Minori: pubblicato il libro di Gennaro Contaldo, uno degli chef più amati del Regno Unito

Posted By : / 15 0

Minori: pubblicato il libro di Gennaro Contaldo, uno degli chef più amati del Regno Unito….

Minori: pubblicato il libro di Gennaro Contaldo, uno degli chef più amati del Regno Unito.

Oggi, giovedì 14 ottobre 2021 viene pubblicato il libro del nostro concittadino Gennaro Contaldo, uno degli chef più amati nel Regno Unito che ha scelto di  mettere in copertina il panorama che si gode della costa d’Amalfi dal sagrato della chiesa di San Michele a Torre di Minori al centro del sentiero dei limoni fra Maiori e Minori – ha informato il sindaco di Minori, Andrea Reale -. Lo ringraziamo per essere l’ambasciatore dei sapori della nostra cucina nel mondo. Un abbraccio dalla tua Minori.

            

Fonte : PositanoNews.it

Read More

INCONTRI DI ARCHEOLOGIA AL Museo Archeologico di Napoli

Posted By : / 12 0

articolo aggiornato dagli inviati di positanonews con video riprese Al via, dal prossimo 14 ottobre,…

articolo aggiornato dagli inviati di positanonews con video riprese

Al via, dal prossimo 14 ottobre, la ventisettesima edizione degli “Incontri di Archeologia”, storica rassegna che dà un marchio inconfondibile ai giovedì pomeriggio della programmazione culturale del MANN.

Gli incontri di archeologia sono, da quasi un trentennio, il cuore della programmazione del Mann, frutto dell’instancabile lavoro dei nostri Servizi Educativi. Non si tratta, come sanno bene i tanti affezionati frequentatori, di un semplice cartellone di appuntamenti per addetti ai lavori, ma di un autentico percorso ‘a tappe’ attraverso la vita intensa e affascinante all’interno del nostro museo, un racconto di assoluto spessore scientifico, ma che vuole essere sempre curioso e intrigante, per allargare il nostro pubblico e coinvolgere sempre più giovani ed appassionati. Nel 2021/2022 si parlerà molto di gladiatori e arricchiremo ancora con tanti contenuti la grande mostra prorogata fino ad aprile, ma non solo. Racconteremo i nostri studi, i restauri, i nuovi allestimenti, gli scavi in città, lo faremo insieme ai nostri archeologi e a prestigiosi docenti ed esperti. Perché gli Incontri di archeologia del MANN rappresentano oggi anche una significativa rete tra istituzioni culturali. Vi aspettiamo in tanti e in sicurezza nel nostro splendido Auditorium”, commenta il Direttore del Museo, Paolo Giulierini.

Speciale Gladiatori, focus su Dante e sui progetti scientifici più innovativi, racconti delle attività di restauro ed approfondimenti sui nuovi linguaggi della comunicazione: il ciclo di conferenze, a cura di Lucia Emilio (Responsabile Servizi Educativi del Museo) e del suo staff, si propone, come ogni anno, di coniugare divulgazione ed approfondimento, con un taglio accattivante destinato ad un pubblico composto non soltanto da specialisti.

Si partirà giovedì 14 ottobre (ore 16), all’insegna della mostra sui Gladiatori: Paolo Giulierini e Giovanni Brizzi racconteranno la grande rivolta di Spartaco, che, dall’antica Capua, guidò la sommossa di chi era considerato eroe nelle arene pur essendo schiavo nella vita reale. La settimana successiva (21 ottobre), sarà Valeria Sampaolo, curatrice del progetto scientifico dell’esposizione, a concentrarsi su un particolare aspetto della fortuna dei giochi gladiatori: la “traduzione” pittorica dei combattimenti antichi. Ancora a novembre, due incontri da non perdere per soffermarsi sulle ricerche che hanno dato origine all’allestimento: giovedì 4, Stefano De Caro si occuperà degli Anfiteatri della Campania antica, mentre il 18 novembre Gennaro Rispoli illustrerà le caratteristiche del corner che, in sezione Gladiatorimania, descrive come la scienza medica, in età antica e contemporanea, abbia curato le “ferite sul campo”. Sempre nel mese prossimo, da non perdere lo Speciale Dante (giovedì 11) con la conferenza di Gennaro Ferrante sulla ricezione del mito classico nel Medioevo: all’incontro, seguirà una visita guidata alla mostra “Divina Archeologia”, a cura del responsabile scientifico dell’allestimento, Valentina Cosentino.

