Meta ospita “Angiè”: una serata per ricordare Angie Cafiero

Posted By : / 8 0

Meta ricorda Angie Cafiero, compianta operatrice culturale e blogger gastronomica, in occasione del suo compleanno….

Meta ricorda Angie Cafiero, compianta operatrice culturale e blogger gastronomica, in occasione del suo compleanno. Sabato 25 maggio, a partire dalle 19, la biblioteca gastronomica intitolata proprio ad Angie Cafiero ospiterà “Angiè – Tutti insieme per ricordarla”. Nel corso della manifestazione, promossa dall’associazione culturale Sfumature in Equilibrio col patrocinio del Comune di Meta, si terrà la premiazione della prima edizione di “Angiè – Scrittura umoristica tra eros e cucina”, concorso letterario nazionale rivolto a poeti italiani e stranieri.

In programma anche l’estrazione della lotteria “Angiè”: il ricavato finanzierà l’ampliamento della biblioteca gastronomica intitolata ad Angie Cafiero, prima in Campania e terza in Italia, inaugurata il 4 novembre scorso nella ex sede comunale di via Tommaso Astarita n. 50. I biglietti della lotteria possono essere ancora acquistati presso la sede dell’associazione Sfumature in Equilibrio.

«Con questa manifestazione – evidenziano gli organizzatori – intendiamo ricordare Angie Cafiero in occasione del compleanno, che ricade il 24 maggio, promuovendo le attività culturali nelle quali è stata per lungo tempo impegnata e ricreando l’atmosfera conviviale, ironica e stimolante alla quale ha abituato chi ha avuto il privilegio di conoscerla».

Fonte : PositanoNews.it

Read More

Positano: Non perderti un nuovo sabato on The Rocks solo al Music, from Black On

Posted By : / 20 0

Sabato , 25 maggio, serata di divertimento al locale più cool di Positano. Sulla bellissima…

Sabato , 25 maggio, serata di divertimento al locale più cool di Positano.

Sulla bellissima bellissima spiaggia della Perla della Costa D’Amalfi, non perderti il nuovissimo imperdibile evento targato Music on The Rocks.

La discoteca top one in Costiera Amalfitana presenta una serata di divertimento con Amed Key, Kokob, Black Angels, Max Zotti, Voice Emsi Gallo e Claudio Fiori all’area Live.

 

Info e prenotazioni 089875874 / 3336565269 / 3384138123 (Raf di Monda)

music on the rocks

 

Fonte : PositanoNews.it

Read More

“Giù per la salita”.A Cava de’Tirreni si parla di ragazzi con Sindrome di Down

Posted By : / 21 0

Si terrà venerdì 24 Maggio alle ore 1830 ,la presentazione del libro “Giù per la…

Si terrà venerdì 24 Maggio alle ore 1830 ,la presentazione del libro “Giù per la salita”ed Erickson presso il Mondadori Store di Cava de’Tirreni
Dieci storie di persone con sindrome di Down, scritte per raccontare le loro vite e scardinare pregiudizi.Le storie hanno una forza straordinaria. Una storia può far sognare, spaventare, una storia può accendere la luce in una stanza buia. Le storie hanno il potere di cambiare la realtà e la prospettiva.
A presentare il libro la stessa autrice Martina Fuga,con Autilia Avagliano presidente APDD associazione persone con Sindrome di Down e disabilità intellettiva, coadiuvata da Paola Catizone presidente Pianetadown Onlus e lo psichiatra -psicoanalista AIPA Alfredo Bisogno.A moderare l’incontro Antonio Di Giovanni giornalista de La Città di Salerno.
«Vorremmo che questo libro non fosse solo per i familiari di persone con sindrome di Down, ma che arrivasse il più lontano possibile e che le voci dirette di questi uomini e donne riuscissero a cambiare lo sguardo degli altri, ribaltassero la prospettiva, abbattessero pregiudizi e aprissero orizzonti nuovi di possibilità. Vorremmo far conoscere a tutti chi sono le persone con sindrome di Down e quanto la loro vita possa essere più vicina alla nostra di quello che crediamo. I loro bisogni non sono speciali, sono bisogni umani, e così sono i loro sogni. »

