07

Ago
2019

Eventi di mercoledi 7 agosto 2019.

Posted By : / 404 0

Andar per festival o andar per sagre! meglio se entrambi! scegli tra i suggerimenti di…

Andar per festival o andar per sagre! meglio se entrambi! scegli tra i suggerimenti di Positanonews e non fartelo raccontare. La selezione degli eventi insegue ove possibile un principio di economicità dando priorità ai quelli gratuiti in genere.

L'immagine può contenere: 1 persona, scarpe e testo

Downsizing – Vivere alla grande: l’evoluzione (in scala ridotta) dell’umanità
A Villa Fondi nell’ambito della rassegna cinematografica Incontri al buio… sotto le stelle XXXVI ed.
Mercoledì 7 agosto ore 20.30 INGRESSO LIBERO. Anna Bartiromo introduce alla riflessione.

L'immagine può contenere: una o più persone, folla e spazio al chiuso

Ritmica Nastro D’ORO e Musica LIVE con i the DREAM

esibizione delle allieve della scuola di ginnastica ritmica NASTRO D’ORO a seguire musica live con il debutto per il gruppo locale THE DREAM

L'immagine può contenere: testo

La manifestazione in zona Campo a Maiori è dedicata alla melanzana con la cioccolata, un dolce semifreddo tipico della costiera amalfitana, molto apprezzato non solo in Campania. La melanzana alla cioccolata prevede una preparazione lunga e, naturalmente l’utilizzo di prodotti di qualità come la cioccolata fondente. Questa viene sciolta e legata con il liquore Strega fino a che non diventa un composto denso ma dal sapore molto delicato. A questo punto si ricopre la melenzana e si conserva in modo da crearne un gustoso semifreddo. Nella sagra sono previsti due menù a base di melanzane ed intrattenimento musicale tutte le sere.

Ylenia Cimino e Alberto Ferro – Nel Giardino di Wagner

L'immagine può contenere: 1 persona, spazio al chiuso
L'immagine può contenere: 1 persona, primo piano

Mercoledì 7 agosto Nel Giardino di Wagner  Sala dei Cavalieri di Villa Rufolo, ore 23
Ylenia Cimino, flauto  Alberto Ferro, pianoforte

Programma
Carl Philipp Emanuel Bach
Sonata in sol maggiore Wq.133 “Hamburger” per flauto e pianoforte
Philippe Gaubert
Nocturne et Allegro scherzando per flauto e pianoforte
Sergei Prokofiev
Sonata in re maggiore op.94 per flauto e pianoforte
Albert Franz Doppler
Fantaisie Pastorale Hongroise, op.26 per flauto e pianoforte
Flauto protagonista nel concerto di due giovani artisti: Ylenia Cimino, salernitana di Polla, classe 1997, diplomata in flauto a soli sedici anni con dieci, lode e menzione d’onore presso il Conservatorio Gesualdo di Potenza e poi perfezionatasi presso l’Accademia Musicale Perosi di Biella con Davide Formisano; e Alberto Ferro, siciliano di Gela, classe 1996, diplomato al Conservatorio Bellini di Catania, frequentatore di masterclass con Michel Béroff, Dina Yoffe, Leslie Howard, Elisso Virsaladze, Joaquín Achúcarro, Richard Goode, Jörg Demus e Vladimir Ashkenazy, vincitore del Premio Venezia e secondo premio e premio della giuria al Busoni di Bolzano nel 2015. Nel programma vi sono rappresentati grandi compositori che si sono dedicati al flauto, come il secondogenito di Bach, Carl Philipp Emanuel (1714-88), figura chiave nell’abbandono dello stile galante per un rigore formale che non esclude il dovuto spazio al “sentimento” e Sergej Prokofe’v (1891-1953), che scrisse la sua splendida sonata per flauto (1943) mentre era sfollato di guerra con altri artisti ad Alma-Ata in Kazakistan. Il grande violinista David Oistrakh, dopo averla sentita nella prima esecuzione (Nicolaj Karkovskij, flauto, Sviatoslav Richter, piano) a Mosca, volle che il compositore la trascrivesse per violino, divenendo così anche la sua seconda sonata violinistica. Alber Franz Doppler (1821-83) e Philippe Gaubert (1879-1941), furono compositori che nacquero come flautisti. Il primo, celebre in duo con il fratello clarinettista Karl, fu primo flauto dell’Opera di Budapest e poi direttore all’Opera di Vienna. Noto soprattutto come allievo di Liszt, al quale il grande musicista magiaro affidò, sotto la sua stretta supervisione, la strumentazione delle sei Rapsodie ungheresi; il secondo divenne famoso direttore d’orchestra (per vent’anni a capo dei prestigiosi Concerti del Conservatorio di Parigi, 1919-38), dopo essere stato primo flauto dell’Opéra di Parigi.