A dicembre (giovedì 2), Ida Gennarelli parlerà delle vera e propria macchina scenica degli spettacoli dei gladiatori, mentre la settimana successiva (giovedì 9), Valerio Caprara farà una suggestiva incursione nel genere peplum, tra fiction e ricerca. Ultimo incontro del 2021 con Giovanni Greco, nell’ormai consolidato appuntamento in rete con l’Accademia d’Arte drammatica “Silvio D’Amico”, nell’ambito dell’Icra project: giovedì 16, in un evento-perfomance, ecco il racconto delle Baccanti nel XX secolo.

Il 2022 si aprirà con la conferenza di Carlo Rescigno su Cuma nelle raccolte del MANN, con una proiezione verso la nuova sezione che sarà aperta al Museo e sarà dedicata ad un territorio ricchissimo dell’area flegrea (13 gennaio); per la Giornata della Memoria, giovedì 27, incontro a cura di Fabio Beltrame su giovani e donne nelle Quattro Giornate di Napoli.

A febbraio, focus sull’allestimento di “Gladiatori” partendo dai depositi del nostro Museo: ne parlerà giovedì 3 Laura Forte, coordinatrice dell’esposizione; il 24, Fabio Pagano e Paolo Iorio tracceranno la storia dell’Anfiteatro di Pozzuoli, in un’analisi che includerà narrazioni su gladiatori e santi. Per gli appassionati di curiosità storico-artistiche, da non perdere l’incontro con Luca Di Franco e Silvio La Paglia, che descriveranno una speciale collezione di vasi nella Napoli settecentesca (giovedì 10 febbraio).

Marzo mese al femminile: giovedì 10, Rossana Valenti parlerà dei legami tra le donne ed il Mediterraneo, mentre il 24 Cristiana Barandoni presenterà i risultati scientifici più aggiornati delle ricerche sulla cromia nei marmi antichi. Due gli appuntamenti previsti ad aprile: giovedì 7, con Andrea Milanese, Ruggiero Ferrajoli, Alessandro Gioia ed Angela Luppino, un inno al Museo, collezione di collezioni; il 28, con Jacopo Grossi Mazzorin, sarà analizzato l’impiego negli animali nelle venationes durante gli spettacoli gladiatori.

La rassegna si concluderà in maggio con l’esposizione sui dati inediti dagli scavi ottocenteschi in via Santa Teresa, a cura di Valentina Cosentino (giovedì 5) ed il racconto del “dietro le quinte” delle grandi mostre, con Mariateresa Operetto (19 maggio).

Anche per la programmazione 2021/2022, ogni terza domenica del mese, sarà in calendario l’appuntamento Mann for kids, dedicato a bambini e ragazzi tra i 6 ed i 12 anni: i Servizi Educativi proporranno laboratori didattici in collezione, safari fotografici ed itinerari, con un approccio attento a disegno, fumetto e cinema. Per alcune proposte, prevista la collaborazione con la Scuola Italiana di Comix ed uno speciale sugli animali condotto in rete con lo Zoo di Napoli.

La partecipazione a tutti gli Incontri sarà gratuita e prevedrà la prenotazione obbligatoria, telefonando ai Servizi Educativi del MANN (lunedì/venerdì: ore 10-15; tel: 0814422329).

Per i laboratori didattici, sarà libero l’ingresso per un solo adulto accompagnatore.