Fonte : PositanoNews.it

Read More

Il Teatro San Carlo e il Ravello Festival alle Universiadi della Cultura

Posted By : / 16 0

Il rapporto di sinergia istituzionale e artistica tra il Teatro di San Carlo di Napoli e la Fondazione Ravello si…

Il rapporto di sinergia istituzionale e artistica tra il Teatro di San Carlo di Napoli e la Fondazione Ravello si rafforza in vista delle Universiadi 2019 così come annunciato nella conferenza stampa di stamattina dal governatore della Campania, Vincenzo De Luca.

Il 22 giugno il Teatro San Carlo proporrà una vera e propria performance di “atletismo” musicale, ovvero la Maratona Beethoven che vedrà impegnato sul podio il Direttore Juraj Valčuha, alla testa di ben due orchestre, l’Orchestra e il Coro del San Carlo e l’Orchestra Sinfonica Nazionale della RAI per interpretare in un solo giorno tutte le Nove Sinfonie del genio di Bonn.

“Penso che il Teatro di San Carlo sia stata tra le prime Istituzioni – afferma la Sovrintendente Rosanna Purchia – a credere fermamente in questo straordinario e titanico progetto della Regione Campania, inserendo ben un anno e mezzo fa nella propria Stagione 2018-2019, il ciclo completo delle Sinfonie beethoveniane. Una vera e propria esecuzione ciclopica, un atto di coraggio produttivo unico in Italia. Dal mattino alla sera senza soluzione di continuità lo spettatore potrà godere di questa monumentale prova non solo di resistenza psico-fisica, ma di alto valore artistico”.

Il 12 luglio, invece, il Ravello Festival, apre una finestra tersicorea nel programma musicale e presenta, in coproduzione tra le due istituzioni e in collaborazione con ATER – Associazione Teatrale Emilia Romagna, lo spettacolo SACRÉ che porterà sul palco del Belvedere di Villa Rufolo uno dei più importanti danzatori al mondo: Sergei Polunin, offrendo, in questo modo, il proprio contributo al cartellone di appuntamenti connessi alle Universiadi.

L’8 luglio, il San Carlo proporrà uno spettacolo con il Coro di Voci Bianche (diretto da Stefania Rinaldi). La performance, che rientra nel progetto Alternanza Scuola/Lavoro vedrà la partecipazione dell’Orchestra Giovanile del Progetto Valore Cultura e dell’Orchestra del Conservatorio San Pietro a Majella dirette da Carlo Morelli. Gli interventi coreografici saranno a cura di Irma Cardano. Lo spettacolo, promosso dalla Curia di Napoli per volontà del Cardinale Crescenzio Sepe rientra, inoltre, nell’ambito degli incontri interreligiosi

La presenza del San Carlo alle Universiadi è segnata, infine, dalla messa in scena di Cavalleria Rusticana di Pietro Mascagni sempre diretta dal Maestro Valčuha per la regia di Pippo Delbono  (il 9 luglio).

 

 

Sabato 22 giugno

Teatro di San Carlo

Juraj Valčuha

Maratona Beethoven

Orchestra e Coro del Teatro di San Carlo

Orchestra Sinfonica Nazionale della Rai

 

Lunedì 8 luglio

Teatro di San Carlo

Coro di Voci Bianche del Teatro di San Carlo

Orchestra Giovanile Progetto Valore Cultura

Orchestra del Conservatorio San Pietro a Majella

Direttore Carlo Morelli

Direttore del Coro di Voci Bianche Stefania Rinaldi

Coreografa Irma Cardano

 

