindaco per la Commissione Nunzia Sonia Bernardo assessore alle Pari Opportunità.

Sempre per lunedì 27 gennaio nella Antica Cattedrale di Massa Lubrense alle ore 10 il Comune ha organizzato un concerto dal titolo Shoah: parole e musiche per non dimenticare. Il concerto verrà offerto dalla Comunità ebraica di Napoli e dalla Società Concerti Sorrento del maestro Paolo Scibilia.

Ancora per celebrare la Memoria la  Commissione ha organizzato per mercoledì 19 febbraio alle ore 10.30 sempre nella sala consiliare la proiezioni di un  cortometraggio ed a seguire sulla terrazza del Pennino in Piazza Vescovado sarà installata a terra una targa commemorativa per non dimenticare, una sorta di “pietra di inciampo”, che aiuterà tutti a non dimenticare lo sterminio di milioni di persone nei campi di concentramento, una pagina triste e tragica della storia.

giornata della memoria

 

Fonte : PositanoNews.it

Read More

Festività di S. Caterina Volpicelli 2020

Posted By : / 12 0

Sabato 25 Gennaio presso la Cappella di San Libero situata in Piano di Sorrento, si…

Sabato 25 Gennaio presso la Cappella di San Libero situata in Piano di Sorrento, si terrà la Festività di S. Caterina Volpicelli 2020.

Alle ore 18.00 ci sarà la Recitazione del Rosario, alle 18.30 la Celebrazione della Santa Messa con programma a seguire.

Fonte : PositanoNews.it

Read More

Il Museo Diffuso a Massa Lubrense

Posted By : / 10 0

Domenica 26 Gennaio alle ore 17.30, nella Sala delle Sirene del Comune di Massa Lubrense,…

Domenica 26 Gennaio alle ore 17.30, nella Sala delle Sirene del Comune di Massa Lubrense, sarà presentata al pubblico la nuova carta turistica interattiva “Massa Lubrense – Il Museo Diffuso”.

La nuova carta interattiva nasce da un’idea della Pro Loco Massa Lubrense e sarà una valida guida per gli escursionisti che, in numero sempre maggiore, visitano il territorio di Massa Lubrense, anche nei periodi di bassa stagione.

Il lavoro nasce durante lo scorso anno scolastico, nell’ambito del progetto di alternanza scuola-lavoro che lega la Pro Loco all’Istituto Polispecialistico San Paolo.

Ai ragazzi frequentanti la classe III, attraverso lezioni frontali in aula e uscite sul territorio, è stata spiegata la valenza, in termini economici e di immagine, del “turismo religioso” o, per meglio dire, “religious light turism”: il turismo sociale nel quale le chiese e i monumenti raccontano l’evoluzione di un territorio.

“Questo tipo di turismo è molto più antico di quel che si pensa – ci racconta entusiasta il Presidente della Pro Loco Teresa Pappalardo – e proprio sul nostro territorio se ne ritrova una delle più importanti testimonianze: Punta Campanella già nel 31 a.C. era meta di un vero e proprio pellegrinaggio, così come testimoniato nella tabula peutingeriana.

Questo lavoro, patrocinato anche dall’Amministazione Comunale, è frutto della collaborazione di alcune delle più belle intelligenze che abbiamo sul territorio: Romina Amitrano, Ester Esposito, Valentina De Gregorio, Amalia Guarracino, Gennaro Galano, Domenico Palumbo, Gaetano Starace e Carlo Esposito. A loro va tutta la mia gratitudine per aver realizzato qualcosa di meraviglioso per il nostro territorio.

Siamo partiti dall’idea di concepire le chiese non solo come luoghi di culto, ma come testimoni e custodi di storia e tradizioni di Massa Lubrense.

In 6 itinerari abbiamo cercato di ricostruire dei pezzi della nostra storia locale. Nel fare ciò abbiamo anche pensato di “immergere” totalmente i visitatori nella nostra realtà, dando loro l’opportunità di avere sempre al fianco delle special guides. Così è nata l’idea di dotare ogni sentiero di un QR code attraverso il quale si ha accesso a ulteriori informazioni e a video nei quali, di volta in volta, vengono illustrati e spiegati gli edifici più rappresentativi.”

