Praiano: Open day al micronido lunedì 27 maggio

Posted By : / 25 0

Il 27 maggio prossimo, dalle ore  9.00 alle ore 12.30, presso la struttura del Micronido…

Il 27 maggio prossimo, dalle ore  9.00 alle ore 12.30, presso la struttura del Micronido di Tramonti, in via S. Giovanni si terrà l’Open day.

I servizi socio – educativi per la Prima Infanzia promossi dall’Ambito Territoriale S2 sono finanziati prevalentemente dal Piano di Azione e Coesione Infanzia – Autorità di gestione – Ministero dell’Interno.

La struttura accoglie bambini di età compresa tra i 6 ed i 36 mesi.

Quotidianamente i bambini sperimentano laboratori ed attività didattico-educative affiancati dalle educatrici, secondo un progetto pedagogico che si focalizza sulla formazione del bambino per una sana e costruttiva crescita.

Sono, inoltre, programmate attività periodiche con i genitori al fine di coinvolgerli nel percorso che intraprendono i propri bambini e per condividere le esperienze formative con gli altri genitori e gli esperti previsti per le diverse tematiche.

Nel corso dell’Open day i genitori potranno visitare la struttura e prendere visione delle attività che vengono svolte, scoprire i locali e i numerosi giochi del Micronido.

open day praino

 

Fonte : PositanoNews.it

Read More

Al via, a Sorrento, le Giornate di Cultura Giapponese

Posted By : / 24 0

Trentaquattro fotografie, altrettante interpretazioni di tratti che connotano la spiritualità di Kumano, storica cittadina giapponese…

Trentaquattro fotografie, altrettante interpretazioni di tratti che connotano la spiritualità di Kumano, storica cittadina giapponese gemellata con Sorrento ed attraversata dal Kumano Kodō, una rete di sentieri di pellegrinaggio che conducevano ai tre sacri santuari, conosciuti  sotto il nome collettivo di Kumano Sanzan.

Sono le protagoniste della mostra allestita presso l’Istituto Comprensivo Statale “Torquato Tasso” di Sorrento, dal 29 maggio al 30 giugno, dalle ore 9 alle 12, eccetto la domenica, in occasione dell’edizione 2019 delle Giornate di Cultura Giapponese.

Testimonial d’eccezione dell’iniziativa, il maestro Yoshinobu Takeda, uno dei più noti esponenti al mondo della nobile arte dell’aikido, ospite a Sorrento insieme al figlio Daygu Takeda e agli allievi Jaen Rene Leduc, Vincent Mc Laren, Sumiko Ito, Dami Sturman, Minako Kobayashi e Palmiro Tazza.

A dare loro il benvenuto, il sindaco di Sorrento, Giuseppe Cuomo e la vice preside dell’istituto Tasso, Giusy De Martino, che ha portato i saluti della dirigente scolastica Marianna Cappiello, ed introdotto un’esibizione sulle note di “Santa Lucia”, degli studenti dell’Orchestra dell’Ics Tasso, diretti dall’insegnante Luigi Talamo.

E’ stato quindi il sindaco Cuomo, affiancato dall’assessore all Cultura, Maria Teresa De Angelis, a rivolgere  un caloroso saluto di benvenuto al maestro Yoshinobu Takeda, giunto in Italia da Yokohama, località della prefettura di Kanagawa. Cuomo ha ricordato che le relazioni con il Giappone e Kumano ed il sindaco Kanji Kawakami, iniziate nel 2001, con il tempo si sono fatte sempre più solide  e che gli incontri di questi giorni, costituiscono un’altra pietra miliare veramente importante. Il primo cittadino ha anticipato anche che è in preparazione, per il prossimo luglio, la annuale trasferta dell’Ics Tasso a Kumano.

Ad illustrare i dettagli della mostra “Alle radici della spiritualità giapponese: Kumano”, curata da Valentina Formisano, coordinatrice dell’Ufficio Relazioni Internazionali della Città di Kumano è stato Antonino Fiorentino, responsabile dell’Ufficio per le Relazioni Internazionali del Comune di Sorrento, che ha ricordato come dal luglio 2004 questi sentieri siano stati inseriti nel patrimonio Unesco, sotto la denominazione di “Siti sacri vie dei pellegrini nella penisola di Kii” e il prossimo 7 luglio ricorrerà il quindicesimo anniversario della loro registrazione.