Le iniziative si svolgeranno secondo la vigente normativa anti-Covid e l’accesso sarà consentito al pubblico munito di Green Pass.

📸: Gladiatori (Mario Laporta/ Kontrolab)

📸. depositi (Luigi Spina)

Fonte : PositanoNews.it

Read More

VILLA RUFOLO TORNA ALLA NORMALITÀ: IN OCCASIONE DELLE GIORNATE FAI D’AUTUNNO RIAPRE LA TORRE MAGGIORE

Posted By : / 19 0

sottoscritto un protocollo d’intesa con la Parrocchia Santa Maria Assunta  e la Fondazione Ravello

Il 16 e il 17 ottobre torna la grande festa delle Giornate FAI d’Autunno, la più importante manifestazione dedicata al patrimonio artistico e culturale italiano.

In questa occasione la Fondazione Ravello riapre al pubblico la Torre Maggiore di Villa Rufolo. Dopo più di un anno di chiusura forzata imposta dalla pandemia, il simbolo della potenza nobiliare dei Rufolo, già interessata da un importante intervento di restauro e valorizzazione che ne ha permesso la completa fruizione, è quindi nuovamente visitabile.

La riapertura della Torre è stata possibile grazie alle previsioni del Decreto Legge dell’8.10.2021 che ha abolito, in zona bianca, il distanziamento interpersonale nei luoghi della cultura. Villa Rufolo torna così alla normalità. Resta invariato l’obbligo di esibire il green pass e di indossare la mascherina.

La Fondazione Ravello, inoltre, in ossequio alla sua mission di tutela e valorizzazione dei beni di interesse artistico e storico situati nell’area del Comune di Ravello, anche al fine di incentivare il turismo in bassa stagione, ha poi sottoscritto un protocollo d’intesa con la Parrocchia Santa Maria Assunta retta da Don Angelo Mansi, che darà la possibilità ai visitatori di Villa Rufolo di accedere gratuitamente, dal 16 ottobre al 15 gennaio 2022, al Museo del Duomo.

ILLA RUFOLO TORNA ALLA NORMALITÀ: IN OCCASIONE DELLE GIORNATE FAI D’AUTUNNO RIAPRE LA TORRE MAGGIORE

In questo periodo il Museo del Duomo resterà aperto tutti i giorni dalle 12 alle 17, con orario continuato.

Per tutte le info www.fondazioneravello.it – www.villarufolo.com tel. 089 857621.

 

Fonte : PositanoNews.it

Read More

ANDREA BRANZI. METROPOLI LATINA. Mostra al Parco Archeologico di Pompei

Posted By : / 16 0

Metropoli Latina di Andrea Branzi, Casa del Triclinio all’aperto, Pompei Frammenti di paesaggi onirici, voci…

Metropoli Latina di Andrea Branzi, Casa del Triclinio all’aperto, Pompei

Frammenti di paesaggi onirici, voci e suoni della vita domestica e privata, del mondo agreste e contadino riempiranno di rimandi al passato e suggestioni moderne gli ambienti della casa del Triclinio all’aperto di Pompei. Un percorso espositivo plurisensoriale che esplora la domus pompeiana nella sua dimensione intima, tragica e contemporanea, attraverso modelli architettonici, una grande opera pannello e un’installazione sonora con la voce dell’attore Alessandro Preziosi.

L’esposizione costituisce la mostra personale Metropoli Latina di Andrea Branzi, una delle più importanti figure del design e dell’architettura italiane dagli anni sessanta ad oggi, allestita fino al 30 novembre 2021 negli spazi interni ed esterni della casa del Tricilinio all’aperto.

Realizzata su un progetto ideato dallo Studio Andrea Branzi e prodotta grazie al supporto di Friedman Benda Gallery, New York, rientra nel programma del Parco Archeologico di Pompei “Pompeii Commitment. Materie archeologiche”, in collaborazione con il Festival del Paesaggio, ed è a cura di Gianluca Riccio e Arianna Rosica con lo Studio Andrea Branzi.