Insomma, una carta innovativa e insolita, così come insolita sarà la sua presentazione. Domenica prossima, a fianco della Pro Loco e degli autori della brochure, ci saranno il giornalista Ciriaco Viggiano, in qualità di moderatore, e Tony Tammaro, eclettico artista napoletano e di cui in pochi conoscono la grande passione per i libri, che avrà un duplice ruolo: oltre a rallegrare la platea con le sue canzoni, sarà parte attiva proprio della presentazione, poiché la cultura, per essere veicolata al meglio, ha spesso bisogno di leggerezza.

Fonte : PositanoNews.it

Read More

Festa della presentazione di Gesù al Tempio a Piano di Sorrento

Posted By : / 14 0

Domenica 2 Febbraio 2020 alle ore 11.00 presso la Parrocchia della SS. Trinità, si terrà…

Domenica 2 Febbraio 2020 alle ore 11.00 presso la Parrocchia della SS. Trinità, si terrà la Celebrazione Eucaristica con la benedizione delle candele e la presentazione dei bambini battezzati nel 2019.

 

Festa della presentazione di Gesù al Tempio a Piano di Sorrento

Fonte : PositanoNews.it

Read More

Praiano. Il 12 febbraio via al Corso di Storytelling con la prestigiosa Scuola Holden Torino

Posted By : / 14 0

A Febbraio la Scuola Holden con il Corso di Storytelling. Raccontare il territorio Presidente Ferraioli:…

A Febbraio la Scuola Holden con il Corso di Storytelling. Raccontare il territorio Presidente Ferraioli: “Mettiamo in relazione i professionisti di maggiore rilievo con i ragazzi che vogliono lavorare nel settore turistico, che è in costante crescita. Ben 17 corsi, più di 300 ore di formazione, 70 seminari”

Partito in Costiera il Percorso di Formazione organizzato dal Distretto Turistico della Costiera Amalfitana. Un’officina dedicata al turismo con corsi itineranti su tutto il territorio. Dal 12 Febbraio la Scuola Holden di Alessandro Baricco, il 5 e 6 Febbraio l’Associazione Italiana Sommelier. La grande novità sarà la presenza il 12, 13, 18 e 25 Febbraio della Scuola Holden di Torino, scuola
fondata nel 1994 a Torino dal prestigioso scrittore Alessandro Baricco, l’attuale preside, insieme ad Antonella Parigi, Dalia Oggero, Marco San Pietro e Alberto Jona. Nel percorso di formazione sono previsti quattro moduli: L’incantesimo delle parole Scuola Holden, Creatività e stupore, Parole per viaggiare, Il racconto dei racconti. A questo link le iscrizioni > bit.ly/Scuola-Holden-CostadAmalfi La Scuola Holden è una scuola di storytelling, cioè di narrazione, comunicazione, e di arti performative. Non avremo solo la HOLDEN ma anche l’Associazione Italiana Sommelier con corsi focalizzati su questo tipo di specializzazione. L’attività di formazione iniziata in Costiera vedrà ben 17 Corsi, 70 seminari, più di 300 ore di formazione. “Stiamo approfondendo le diverse attività legate al turismo, con l’obiettivo di creare una rete tra giovani e realtà affermate. In Costiera Amalfitana mettiamo in relazione i professionisti di maggiore rilievo con i ragazzi che vogliono lavorare nel settore turistico, che è in costante crescita” – lo ha dichiarato Andrea Ferraioli, Presidente del Distretto Turistico della Costiera Amalfitana. Dunque la Costiera guarda oltre, al futuro ed investe nella formazione. Da una parte per offrire ai giovani l’opportunità di avere sbocchi professionali e capire come fare impresa, dall’altra per dare a chi lavora già nelsettore turistico un’opportunità di crescita e di migliorare le proprie competenze. I lavori sono già iniziati con i primi corsi sul Web Marketing Turistico e sul Food and Beverage Management. “Quest’anno ci sarà la prestigiosa Holden di Torino – ha proseguito Ferraioli – che proprio da noi, in Costiera Amalfitana terrà corsi di racconto del territorio. Una grande esperienza che ci aiuterà a definire meglio lo storytelling della destinazione turistica in Costiera Amalfitana”. A marzo avremo un importante ritorno che sarà quello di Danilo Beltrante, uno dei massimi esperti di gestione dell’extra – alberghiero in Italia che terrà un corso dedicato tutto al “Vivere di turismo”.