A seguire, Angelo Armano, promotore delle giornate di aikido, si è soffermato sulla figura di Yoshinobu Takeda, uno dei grandi maestri e allievo diretto del fondatore, il maestro Morihei Ueshiba, di questa arte marziale che è anche pratica spirituale.

Il maestro Takeda ha quindi ringraziato il sindaco Cuomo e gli intervenuti e, nell’apprendere che tanti studenti della Ics Tasso conoscevano l’aikido, chiarendo quanto sia importante studiare e leggere tanti libri e che l’aikido “coglie l’armonia dei ritmi della terra che deve essere considerata un unico essere vivente di cui si è parte”, ha voluto dedicare loro un momento di speciale attenzione, improvvisando direttamente nell’aula magna alcune dimostrazioni di “magia” dell’aikido, che hanno coinvolto i suoi allievi e gli studenti della Tasso.

La manifestazione all’Ics Tasso si è conclusa con la “cerimonia del tè” – un’altra espressione alta della socialità e spiritualità del Giappone  –  tenuta dalla maestra  Sumiko Ito,  allieva per 16 anni di Sojitsu Kobori, 13mo grande maestro dell’Enshu School of Tea.

La mostra e l’intera iniziativa, ha ricevuto i patrocini dell’Ambasciatore del Giappone in Italia, Keiichi Katakami, del direttore dell’Istituto Giapponese di Cultura di Roma, Masuo Nishibayashi, del presidente della Fondazione Italia Giappone, Umberto Vattani e da Edda Morlicchio, rettrice dell’Università degli Studi di Napoli L’Orientale.

Fonte : PositanoNews.it

Read More

Al museo Correale di Sorrento per la prima volta in Campania il fotografo Giuseppe Leone

Posted By : / 28 0

Per la prima volta in Campania arriva a Sorrento dalla Sicilia per una residenza artistica…

Per la prima volta in Campania arriva a Sorrento dalla Sicilia per una residenza artistica il fotografo di fama internazionale Giuseppe Leone. Ha narrato il Sud insieme con Sciascia, Consolo, Bufalino e Camilleri. Il finissage avrà luogo domenica mattina 9 giugno alle ore 10.30 al Museo Correale di Sorrento. Sarà l’occasione per ascoltare il maestro e vedere alcuni dei suoi capolavori fotografici in esposizione.

Al museo Correale di Sorrento per la prima volta il fotografo Giuseppe Leone
Al museo Correale di Sorrento per la prima volta il fotografo Giuseppe Leone

Fonte : PositanoNews.it

Read More

“Da Sant’Alfonso Maria de’Liguori a Pino Daniele” Lunedì 27 maggio a Ravello concerto delle orchestre plettri, etno-popolare e jazz

Posted By : / 16 0

Tempo di musica all’Auditorium Oscar Niemeyer di Ravello, pronto ad accogliere, lunedì 27 maggio, il…

Tempo di musica all’Auditorium Oscar Niemeyer di Ravello, pronto ad accogliere, lunedì 27 maggio, il concerto delle Orchestre del Polo Regionale plettri, etno popolare e jazz dal titolo “Da Sant’Alfonso Maria de Liguori a Pino Daniele”.

L’esecuzione segna il battesimo delle tre neonate orchestre del polo regionale scolastico campano: plettri, etno-popolare e jazz. Filo conduttore della serata le musiche dal ‘600 ad oggi.

Aprirà il concerto l’Orchestra a Plettro diretta dal Maestro Michele de Martino e composta da mandolini, mandole, chitarre ed un contrabbasso che suonerà celebri melodie napoletane arrangiate ad hoc per l’occasione dai maestri Salvatore Della Vecchia e Giorgio Mellone.

Seguirà l’esibizione dell’ensemble etno-popolare (35 elementi) guidata dal Maestro Espedito De Marino che proporrà arrangiamenti di canzoni celebri come “Napule è” , “Quando” ed altre, del compianto bluesman napoletano.
Chiuderà la kermesse l’Orchestra (23 elementi) guidata dal Maestro Sandro Deidda che rivisiterà in chiave jazz una serie di successi da Bennato a Carosone, da D’Angiò a Mattone.

L’idea è quella di raccontare il Sud, da millenni filtro di tutte le Civiltà del Mediterraneo, con i suoi ritmi febbrili, i rituali eternamente sospesi tra fede e magia, e la scena musicale che, grazie a personaggi come Pino Daniele, vero e proprio “paladino” della fusion, negli ultimi decenni, è riuscita a incontrare, o addirittura fondersi, con musiche generatesi in altre realtà metropolitane, come il blues, il funky, il soul., fondendo consapevolmente culture e linguaggi differenti, da Oriente a Occidente, fino a rappresentare la quintessenza della cultura latina.