Martedì 9 luglio

Teatro di San Carlo

Cavalleria Rusticana

di Pietro Mascagni

Direttore Juraj Valčuha

Regia Pippo Delbono

Orchestra e Coro del Teatro di San Carlo

 

Venerdì 12 luglio

Belvedere di Villa Rufolo

Polunin Ink

presenta

Sergei Polunin

SACRÉ

Fraudulent Smile

Coreografia di Ross Freddie Ray

Danzano Sergei PoluninJohan Kobborg e corps de ballet

Musica di Kroke

 

Sacré

Coreografia di Yuka Oishi

Danza Sergei Polunin

Musica di Igor Stravinsky, La sagra della primavera

 

In collaborazione con ATER – Associazione Teatrale Emilia Romagna

 

Fonte : PositanoNews.it

Read More

“L’arte sa nuotare”

Posted By : / 13 0

Mercoledì 29 maggio, alle 12, inaugurerà al MANN la mostra “L’arte sa nuotare” dello street…

Mercoledì 29 maggio, alle 12, inaugurerà al MANN la mostra “L’arte sa nuotare” dello street artist Blub: noto per le sue raffigurazioni di personaggi reali ed immaginari, ritratti con la maschera da sub e fissati in angoli dimenticati delle strade cittadine, Blub, nello scorso aprile, ha fatto incursione anche nel centro storico di Napoli.

Fonte : PositanoNews.it

Read More

SAN FRANCESCO DI PAOLA. FESTA A VICO EQUENSE

Posted By : / 12 0

CONVENTO DI SAN VITO SEDE DELLO STORICO CORTEO DELLE PACCHIANELLE RETTO DAI PADRI MINIMI DI…

CONVENTO DI SAN VITO SEDE DELLO STORICO CORTEO DELLE PACCHIANELLE RETTO DAI PADRI MINIMI DI SAN FRANCESCO DI PAOLA FESTEGGIA IL V CENTENARIO DELLA CANONIZZAZIONE DEL PROPRIO FONDATORE 1519 1 MAGGIO 2019.
QUESTA SERA INIZIA IL SOLENNE TRIDUO DI PREPARAZIONE CHE CI PORTERÀ’ A DOMENICA 26 MAGGIO GIORNO DELLA SOLENNE FESTA CHE VIVRÀ LA COMUNITÀ DI SAN VITO INSIEME ALLA CITTÀ DI VICO EQUENSE

L'immagine può contenere: 1 persona

Fonte : PositanoNews.it

Read More

“Amalfi e la Rete del Mare” .

Posted By : Maria Amendola/ 15 0

Martedì 28 Maggio, ore 10.30, all’Arsenale della Repubblica all’incontro pubblico “Amalfi e la Rete del Mare” .

MALFI E LA RETE DEL MARE
Incontro tematico e mostra fotografica sui Musei del mare in Campania

AMALFI, MARTEDÌ 28 MAGGIO 2019
MUSEO DELLA BUSSOLA E DEL DUCATO MARINARO –
ANTICO ARSENALE DELLA REPUBBLICA,
LARGO CESAREO CONSOLE, 3
ORE 10.30

L'immagine può contenere: acqua

____________________________________

P R O G R A M M A

• Saluti:
Daniele Milano / Sindaco Comune di Amalfi
Enza Cobalto / Assessore alla Cultura Comune di Amalfi
Rosanna Romano / Direzione Generale per le politiche culturali e il turismo – Regione Campania

• Interventi:
Anita Florio / Dirigente UOD “Valorizzazione Musei e Biblioteche” – Regione Campania
Antonio Riccio / Promotore progetto “La Rete del mare” – Associazione Proval
Antonio Mussari / Direttore Museo del Mare di Napoli – Fondazione Thetys
Michele De Lucia / Sindaco Comune di Positano
Angela Speranza / Assessore alla Cultura del Comune Di Cetara
Ermelinda Di Lieto / Presidente Centro di Cultura e Storia Amalfitana
Maria Paola Profumo / Presidente AMMM Associazione Musei Marittimi del Mediterraneo