Le circa 60 imprese della Rete per lo Sviluppo Turistico, braccio operativo del Distretto Turistico della Costiera Amalfitana, insieme alle 14 Amministrazioni Comunali, offrono una grande
opportunità di crescita con professionisti di alto profilo. “Siamo agli inizi di questo meraviglioso percorso di formazione che riguarderà tutto il nostro territorio costiero – ha dichiarato Bonaventura Esposito, operatore turistico e culturale e impegnato nelll’organizzazione dei corsi di formazione del Distretto. Immaginiamo che tutto questo permetterà la creazione di una profonda sinergia tra i paesi della Costiera, attraverso il coinvolgimento del mondo della scuola grazie al progetto d’alternanza scuola – lavoro”. La Formazione per un turismo di qualità e dare l’opportunità ai giovani di inserirsi in grandi contesti e realtà internazionali. La Holden dall’11b Febbraio ma sono già tante le iscrizioni, l’Associazione Italiana Sommelier il 5 e 6 Febbraio a Praiano. Al seguente link il calendario fittissimo https://www.eventbrite.it/o/rete-sviluppo-turistico-costa-damalfi-11915069708 :

Prossimi appuntamenti
Dal 27 al 29 Gennaio a Maiori corso di formazione su “L’Albergo tra Costi e Ricavi
Il 28 Gennaio a Praiano Corso sulla “Corrispondenza Alberghiera efficace”
Dal 29 al 30 Gennaio Corso di Formazione a Maiori sulla “Contabilità Analitica Generale”
3-4 Febbraio Corso sul “Marketing degli acquisti in albergo”
Il 5 ed il 6 Febbraio i Corsi per Sommelier con la “Figura e le funzioni del Sommelier”
Il 12, il 13, il 18 e 25 Febbraio la scuola Holden di Alessandro Baricco con il Corso di Storytelling
Dal 24 al 27 Febbraio con “L’Arte di ospitare al Front Office”
Dal 26 al 27 Febbraio a Maiori il Corso sull’“Housekeeping Management”
Dal 2 al 4 Marzo “Vivere di Turismo” presso il Campus Principe di Napoli di Agerola
Il 4 Marzo il corso sul “Customer Complaint Management” che si terrà invece a Maiori
Dal 9 all’11 Marzo corso “Let’s Speak Of Wine”
Il 25 Marzo chiusura con il corso sul “Menù Engineering”

Per interviste:
Andrea Ferraioli – Presidente del Distretto Turistico – Tel 340 940 70 23.
Giuseppe Ragosta – Addetto Stampa del Distretto Turistico – Tel 392 5967459.

Fonte : PositanoNews.it

Read More

Venerdì 24 gennaio, ore 18, a La Feltrinelli Musica e Dischi di Napoli Marina Bruno presenta “Parthenoplay”

Posted By : / 23 0

Marina Bruno presenta, venerdì 24 gennaio – ore 18 a La Feltrinelli Musica e Dischi…

Marina Bruno presenta, venerdì 24 gennaio – ore 18 a La Feltrinelli Musica e Dischi di Napoli, “Parthenoplay” titolo del suo ultimo lavoro discografico, il quarto della cantante napoletana, prodotto da MB Concerti e distribuito da Phonotype Record.
Con la cantante, alla libreria di Via Santa Caterina, sono previsti gli interventi di Daniele Sepe e Lorenzo Marone insieme al pianista e arrangiatore Giuseppe Di Capua e ai musicisti Gianfranco Campagnoli, Alessio Busanca, Tommaso Scannapieco, Claudio Romano e Peppe La Pusata. a
Un’anticipazione del prossimo tour che inizierà con l’anteprima di sabato 1 febbraio alla Domus Ars di Napoli e la prima assoluta di sabato 15 febbraio al Real Sito di Carditello dopo alcune ulteriori serate di presentazione del disco a Sorrento (il 27, Villa Fiorentino, modera Giuliana Gargiulo), Castellammare di Stabia (il 28, Gran Caffè Napoli, modera Pierluigi Fiorenza), Avellino (il 31, libreria L’angolo delle storie modera Titti Festa).
“Parthenoplay” è “un tributo a Napoli – sottolinea Marina Bruno – incessante fonte di ispirazione per una moltitudine di musicisti, compositori, parolieri, poeti, arrangiatori, volendo racchiudere quest’elenco nell’alveo del genere, che si rivela attraverso il percorso in quattordici brani proposto nei singolari arrangiamenti del pianista Giuseppe Di Capua”. Preziose tracce musicali che restituiscono capolavori senza tempo di Viviani, Bovio, Nicolardi, Denza, E.A.Mario fino a Renato Carosone e Pino Daniele, rivelando, per alcuni di essi, passioni inaspettate che prendono corpo nella voce testimoniante di Erri De Luca (nel brano “Io te vurria vasà”), di Lorenzo Marone (in “Napule è”) e di Mariano Rigillo (ne “O surdato ‘nnamurato”).