L’ingresso è libero.

POLO REGIONALE Un bando regionale indetto dall’Usr Campania al quale hanno aderito più di 600 ragazzi e ragazze provenienti dai 32 licei della Campania, ha portato alla costituzione di sette orchestre (sinfonica, fiati, etnoritmosinfonica, plettri, percussioni, pianoforte, jazz), un coro e due compagnie di danza (classica e contemporanea). Nasce il Polo Regionale: istituito per la diffusione della cultura coreutica, musicale e teatrale della Campania, riconosce nel Liceo Alfano I di Salerno la scuola Polo (individuata dal Miur) per la realizzazione del progetto.

Fonte : PositanoNews.it

Read More

CIAO MALFY! Goditi il tuo Malfy a Villa TreVille

Posted By : / 20 0

Venerdì 31 maggio Malfy Gin e Villa Treville Beach Club si riuniscono per una grande…

Venerdì 31 maggio Malfy Gin e Villa Treville Beach Club si riuniscono per una grande festa bella sulla spiaggia di Laurito a Positano.

Villa Treville ha deciso di ospitare questa grande serata che sarà una visione ricca e indulgente nel marchio, che celebra le origini della Malfy Gin e il luogo che l’ospita.

Malfy Gin VIENE Distillato e imbottigliato a Moncalieri, da dove VIENE Spedito in tutto il mondo. Quest’estate festeggeremo le radici italiane citare in giudizio e il luogo che l’ha ispirata fin dall’inizio: la Costiera Amalfitana.

Goditi il tuo Malfy a Villa TreVille!

Goditi il tuo Malfy a Villa TreVille

 

Fonte : PositanoNews.it

Read More

Jazz e musiche da film a Ravello per La Meglio Gioventù

Posted By : / 21 0

Altro fine settimana all’insegna della musica de “La meglio gioventù”, cartellone di concerti organizzati dalla…

Altro fine settimana all’insegna della musica de “La meglio gioventù”, cartellone di concerti organizzati dalla Fondazione Ravello, che sta portando nella Città della Musica i giovani talenti dei conservatori.

Nell’ultimo weekend di maggio ancora protagonista il Conservatorio di Musica ‘S. Pietro a Majella’ di Napoli con due appuntamenti colorati di jazz e di musica da film.

Sabato 25 maggio (ore 19) serata a tutto jazz con un doppio set con gruppi nati dalle classi di strumento del conservatorio partenopeo che porteranno sul palco della Sala dei Cavalieri di Villa Rufolo due concerti molto diversi tra loro.

Nella prima parte Claudio Cardito ai sax, Francesco Vacatello alla chitarra, Pietro Scalera al basso e Marco Castaldo alla batteria proporranno una selezione di brani dello stesso Cardito, musicista proveniente dal conservatorio ormai affermato con alle spalle una serie di collaborazioni e presenze a festival e rassegne nazionali ed internazionali.

Nella seconda parte invece, sarà lo Spam quintet formato da Rosanna Mennella, voce, Enrico Valanzuolo alla tromba, Eunice Petito al pianoforte, Pietro Scalera al contrabbasso e Francesco Pellegrino alla batteria a confrontarsi con alcune pagine storiche della letteratura jazzistica mondiale: Them there eyes di Pinkard, Tauber, Tracey, Whisper not di Benny Golson, Slow Hot Wind di Henry Mancini e ancora I’ll be seeing you di Fain, Kahal, Lullaby of birdland di George Shearing e Afro blue di Mongo Santamaría.

Domenica 26 maggio (ore 19) si ritorna all’Auditorium Oscar Niemeyer con la Vesuvius Wind Orchestra diretta dal maestro Bruno Sepe, che ripercorrerà le più belle colonne sonore della storia del cinema, dal Padrino a 007, passando per Superman, il Gladiatore, Indiana Jones, Harry Potter e un omaggio alla fine della saga del Trono di Spade che ha tenuto attaccati alla tv milioni di persone in tutto il mondo.

www.ravellofestival.com. Per info 089 858422.

