Eventi

Sabato, 4 dicembre 2021, alle 09.30 in Villa Fondi ,una Giornata di studio Internazionale come…

Sabato, 4 dicembre 2021, alle 09.30 in Villa Fondi ,una Giornata di studio Internazionale come proseguimento di quella di Bologna su “Della Porta e le emozioni” con il reale e concreto contributo dell’assessore alla cultura e vicesindaco di Piano di Sorrento, sig. Giovanni Iaccarino e con la collaborazione dell’Unitre della Penisola Sorrentina.

Convegno “La rappresentazione delle emozioni dalla Humana Physiognomonia di G. B. della Porta ad oggi: semiotica, letteratura, arti e psicologia.” testimonia l’enorme sviluppo e diffusione negli ultimi anni, anche all’estero, degli studi su della Porta e dell’importanza di questo “filosofo della natura” nella storia della scienza. Ma soprattutto è testimone del grande interesse per gli studi di fisiognomica che si stanno sviluppando come disciplina autonoma che abbraccia, come la semiotica, tantissimi altri settori e ambiti di ricerca. Tra i relatori del Convegno, quasi tutti membri del “Centro internazionale di Studi G.B. della Porta”, esperti e studiosi di questo scienziato della nostra penisola, si trova la prof.ssa Eva Vìgh, dell’Università di Szeged (Ungheria), esperta, a livello europeo, della Fisiognomica di della Porta; il prof. Perifano dell’Univ. di Besançon, forse il maggiore studioso di alchimia medievale e rinascimentale in Europa; la prof.ssa Marina Arias, dell’Istituto della Letteratura mondiale “Gorkij” di Mosca, afferente alla famosa Accademia Russa delle Scienze, che parlerà di Tolstoj; il prof.  Antonio Palumbo dell’Università di Foggia, curatore di alcuni libri della “Villa” del nostro autore; l’avv. Claudio D’Isa che parlerà di un interessante argomento: “La fisiognomica e la psicologia forense”;  la prof.ssa Raffaella De Vivo, filologa ed esperta di della Porta nonché curatrice di ben 3 opere per l’”Edizione Nazionale”; il prof. Alfonso Paolella, membro della “Commissione per l’Edizione Nazionale delle opere di della Porta” e curatore di 4 volumi del nostro autore tra cui l’Humana Physiognomonia; la filosofa Clementina Gily dell’Univ. “Federico II” di Napoli, esperta dl rinascimento napoletano, la dott.ssa Teresa Esposito ricercatrice presso l’istituto e Museo “Rubenianum” di Anversa che parlerà della Fisiognomica e Rubens.

CONVEGNO

La rappresentazione delle emozioni dalla Humana Physiognomonia di G. B. della Porta ad oggi: semiotica, letteratura, arti e psicologia.

 (PIANO DI SORRENTO, 4 dicembre 2021)

Il presente progetto è finalizzato alla progettazione, allestimento e attuazione di un Convegno da tenersi il 4 dicembre a Villa Fondi di Piano di Sorrento sul tema: La rappresentazione delle emozioni dalla Humana Physiognomonia di G. B. della Porta ad oggi: semiotica, letteratura, arti e psicologia.

Promotori e partners dell’iniziativa sono il “Centro Internazionale di Studi ‘G.B. della Porta’ “, l’UNITRE Penisola sorrentina, il Comune di Piano di Sorrento.

Il Convegno si propone di presentare la fisiognomica come lettura delle emozioni e passioni del corpo in tutte le forme letterarie e figurative, ma anche psicologiche dei rapporti interpersonali in diversi ambiti applicativi (dai tribunali ai rapporti di lavoro) non trascurando le recenti ricerche di Ekman e Friesen sulle micro-espressioni.

La tradizione fisiognomica, di cui della Porta fece una splendida “summa” dallo pseudo-Aristotele fino al Rinascimento, ebbe una grande eco sia nelle arti figurative che nella letteratura. Scopo del Convegno è quello di evidenziare, attraverso il contributo originale di esperti nei diversi settori, gli sviluppi e gli influssi del pensiero dellaportiano, a partire dallo statuto teorico della fisiognomica, sulla moderna psicologia (riconoscere le “microespressioni”, scoprire una menzogna, “leggere” un volto ecc.), sulla semiotica delle emozioni, sulla letteratura e le arti figurative.

Generico dicembre 2021

Fonte : PositanoNews.it

Read More

Scrivi un commento