Parthenoplay
Calendario presentazioni e live

Venerdì 24 gennaio, ore 18. Napoli, La Feltrinelli Musica e Dischi.
Con Marina Bruno, Giuseppe Di Capua, Daniele Sepe, Lorenzo Marone e i musicisti Gianfranco Campagnoli, Tommaso Scannapieco, Claudio Romano e Peppe La Pusata.

Lunedì 27 gennaio, ore 18,30. Sorrento, Villa Fiorentino
con Marina Bruno, Giuseppe Di Capua, presenta Giuliana Gargiulo. Organizzazione “Fade in”

Martedì 28 gennaio, ore 19.Castellammare di Stabia, Gran Caffè Napoli
con Marina Bruno, Giuseppe Di Capua, modera Pierluigi Fiorenza

Venerdì 31 gennaio, ore 18. Avellino, L’angolo delle storie
con Marina Bruno, Giuseppe Di Capua, modera Titti Festa

Sabato 1 febbraio, ore 21 – anteprima live. Napoli, Domus Ars
con Marina Bruno, Giuseppe Di Capua, Gianfranco Campagnoli, Tommaso Scannapieco, Claudio Romano.

Sabato 15 febbraio, ore 21 – prima live. San Tammaro (CE), Reggia di Carditello
Con Marina Bruno, Giuseppe Di Capua, Gianfranco Campagnoli, Aldo Vigorito, Peppe La Pusata.

Fonte : PositanoNews.it

Read More

Vesevus de gustibus a Torre del Greco: due giorni di arte, cibo e tradizione

Posted By : / 20 0

Da venerdì 24 gennaio, una due giorni di eventi e di attività nell’ Auditorium “…

Da venerdì 24 gennaio, una due giorni di eventi e di attività nell’ Auditorium “ Ponte Morandi” dell’’ex complesso “ SS. Trinità” di Torre del Greco in via Circumvallazione.

Le manifestazioni si inseriscono nell’ambito della seconda edizione di “ Vesevus de gustibus: le arti, i sapori, le tradizioni”, la rassegna edita e promossa da Città Metropolitana di Napoli e finalizzata alla valorizzazione in rete delle tradizioni, dell’enogastronomia e delle bellezze dei territori compresi all’interno del Parco Nazionale del Vesuvio, tra i quali rientra anche il comune di Torre del Greco.

Si parte, venerdì 24 gennaio alle ore 18.30 con un concerto musicale a cura del Liceo “M. Bassi” di Castellammare di Stabia, e, a seguire una degustazione di prodotti e peculiarità culinarie tipiche dell’area vesuviana a cura dei giovani allievi dell’ Istituto Alberghiero “Pantaleo” di Torre del Greco.

Sabato 25, invece, sempre all’auditorium “Ponte Morandi”, un altro momento musicale – alle ore 10.00 – curato dagli allievi del Liceo Musicale “Albertini” di Nola.

Fonte : PositanoNews.it

Read More

Festa del mandarino dei Campi Flegrei a Monte di Procida

Posted By : / 21 0

L’8a Edizione della Festa del Mandarino dei Campi Flegrei, un evento itinerante che durerà per…

L’8a Edizione della Festa del Mandarino dei Campi Flegrei, un evento itinerante che durerà per tutto gennaio con al centro della lunga manifestazione il mandarino flegreo, simbolo del territorio. Prossimi incontri si terranno a Monte di Procida:

Venerdì 24 gennaio alle ore  17.30 presso la Sala consiliare del Comune;

Sabato 25 gennaio dalle ore 9.30 alle ore 13.00 nella Villa Matarese.

Fonte : PositanoNews.it

Read More

Festa della cioccolata e dolciumi locali a Montoro

Posted By : / 19 0

A Montoro, in provincia di Avellino, dal 24 al 26 Gennaio presso il Parco del…

A Montoro, in provincia di Avellino, dal 24 al 26 Gennaio presso il Parco del Sole sarà possibile gustare meglio del cioccolato locale preparato dai maestri Cioccolatieri. Non mancherà divertimento e momenti di apprendimento con i laboratori dedicato alla cioccolata come appunto Choco Play per i più piccini.

Per Info: Evento 

Fonte : PositanoNews.it

Read More