• Conclude:
Paolo Giulierini / Direttore MANN Museo Archeologico di Napoli – già direttore Parco Archeologico dei Campi Flegrei

• Introduce e modera:
Marianella Pucci / Responsabile Mediateur / cultura, turismo e territori – Membro MIBAC Sistema Museale Nazionale

[Mostra fotografica sui Musei del mare in Campania a cura di Antonio Riccio/ Associazione Proval]
____________________________________

L’incontro è tra gli eventi di iniziative culturali finanziate all’interno del POC Campania 2014-2020 Linea Strategica 2.4 “Rigenerazione urbana, politiche per il turismo e cultura” Periodo Giugno 2018/ Giugno 2019” – Evento “Capodanno Bizantino. Sulle onde del Mediterraneo XVIII edizione”

Fonte : PositanoNews.it

Read More

Curarsi con gli integratori alimentari: possiamo fidarci? Incontro a Villa Fondi

Posted By : / 12 0

L’ASMC, Accademia di Scienze Mediche e Chirurgiche e l’Asfi, Associazione Scientifica Farmacisti Italiani, hanno organizzato…

L’ASMC, Accademia di Scienze Mediche e Chirurgiche e l’Asfi, Associazione Scientifica Farmacisti Italiani, hanno organizzato un Incontro Interdisciplinare medici/farmacisti, aperto anche al pubblico interessato, dal titolo: Integratori Alimentari: tra prescrizione medica e consiglio in farmacia.
L’evento è in programma il 25 maggio alle ore 10.00 a Piano di Sorrento, presso la meravigliosa Villa Fondi Di Sangro, a picco sul mare.

Ci si confronterà e si rifletterà sui vari aspetti di un fenomeno di grande attualità: la incalzante immissione in commercio di numerosissimi prodotti salutistici, registrati come semplici “integratori alimentari”, ma presentati e pubblicizzati alla classe medica ed al grande pubblico come rimedi per curare efficacemente vere e proprie patologie, acute e croniche.

Il dibattito si aprirà affrontando una delle questioni basilari intorno a cui ruota l’Incontro Interdisciplinare: ci sono “integratori alimentari” che vantano proprietà preventive, o addirittura terapeutiche, in tante situazioni patologiche, ma quali sono i dati, validati dalla ricerca scientifica, su cui si basano queste affermazioni? Relazionerà sul tema il Prof. Libero Berrino.

Altro tema delicato è la capacità, vantata di alcuni “integratori alimentari”, di potenziare la risposta immunitaria. Su cosa si basa quest’affermazione? Lo illustrerà l’intervento del Prof. Giacomo Lucivero.

Una caratteristica sfruttata dagli “integratori alimentari” per proporsi come curativi, è la forma di confezionamento. Essi si presentano, infatti, in forma di capsule, compresse, bustine, gocce, sciroppi, fiale da bere, ed altre forme di confezionamento primario tipici dei medicinali. Utilizzano scatole che contengono un foglietto illustrativo graficamente molto simile a quello che deve essere presente per legge nelle scatole dei medicinali. Di fatto, le confezioni di molti di essi sono indistinguibili da quelle dei medicinali, anche ad un occhio esperto. Ma quali sono le sostanziali differenze che sussistono tra la legislazione che disciplina gli integratori alimentari salutistici e quella che disciplina i medicinali autorizzati, soprattutto in termini di garanzie per il paziente? Quali sono le prove di efficacia, le garanzie di qualità richieste ai medicinali, prima della loro commercializzazione,e non richieste agli “integratori alimentari”? Quali sono le differenze in termini di qualifica richiesta agli incaricati all’informazione scientifica presso la classe medica, di controlli preventivi delle comunicazioni pubblicitarie dirette ai medici ed al grande pubblico, e, in generale, di tutela della salute dei pazienti?
Le illustrerà il Dott. Francesco Palagiano, farmacista territoriale e Segretario dell’Asfi, che si focalizzerà soprattutto sui rischi connessi al fenomeno della prescrizione, da parte della classe medica, di “integratori alimentari” in alternativa a medicinali regolarmente autorizzati dal Ministero della Salute, e contenenti sostanze attive in quantitativo analogo o identico, almeno in teoria.