Dal 14 Ottobre 2021 al 30 Novembre 2021  POMPEI | NAPOLI

LUOGO: Casa del Triclinio all’aperto

INDIRIZZO: Piazza Anfiteatro

TELEFONO PER INFORMAZIONI: +39 081 8575 347

E-MAIL INFO: pompei.info@beniculturali.it

SITO UFFICIALE: http://www.pompeiisites.org

Andrea Branzi (Firenze, 30 novembre 1938) è un architetto, designer e accademico italiano.

Fondatore, assieme a Paolo Deganello, Massimo Morozzi e Gilberto Corretti del collettivo Archizoom Associati, è considerato tra i maggiori esponenti del design neomoderno. È tra i fondatori di Domus Academy,[1] scuola di design di Milano. Ha vinto numerosi premi tra i quali il Compasso d’oro alla carriera nel 1987.

Suoi oggetti sono stati prodotti da Alessi, Cassina, Qeeboo, Vitra e Zanotta.

Il 16 maggio 2008 ha ricevuto la Laurea Honoris Causa in Disegno Industriale dalla Facoltà di Architettura Ludovico Quaroni dell’Università di Roma La Sapienza.

Il 15 ottobre 2018 gli è stato conferito a Stoccolma il premio The Rolf Schock Prizes assegnato dalla The Royal Academy of Fine Arts.

È professore ordinario alla Facoltà di Design del Politecnico di Milano, dove attualmente insegna.

È padre di Orsola Branzi, in arte La Pina, rapper e conduttrice radiofonica.

Fonte : PositanoNews.it

Read More

TERESA B. DONNA CORAGGIO 29 ottobre sala consiliare Sorrento

Posted By : / 25 0

Quello su Teresa Buonocore, la donna di Portici brutalmente uccisa nel 2010 per aver denunciato…

Quello su Teresa Buonocore, la donna di Portici brutalmente uccisa nel 2010 per aver denunciato l’abusante di sua figlia, non è il solito libro strappalacrime che ne ricostruisce la vicenda. Carlo Spagna, il magistrato estensore della sentenza in Corte d’Assise, conclusasi con il verdetto dell’ergastolo per il mandante dell’omicidio, affronta la storia di Teresa Buonocore miscelando, in terza persona, il piglio di un romanzo poliziesco con gli elementi della cronaca giudiziaria (pubblicazione Iuppiter edizioni). Il suo è un ricordo, molto ben scritto e avvincente, non solo di una mamma forte e protettiva – non di una madre coraggio, qualità, quest’ultima, già insista nello stesso termine – ma anche uno spazio di riflessione sulla giustizia e le sue falle, sulla società, sulla camorra.

Nella ricostruzione di tutta la storia, dalla prima telefonata della scuola a Teresa per uno strano disegno di sua figlia fino al tragico epilogo, si sente la “foga” di un magistrato, già confrontatosi con processi emotivamente difficili come quella di Elisa Claps, che vuole arrivare fino in fondo, alla verità e soprattutto alla giustizia. Per Teresa, ma in particolare per la vittima più indifesa di questa storia: sua figlia, che nel libro prende il nome di Manuela. È lei che è sopravvissuta agli abusi sessuali di Eppì – la “summa dei sette vizi capitali” – e alla morte della madre; è lei che con coraggio ha testimoniato ai processi raccontando i fatti, terribili da ascoltare e ancor di più da ricordare. Ciò che colpisce del libro in memoria di Teresa Buonocore è l’accento che l’autore volutamente pone sul tema degli abusi e maltrattamenti ai bambini, di cui si parla ancora poco e che troppo spesso viene minimizzato anche dagli “addetti ai lavori”.