Nessuna descrizione della foto disponibile.

Nano Festival 2019
XII Edizione

Tutti i Mercoledi al Cratere le band si sfidano a colpi di note.
Giunto alla sua XII edizione il Nano è il Festival dell’estate con la gara dentro!

Ospite in Giuria Tecnica : Freaky Selection
A seguire Nano Jam

Mer 7 Agosto
Ultima Haine

Ingesso libero, come sempre!
Il Cratere apre tutti i giorni alle 18.30.
Cucina aperta a partire dalle 20:30.
Live 22.00 circa

L'immagine può contenere: testo

 

L'immagine può contenere: 1 persona, notte e testo

 

L'immagine può contenere: 1 persona, testo

Gran Concerto FAIriTmO piazzale belvedere mercoledì ore 21!!!
#faitodoc2019 #faitodocfestival #musica #cinema

La serata di MERCOLEDI’ sarà all’insegna della musica, balleremo con gli ARS NOVA Napoli!!!
Seguiranno i ritmi di “La boite à cigares” gruppo di Jazz, Swing e musica groove e poi sogneremo con
Alejandra del Desierto e la nostra Antonella D’Amora!!! 🙂
Sullo sfondo accompagneranno i nostri artisti, spezzoni tratti da classici del cinema in cui si rappresenta il ritmo e la danza.

NON POTETE MANCARE!!!!!

L'immagine può contenere: 3 persone, persone sedute e testo

L'immagine può contenere: testo

Mercoledì 7 agosto
BARONISSI – PARCO DEL CILIEGIO​​
ore 21 Ingresso gratuito

CAMERA SOUL
Jazz- Funk- Soul

Maria Enrica Lotesoriere voice
Pippo Lombardo keyboards
Alex Milella guitars
Nico Buonsante bass
Mimmo Campanale drums

Camera Soul, progetto originale jazz/soul/funk ideato dalla Lombardo Bros Productions. Dopo l’esordio col primo album “Words Don´t speak“, il secondo album “Not for ordinary people“ é un piccolo miracolo e realizza 3 mesi di permanenza nella prestigiosa UK Soul Chart dove raggiunge un incredibile secondo posto alle spalle solo dei mitici EWF. Ottiene submission ai Grammy Awards in ben 11 categorie. Vince 3 Akademia Music Awards from Beverly Hills. La definitiva consacrazione si realizza col terzo album “Dress Code“ inciso nel 2015. Svetta in tutte le classifiche internazionali di Itunes. Arriva #1 UK, Francia e Spagna e si piazza nella Top 50 in tutte le nazioni europee.
Questa volta raggiunge il primo posto nella UK Soul Chart per ben tre settimane di fila, cosa mai realizzata da una band italiana, e staziona 4 mesi nella Top 30. In Giappone raggiunge il 5 posto nella iTunes R&B Chart. L’ album successivo “Connections” é in AirPlay in BBC e in tutte le radio britanniche. Il brano “Now” é inserito nella piú prestigiosa compilation inglese di Soul music
“Luxury Soul”. Ormai innumerevoli gli inviti ai Jazz Festival piú accreditati a livello nazionale tra i quali spiccano Umbria Jazz e il Roccella Jazz Festival. A novembre 2017 ha realizzato un sontuoso Tour in Inghilterra.
Camera Soul si é esibito a Manchester, Birmingham, al Mick Jagger Centre di Dartford ( Londra) e infine sulla costa est a Lowestoft. Nel gennaio 2019 si esibisce con tre concerti alle Canarie.
Presenterá in Tour nell’estate 2019 il nuovo lavoro “Existence” in uscita il 5 luglio.

L'immagine può contenere: testo

Si terrà il 6 e 7 agosto la Festa Medievale nell’antico borgo di San Martino di Montecorvino Rovella.

Giocolieri, arcieri, artisti di strada e 50 figuranti in abiti medievali allieteranno la due giorni organizzata dalla Creativity Event in collaborazione con altre associazioni di promozione sociale e culturale con il patrocinio del Comune di Montecorvino Rovella.

La manifestazione mira al recupero delle tradizioni enogastronomiche del luogo, alla promozione dell’artigianato locale e alla diffusione della tradizione musicale campana.

Musiche e canti medievali accompagneranno i visitatori nella passeggiata tra i portoni antichi addobbati per l’occasione.

Per i più piccoli sarà disponibile un laboratorio creativo per conoscere il medioevo ascoltando storie di castelli e cavalieri e costruendo spade e scudi.

L’evento è plastic free.

 

Fonte : PositanoNews.it

Read More

Scopri di più sulla Costiera Amalfitana e sulla Penisola Sorrentina:

Oppure:

Leave your comment