L’Incontro Interdisciplinare si concluderà affrontando le implicazioni medico-sociali e medico-legali della crescente convinzione, da parte del grande pubblico, che si possano individuare ed affrontare i propri problemi di salute, e scegliere in autonomia i prodotti per risolverli, sulla base del passa parola tra conoscenti e dei messaggi pubblicitari diffusi, senza controlli preventivi, dalle aziende produttrici di “integratori alimentari”.
Affronteranno la delicata questione i Proff. Goffredo Sciaudone e Carlo Melodia.

La partecipazione ai lavori è aperta a tutti i Medici e a tutti i Farmacisti interessati all’argomento. L’Incontro è aperto al pubblico, che potrà assistere liberamente ai lavori. Seguirà buffet.

Curarsi con gli integratori alimentari : possiamo fidarci?

Fonte : PositanoNews.it

Read More

Sagra della Pennetta all’Arrabbiata (18esima edizione)

Posted By : / 10 0

L’8 ed il 9 giugno 2019, “arrabbiati” un po’ insieme a noi… sta per tornare…

L’8 ed il 9 giugno 2019, “arrabbiati” un po’ insieme a noi…
sta per tornare la sagra dedicata alla pennetta all’arrabbiata nella sua diciottesima edizione!

La sagra è ormai diventata una vera e propria tradizione per l’intera comunità parrocchiale e territoriale: da anni, infatti, è una consuetudine molto attesa ed un festoso momento per ritrovarsi.

La pennetta all’arrabbiata è un piatto tipico dell’arte culinaria italiana dal sapore deciso e piccante come lo spirito dell’evento che da anni vi proponiamo.
Il cibo veicola gusti e sapori, ma anche storie e conoscenza. Attraverso il cibo possiamo scoprire la nostra storia personale e, nel contempo, quella della collettività. Il cibo è incontro e, soprattutto, condivisione. Cucinare e condividere vivande sono due attività che appartengono esclusivamente all’uomo e a nessun altro essere vivente sulla terra. Sono, di fatto, umanesimo, perché rimandano all’essere umano e celebrano il sapore del mondo.
Alla luce di questa premessa, la sagra è un’occasione per fermarsi, uscire dalla routine quotidiana e rafforzare l’identità della nostra comunità attraverso il sano divertimento e la condivisione in allegria e spensieratezza.

L’appuntamento è nel piazzale antistante la chiesa. Qui, le due serate saranno animate dalle esibizioni di alcune scuole di ballo locali e dagli spettacoli musicali messi in piedi dagli alunni del “Don Milani Aliperti” e “A. Pacinotti”, due Istituti Comprensivi di Marigliano.
Le performance allieteranno e accompagneranno la cena il cui menu, realizzato in collaborazione con l’Istituto Alberghiero di Pozzuoli, prevede due primi piatti ed un secondo con contorni.

L’evento si vestirà anche di verde con uno sguardo attento all’ambiente: saranno utilizzati materiali interamente biodegradabili.

La fase di organizzazione della sagra si avvale della partecipazione collaborativa e dell’impegno dei nostri volontari che, insieme allo staff organizzativo, si stanno prodigando affinché potremo vivere due serate speciali che ci appagheranno la fame, gli occhi ma anche il cuore, perché ci sentiremo parte di una comunità che si ritrova e si riconosce facendo festa.

Fonte : PositanoNews.it

Read More