17

Dic
2019

Felix il panino al femminile

Posted By : / 1791 0

Di Gigione Maresa Enosgastronautanews si sposta dalla Penisola sorrentina e amalfitana erso Napoli e troviamo…

Di Gigione Maresa Enosgastronautanews si sposta dalla Penisola sorrentina e amalfitana erso Napoli e troviamo una gustosa idea in rosaSi chiama “Felix”, il nuovo e gustoso panino nato dall’estro e il piacere per il buon cibo di due donne come Nicoletta Di Giovanni e Ornella Buzzone (insieme nella foto). Cuoca e proprietaria della pizzeria “Magma” di Torre del Greco, la prima; titolare del “Public House Caserta”, uno dei burger store più in voga della Campania, la seconda; sono riuscite insieme a esaltare la solarità della fertile terra intorno al Vesuvio da sempre denominata Terra Felix e tanto amata dagli antichi romani. Preparato con l’impasto della pizzeria “Magma” a lunga maturazione e con il lievito madre, il panino creato dalle due lady chef risulta saporito e gioioso riuscendo a raggruppare ben cinque presidi Slow Food: la papaccella napoletana dagli orti di Bruno Sodano a Pomigliano d’Arco, il cacioricotta di capra del Cilento, i capperi di Salina, le olive caiazzane e il sale di Trapani. Ancora, tra gli ingredienti base della nuova specialità vi sono un hamburger di maiale, la scarola riccia dalla Terra Felix, la salsa tonnata con maionese artigianale e l’ottimo olio extravergine di oliva Colline Salernitane dop dell’azienda agricola “Torretta”. Presentato in anteprima durante un incontro organizzato dal patron Ciro Di Giovanni con la collaborazione della giornalista enogastronomica Marina Alaimo, il debutto di “Felix” è stato ospitato dal complesso Sakura Piscine Pizzeria Magma. Lo stesso che prese origine dalla volontà di una donna speciale arrivata da lontano negli anni ’70 e recentemente scomparsa, come Dorotea Liguori, da tutti conosciuta con il soprannome della signora delle perle venuta dal Giappone. E sempre durante la presentazione del nuovo panino a fare bella figura per la sua delicatezza e il gusto della tradizione, è stata anche “minestra maritata” preparata dalla chef e patronne Nicoletta per celebrare la bellissima tradizione di un piatto antichissimo da sempre legato alla tavola del Natale a Napoli. Ancora, passando al dolce, a chiudere in bellezza il felice simposio è stato il maestro pizzaiolo di casa “Magma”, Claudio De Siena, che ha presentato la sua nuova pizza fritta “DoleCassata”, capace di richiamare alla memoria gli ingredienti dalla torta cassata con ricotta di pecora, cioccolato fondente, fiori e buccia di arancia.

Fonte : PositanoNews.it

Read More

Scopri di più sulla Costiera Amalfitana e sulla Penisola Sorrentina:

Oppure:

Leave your comment