Carlo Spagna, invece, sceglie di parlarne senza mezze misure, non lascia intendere, ci fa capire chiaramente cosa è successo a Manuela e accende un faro su tutti i bambini che hanno vissuto la medesima esperienza. E non solo. L’autore, attraverso un ritmo piacevolmente scorrevole, lascia ben trasparire il minuzioso e determinante lavoro delle istituzioni, in primis, della polizia che non mai arretrato di un passo, poi della scuola e dei servizi sociali che non hanno mai lasciato Teresa e sua figlia in balia dell’orrore offrendo loro tutto il supporto possibile, pur in assenza di servizi specializzati per la cura dei bambini abusati.

Ma una cosa su tutte balza all’occhio: lo sdegno del magistrato, e di tutti noi, per quel risarcimento dei danni e pagamento delle spese del difensore di Manuela che non avrà mai luogo perché all’uomo che le ha cambiato i connotati della vita, la giustizia, con colpevole omissione, non ha impedito di disfarsi di tutti i suoi beni e trasformarsi in nullatenente. Al danno, se così si può chiamare, si aggiunge la beffa. Certo, il risarcimento economico non restituirà a Manuela il calore degli abbracci di sua madre, né le parole di conforto per quando ne avrà bisogno, ma le avrebbe potuto consentire di realizzare agevolmente i suoi progetti di vita. Di una vita brutalmente incrinata da un pedofilo camorrista.

Teresa B

TERESA B. DONNA CORAGGIO

Da una idea di Salvatore Piedimonte
Con la presenza dello scrittore
@Carlo Spagna, la relazione introduttiva di Annamaria Farricelli per il dibattito definita “poetessa di ruolo” da Alessandro Quasimodo, stabiese doc. L’autorevole partecipazione del piano sociale di zona con il Dr.@Gennaro Izzo, e la recensione critica e letteraria del teologo sorrentino prof. Aniello Clemente
Gigione Maresca presenta un libro di grande interesse sociale.
Il progetto è sostenuto dall’azienda di servizi luce e gas Energiaora.
Testimonial Lucia Alfano
Il 29 ottobre Sorrento un venerdì in sala consiliare ore 18.00 per la presentazione di un libro speciale dedicato alle donne e a una madre coraggio. Invitata la cittadinanza, le personalità del territorio, esperti in materia e gli amministratori pubblici.
Speciale la partecipazione di alcuni “personaggi” protagonisti della storia.
Il libro verità…

Teresa B.: Sullo sfondo di una città pervasa da indifferenza, paura e omertà, ove talvolta anche le istituzioni offrono di sé un’immagine ingloriosa, si consuma il dramma di una madre, Teresa Buonocore, colpevole di avere reagito agli abusi sessuali di cui è rimasta vittima sua figlia di nove anni. La sua denuncia all’autorità innesca un’escalation criminale da parte del pedofilo che la porterà alla morte per mano di due killer, balordi come il loro mandante che dal carcere organizza e dà il via a una vera e propria esecuzione. Col suo primo romanzo, in cui rievoca i passaggi della sentenza di cui fu estensore inframmezzandoli con ricordi personali e giudizi critici su una professione, la sua, segnata da luci e ombre, Carlo Spagna fa il suo esordio in un genere che sta a cavallo tra il legal thriller, la cronaca giudiziaria e il poliziesco, senza appartenere a nessuno di essi.

Fonte : PositanoNews.it

Read More

Sorrento, presentazione del libro “Teresa B., donna coraggio”

Posted By : / 30 0

Sorrento. Venerdì 29 ottobre, alle ore 18.00, nella sala consiliare la presentazione di un libro…

Sorrento. Venerdì 29 ottobre, alle ore 18.00, nella sala consiliare la presentazione di un libro speciale dedicato alle donne e a una madre coraggio: “Teresa B. Donna coraggio”, nato da un’idea di Salvatore Piedimonte. Alla serata sarà presente lo scrittore Carlo Spagna. La relazione introduttiva di Annamaria Farricelli per il dibattito definita “poetessa di ruolo” da Alessandro Quasimodo, stabiese doc. L’autorevole partecipazione del  il Dr. Gennaro Izzo, servizi sociali e comune di Piano di Sorrento e la recensione critica e letteraria del teologo sorrentino prof. Aniello Clemente. 