Sabato 25 maggio

Sala dei Cavalieri di Villa Rufolo, ore 19.00

Conservatorio di Musica ‘S. Pietro a Majella’ di Napoli

Jazz combo San Pietro a Majella

 

Jazz Contraffatti

Claudio Cardito, sassofono tenore

Francesco Vacatello, chitarra

Pietro Scalera, basso elettrico

Marco Castaldo, batteria

Spam quintet

Rosanna Mennella, voce

Eunice Petito, pianoforte

Enrico Valanzuolo, tromba

Pietro Scalera, basso elettrico

Francesco Pellegrino, batteria

Musiche di Pinkard, Tauber, Tracey, Golson, Mancini,

Fain, Kahal, Shearing, Santamaria, Cardito

Biglietto di ingresso alla villa

Domenica 26 maggio

Auditorium Oscar Niemeyer, ore 19.00

Conservatorio di Musica ‘S. Pietro a Majella’ di Napoli

Vesuvius Wind Orchestra

Ideatori del progetto Giampiero Di Lecce e Vincenzo Vuolo

Direttore Bruno Sepe

  1. Di Lecce, V. Sabatirno, F. Evangelista, S. Evangelista,
  2. Uccello, L. Casola,clarinetti
  3. Di Maio,piccolo mib; G. Barbella, clarinetto basso
  4. Giannatasio, C. Liucci, N. Granato, flauti
  5. Maddaloni, oboe
  6. Mandoglio, fagotto
  7. Falanga, A. Lo Cicero, A. Castaldi,sassofoni
  8. Di Gregorio, A. Consalvo, G. Giumba, L. Morrone,corni
  9. Liotti, A. Iovino, R. Maddaloni,trombe
  10. Vuolo, D. Musella, I. Cavaliere, tromboni
  11. Botta, tuba
  12. De Santo, S. De Simone,contrabbassi
  13. F. Mastrominico, N. Napolitano, L. Mastrominico, F. Iannicielli,
  14. Marrone, G. Celentano, percussioni

Musiche di Rota, Williams, Zimmer, Stone, Djawardi

Ingresso libero

Programma

Theme from the GodFather (love theme), musiche di Nino Rota, arr. di Robert Longfield

The Raider’s March from “Indiana Jones Raiders of the Lost Ark”, musiche di John Williams, arr. Tyler Dulinski

Harry Potter and the goblet of Fire, musiche di John Williams, arr. di Michael Story

Superman (suite for concert band), musiche di John Williams, arr. di Bob Lowden

Gladiator, musiche di Hans Zimmer e Lisa Gerrard, arr. di Frank Bernaerts

The Lord of the Rings, musiche di Howard Stone, arr. di John Whitney

Hook, musiche di John Williams, arr.di Rieks Van Der Velde

Game of Thrones, musiche di Ramin Djawardi, arr. di Michael Brown

The Music of James Bond (James Bond theme, Tomorrow never dies, Goldeneye), arr. di Jay Bocook

Fonte : PositanoNews.it

Read More

Sorrento, sabato al Teatro Tasso il convegno “L’alfabeto del mondo. Il sistema periodico tra scienza e letteratura”

Posted By : / 20 0

Nella giornata di domani, sabato 25 maggio, si terrà presso il Teatro Tasso di Sorrento…

Nella giornata di domani, sabato 25 maggio, si terrà presso il Teatro Tasso di Sorrento il convegno dal titolo “L’alfabeto del mondo. Il sistema periodico tra scienza e letteratura”. Ricordiamo che l’UNESCO ha proclamato il 2019 Anno Internazionale della Tavola Periodica e in occasione delle celebrazioni dell’evento, dei 150 anni della tavola periodica di Mendeleev e dei 100 anni dalla nascita di Primo Levi, il Liceo Salvemini ha deciso di promuovere tale iniziativa. Saranno presenti all’evento, che partirà alle ore 10, oltre al sindaco Cuomo, l’assessore alla cultura Maria Teresa De Angelis, Patrizia Fiorentino, d.s. del Liceo Salvemini e i relatori Patrizia Marotta e Gennaro Avitabile docenti del Liceo, nonché il docente dell’università Parthenope Raffaele Cioffi.

Ricordiamo che “Il sistema periodico” è il quinto libro pubblicato da Primo Levi. Si tratta di una raccolta di racconti edita nel 1975. Ognuno dei 21 racconti porta il nome di un elemento della tavola periodica ed è ad esso in qualche modo collegato. I temi sono numerosi, incentrati sulla vita professionale di chimico e contenuti in una cornice autobiografica. Dai primi esperimenti ai primi impieghi, dalle esperienze di vita nei lager nazisti ai racconti – veri o di fantasia – legati al mestiere di chimico: la vita dell’autore vista attraverso il caleidoscopio della chimica. Il 19 ottobre 2006 la Royal Institution del Regno Unito scelse quest’opera come il miglior libro di scienza mai scritto.

