02

Mag
2019

EVA VS EVA . La doppia valenza del femminile nell’immaginario occidentale”

Posted By : / 944 0

Questa mattina presso la Sala Spadolini del Mibac la conferenza stampa di presentazione della mostra “EVA vs…

Questa mattina presso la Sala Spadolini del Mibac la conferenza stampa di presentazione della mostra “EVA vs EVA., che si terrà all’Antiquarium del Santuario di Ercole Vincitore e a Villa d’Este dal 10/5 al 1/11 2019.

Eva vs Eva – La duplice valenza del femminile nell’immaginario occidentale

L’Istituto Villa Adriana e Villa d’Este – Villae presenta, con il Museo Nazionale Romano e il Parco Archeologico di Pompei, un’esposizione dedicata alla duplice valenza del femminile nell’immaginario occidentale, dal titolo Eva vs Eva (Villa d’Este / Santuario di Ercole Vincitore, 10 maggio – 1 novembre 2019).

Il progetto si snoda con opere d’arte, documenti letterari, manufatti che vanno dall’antichità sino alla rivoluzione di genere operata nel XX secolo, esprimendo la fascinazione antropologica ed estetica nei confronti dell’eterno femminino.
Partendo dalle matrici greco-romane e giungendo alle proposte del secolo scorso, il percorso espositivo propone una lettura per strati che, attraverso una serie di endiadi calibrate sulla dialettica “positivo-negativo”, scandaglia le manifestazioni e le interpretazioni storiche del femminile: lo spirito ambivalente della donna – da rassicurante e normativo simbolo della maternità a pericolosa e ambigua forza della natura – connota e caratterizza l’intera esposizione.

L’apparente antitesi insita nell’idea progettuale si esplica in due percorsi distinti, complementari e contigui, coinvolgendo due sedi: il piano nobile di Villa d’Este e l’Antiquarium del Santuario di Ercole Vincitore. L’esposizione è inoltre il risultato della inedita e preziosa collaborazione scientifica del Parco Archeologico di Pompei e del Museo Nazionale Romano con l’Istituto Villa Adriana e Villa d’Este, proponendosi come progetto pilota di collaborazione fattiva tra enti istituzionali.

Sono intervenuti:

Antonio Lampis
Direttore Generale Musei

Andrea Bruciati
Direttore Villa Adriana e Villa d’Este – Villæ

Daniela Porro
Direttore Museo Nazionale Romano

Alfonsina Russo
Direttore Parco Archeologico di Pompei ad interim

Questee parole di Alfonsina Russo, Direttrice ad interim del Parco Archeologico di Pompei:
“Sono lieta di dare seguito a questo progetto, voluto e curato dal mio predecessore, Massimo Osanna che ha il merito, tra le altre cose, di costruire un dialogo ed una rete tra importanti luoghi della cultura, quali l’Istituto Villa Adriana e Villa d’Este, il Museo Nazionale Romano ed il Parco Archeologico di Pompei. Con questa mostra è stato ideato un variegato ed affascinante percorso nel mondo della donna che, mai come a Pompei, risulta fortemente rappresentato, grazie ai numerosi documenti giunti fino a noi, che raccontano i capricci delle dee ma anche la quotidianità delle matrone o la spregiudicatezza di certe imprenditrici. Una lettura di immagini dal passato, che questo luogo restituisce, contribuirà al racconto di quel fascino e di quella forza rigeneratrice che contraddistinguono la sfera femminile.”

 

L'immagine può contenere: una o più persone e testo

Fonte : PositanoNews.it

Read More

Scopri di più sulla Costiera Amalfitana e sulla Penisola Sorrentina:

Oppure:

Leave your comment