Intervento della dr. Gilda Panico, ordine degli assistenti sociali di Napoli.

Gigione Maresca presenta un libro di grande interesse sociale. Il progetto è sostenuto dall’azienda di servizi luce e gas Energiaora. Testimonial Lucia Alfano

Invitata la cittadinanza, le personalità del territorio, esperti in materia e gli amministratori pubblici.

Speciale la partecipazione di alcuni “personaggi” protagonisti della storia.

Il libro verità…

Teresa B.: Sullo sfondo di una città pervasa da indifferenza, paura e omertà, ove talvolta anche le istituzioni offrono di sé un’immagine ingloriosa, si consuma il dramma di una madre, Teresa Buonocore, colpevole di avere reagito agli abusi sessuali di cui è rimasta vittima sua figlia di nove anni. La sua denuncia all’autorità innesca un’escalation criminale da parte del pedofilo che la porterà alla morte per mano di due killer, balordi come il loro mandante che dal carcere organizza e dà il via a una vera e propria esecuzione. Col suo primo romanzo, in cui rievoca i passaggi della sentenza di cui fu estensore inframmezzandoli con ricordi personali e giudizi critici su una professione, la sua, segnata da luci e ombre, Carlo Spagna fa il suo esordio in un genere che sta a cavallo tra il legal thriller, la cronaca giudiziaria e il poliziesco, senza appartenere a nessuno di essi.

Generico ottobre 2021

Fonte : PositanoNews.it

Read More

Positano, un ottobre di eventi straordinari: ecco quali

Posted By : / 29 0

Positano, un ottobre di eventi straordinari: ecco quali. Positano, la perla della Costiera Amalfitana, si…

Positano, un ottobre di eventi straordinari: ecco quali. Positano, la perla della Costiera Amalfitana, si appresta a vivere un mese di ottobre ricco di eventi straordinari.

Si parte mercoledì 13 ottobre, con la presentazione del libro “Terrazze al Sole” di M. Bignardi al termine della mostra dedicata ad Ed Wittstein.

Positano, un ottobre di eventi straordinari: ecco quali

Fonte : PositanoNews.it

Read More

Positano: “Children go on tour” per i bambini del Santobono

Posted By : / 33 0

Positano: “Children go on tour” per i bambini del Santobono. Giovedì 14 Ottobre alle ore…

Positano: “Children go on tour” per i bambini del Santobono.

Giovedì 14 Ottobre alle ore 18:00 presso la Sala Consiliare “Andrea Milano” si terrà la presentazione del CD inciso per i bambini del reparto di oncologia pediatrica del Santobono – Pausilipon di Napoli.
“Children go on tour” è infatti un progetto nato dall’idea di medici impegnati quotidianamente nel settore sanitario che hanno dedicato il loro tempo libero per una lodevole causa a favore dei bambini del reparto.
L’Amministrazione Comunale ha accolto con particolare entusiasmo la proposta, decidendo di sostenere la causa ed ospitare la conferenza presso il Comune di Positano.
Sosteniamo la Fondazione Santobono – Pausilipon perché un piccolo gesto può realmente fare la differenza per chi ha bisogno.

La cittadinanza è invitata a partecipare.

Positano: “Children go on tour” per i bambini del Santobono

 

Fonte : PositanoNews.it

Read More

Positano: venerdì l’inaugurazione della mostra fotografica “Eduardo artefice magico”

Posted By : / 26 0

Positano: venerdì l’inaugurazione della mostra fotografica “Eduardo artefice magico”. MOSTRA FOTOGRAFICA “EDUARDO ARTEFICE MAGICO” INAUGURAZIONE…

Positano: venerdì l’inaugurazione della mostra fotografica “Eduardo artefice magico”.