Fonte : PositanoNews.it

Read More

Meta ospita “Angiè”: una serata per ricordare Angie Cafiero

Posted By : / 33 0

Meta ricorda Angie Cafiero, compianta operatrice culturale e blogger gastronomica, in occasione del suo compleanno….

Meta ricorda Angie Cafiero, compianta operatrice culturale e blogger gastronomica, in occasione del suo compleanno. Sabato 25 maggio, a partire dalle 19, la biblioteca gastronomica intitolata proprio ad Angie Cafiero ospiterà “Angiè – Tutti insieme per ricordarla”. Nel corso della manifestazione, promossa dall’associazione culturale Sfumature in Equilibrio col patrocinio del Comune di Meta, si terrà la premiazione della prima edizione di “Angiè – Scrittura umoristica tra eros e cucina”, concorso letterario nazionale rivolto a poeti italiani e stranieri.

In programma anche l’estrazione della lotteria “Angiè”: il ricavato finanzierà l’ampliamento della biblioteca gastronomica intitolata ad Angie Cafiero, prima in Campania e terza in Italia, inaugurata il 4 novembre scorso nella ex sede comunale di via Tommaso Astarita n. 50. I biglietti della lotteria possono essere ancora acquistati presso la sede dell’associazione Sfumature in Equilibrio.

«Con questa manifestazione – evidenziano gli organizzatori – intendiamo ricordare Angie Cafiero in occasione del compleanno, che ricade il 24 maggio, promuovendo le attività culturali nelle quali è stata per lungo tempo impegnata e ricreando l’atmosfera conviviale, ironica e stimolante alla quale ha abituato chi ha avuto il privilegio di conoscerla».

Fonte : PositanoNews.it

Read More

Positano: Non perderti un nuovo sabato on The Rocks solo al Music, from Black On

Posted By : / 36 0

Sabato , 25 maggio, serata di divertimento al locale più cool di Positano. Sulla bellissima…

Sabato , 25 maggio, serata di divertimento al locale più cool di Positano.

Sulla bellissima bellissima spiaggia della Perla della Costa D’Amalfi, non perderti il nuovissimo imperdibile evento targato Music on The Rocks.

La discoteca top one in Costiera Amalfitana presenta una serata di divertimento con Amed Key, Kokob, Black Angels, Max Zotti, Voice Emsi Gallo e Claudio Fiori all’area Live.

 

Info e prenotazioni 089875874 / 3336565269 / 3384138123 (Raf di Monda)

music on the rocks

 

Fonte : PositanoNews.it

Read More

“Giù per la salita”.A Cava de’Tirreni si parla di ragazzi con Sindrome di Down

Posted By : / 39 0

Si terrà venerdì 24 Maggio alle ore 1830 ,la presentazione del libro “Giù per la…

Si terrà venerdì 24 Maggio alle ore 1830 ,la presentazione del libro “Giù per la salita”ed Erickson presso il Mondadori Store di Cava de’Tirreni
Dieci storie di persone con sindrome di Down, scritte per raccontare le loro vite e scardinare pregiudizi.Le storie hanno una forza straordinaria. Una storia può far sognare, spaventare, una storia può accendere la luce in una stanza buia. Le storie hanno il potere di cambiare la realtà e la prospettiva.
A presentare il libro la stessa autrice Martina Fuga,con Autilia Avagliano presidente APDD associazione persone con Sindrome di Down e disabilità intellettiva, coadiuvata da Paola Catizone presidente Pianetadown Onlus e lo psichiatra -psicoanalista AIPA Alfredo Bisogno.A moderare l’incontro Antonio Di Giovanni giornalista de La Città di Salerno.
«Vorremmo che questo libro non fosse solo per i familiari di persone con sindrome di Down, ma che arrivasse il più lontano possibile e che le voci dirette di questi uomini e donne riuscissero a cambiare lo sguardo degli altri, ribaltassero la prospettiva, abbattessero pregiudizi e aprissero orizzonti nuovi di possibilità. Vorremmo far conoscere a tutti chi sono le persone con sindrome di Down e quanto la loro vita possa essere più vicina alla nostra di quello che crediamo. I loro bisogni non sono speciali, sono bisogni umani, e così sono i loro sogni. »

Fonte : PositanoNews.it

Read More