21

Mar
2021

Contest “Zona San Giuseppe” della Pasticceria Pansa di Amalfi: da Positano vince Amalia Cinque

Posted By : / 132 0

Ecco i verdetti del contest Zona San Giuseppe diffuso dalla Pasticceria Pansa di Amalfi. Un…

Ecco i verdetti del contest Zona San Giuseppe diffuso dalla Pasticceria Pansa di Amalfi. Un contest che si tinge di rosa con vittorie tutte al femminile, decretate dalla pasticceria con la collaborazione del fotografo Emanuele Anastasio.

La colomba al limone di Amalfi “vola” a Positano da Amalia Cinque, vincitrice per la categoria FOTO PANORAMICA.

contest pasticceria pansa

La colomba Arancia e cioccolato “vola” a casa di Giovanna Celia e della piccola Emma, vincitrici per la categoria FOTO EMOZIONALE.

La colomba alle albicocche del Vesuvio “vola” a casa di @saraluigifrancoisermes vincitrice per la categoria FOTO CREATIVA.

contest pasticceria pansa
contest pasticceria pansa

“Non abbiamo avuto il vantaggio di nessun panorama abbiamo usato solo molta fantasia… Noi abbiamo già “vinto” e lo sapete perché abbiamo vinto? Ci siamo divertiti un mondo a preparare il set, ho truccato leggermente Antonietta, abbiamo sistemato le luci e via… che divertente è questa Zona San Giuseppe”. Con queste parole @oscarmanuelsilveragomez annunciava la partecipazione sua e della signora Antonietta al nostro contest.

Avevi proprio ragione Oscar – scrive lo staff della pasticceria Pansa -, questo progetto è nato per regalare a tutti voi un pomeriggio di spensieratezza, scacciando via i cattivi pensieri legati ai tamponi, ai vaccini e ai contagi. Ebbene voi avete interpretato al 100% lo spirito di questa iniziativa e per questo motivo vi riconosciamo quali vincitori assoluti del PREMIO SPECIALE zonasangiuseppe e la colomba classica volerà direttamente a casa vostra!!!

Grazie di cuore a tutti i partecipanti, speriamo presto di poter festeggiare insieme a voi il ritorno alla normalità… Magari con una montagna di zeppole.

Fonte : PositanoNews.it

Read More

Scopri di più sulla Costiera Amalfitana e sulla Penisola Sorrentina:

Oppure:

Leave your comment