MOSTRA FOTOGRAFICA “EDUARDO ARTEFICE MAGICO”
INAUGURAZIONE VENERDI’ 15 OTTOBRE – ORE 18:30 UFFICIO TURISMO
Eduardo de Filippo è un’icona dell’identità e della cultura napoletana, maestro della letteratura che grazie alla sua arte teatrale e poetica ha incantato un’intera generazione.

L’Amministrazione Comunale, in collaborazione con l’Associazione IoSiamo, ha deciso di inserire all’interno del Programma “Positano in Mostra”, la raccolta fotografica “Eduardo Artefice Magico”, per rinnovare il legame che Eduardo provava con il nostro territorio, quando si raccoglieva sull’isolotto di Isca e si abbandonava alla quiete di quel paradiso incantevole.
“Vogliamo mantenere vivo il ricordo di Eduardo – dichiara il Sindaco Giuseppe Guida – e siamo onorati di poter ereditare al termine della mostra i pannelli fotografici che saranno custoditi dal Comune di Positano. Si avrà così la possibilità di entrare nel mondo della letteratura e della cultura attraverso uno dei più grandi Maestri della nostra storia”.

Positano: venerdì l'inaugurazione della mostra fotografia "Eduardo artefice magico"

Fonte : PositanoNews.it

Read More

Praiano, mercoledì 13 il quarto appuntamento de I Suoni degli Dei – Concerti sul Sentiero degli Dei

Posted By : / 30 0

Mercoledì 13 ottobre 2021 –  presso il Convento di San Domenico si terrà il quarto…

Mercoledì 13 ottobre 2021 –  presso il Convento di San Domenico si terrà il quarto appuntamento de I SUONI DEGLI DEGLI DEI  CONCERTI SUL SENTIERO DEGLI DEI

“I DIVERGENTI – BAROQUE REVOLUTION”

Gioacchino Mansi –Euphonium
Vincenzo Scannapieco – Ottavin

Programma: B. Marcello – Bach – Mozart

Il Convento di San Domenico e la chiesa di Santa Maria a Castro si trovano a 364 m dal livello del mare. Qui ci troviamo al di sopra della frazione di Praiano, denominata Vettica Maggiore.
La prima notizia raccolta sul Convento risale ad Ottobre 1599. Nella Chiesa di Santa Maria a Castro vi è un grande affresco (risalente al 1500 circa), rimasto immutato nei secoli.

RACCOMANDAZIONI | Consigliamo ai partecipanti dei concerti di:
– indossare abbigliamento comodo e adatto alle temperature della stagione;
– calzare scarpe da trekking;
– portare con se una bottiglia d’acqua.

Per partecipare al Concerto è attivo il servizio Tra.Vel. Mar.  NAVE + BUS| by TRA.VEL.MAR.
NAVE > da Salerno (8:40) | da Maiori 8:25 | da Minori 8:35
+ BUS > da Amalfi per Agerola (Bomerano) ore 9:30

Dopo l’evento sarà possibile concludere il Sentiero degli Dei fino a Nocelle (Positano) e ritornare #viamare a bordo dei traghetti di Tra.Vel.Mar. www.travelmar.it

SICUREZZA | Per il contenimento della diffusione dell’epidemia da Covid-19 verrà richiesto di indossare la mascherina durante il concerto.

L’evento è organizzato dal Comune di Praiano in collaborazione con
Pelagos-Associazione,
A.M.C.A. (Associazione Musicale Costiera Amalfitana)
Parrocchia di San Gennaro
Tra. Vel. Mar. i trasporti veloci marittimi della Costiera Amalfitana.

L’evento ha ricevuto il patrocinio del Distretto Turistico Costa d’Amalfi.

La partecipazione è libera e gratuita.

Per informazioni:
Ufficio Informazioni Turistiche di Praiano| Tel. 0039 342 060 2674  | Email: infopoint@distrettocostadamalfi.it

Fonte : PositanoNews.it

Read More