Enogastronautanews

Sorrento, 7 gennaio 2024. In una magica Sorrento ancora illuminata dalla affascinante atmosfera benaugurante di…

Sorrento, 7 gennaio 2024. In una magica Sorrento ancora illuminata dalla affascinante atmosfera benaugurante di inizio anno, il 5 gennaio scorso si è svolto il tanto atteso Galà finale della kermesse Film & Food Festival ideato e condotto da Pascal Vicedomini con Luca Riemma e altri amici dello staff, in cui oltre gli Artisti, grandi personaggi di fama internazionale, quali attori, produttori e registi cinematografici, sono stati premiati i due Chef stellati 2023 Maicol Izzo, del Ristorante “Piazzetta Milù” di Castellammare di Stabia, e Peppe Guida del Ristorante “Antica Osteria di Nonna Rosa” di Vico Equense. Alla passarella di ingresso del Cinema Armida, prestigiosa “location”, ospitante il Festival dal 29 dicembre al 6 gennaio, dove venivano ripresi fotograti e intervistati i Premiati della 2aEdizione patrocinata dal Comune di Sorrento, i registi Dennis Dellai, Valerio Esposito, Francesco Apolloni; gli attori Livia Pillmann, Edoardo Costa, Liliana Mele e Aurelio Amato insieme al Direttore Rai Angelo Mellone e i musicisti Ciccio Merolla e Marco Zurzolo, è giunto l’attore regista Franco Nero, ospite d’onore, che da lì a poco avrebbe ricevuto il Premio Speciale Legend Award direttamente consegnatogli dal Dirigente RAI, Angelo Mellone. “Il 2024 sarà un anno molto importante per la mia famiglia. Mio figlio Carlo Gabriel dirigerà un film con coinvolgerà noi tutti a cominciare da mia moglie Vanessa Redgrave. Probabilmente l’opera più importante per noi tutti. E lasciatemi anche augurare tanta fortuna a Matteo Garrone per il suo “Io Capitano” che merita almeno la nomination all’Oscar. Non un film bensì un’opera d’arte di forte impatto umanitario ”. Così Franco Nero ha parlato al Teatro Armida di Sorrento. Un’anteprima a sorpresa in sala è stata l’esibizione del gruppo canoro “Incanto quartet”, composto da 4 voci femminili, che ha affascinato il pubblico in un modo totalizzante ed emozionale. Le quattro bellissime artiste, Rossella Ruini, Laura Celletti, Francesca Romana Tiddi e Claudia Coticelli, dotate di una magnifica eleganza e uno stile singolare nella sua identicità, sono soprani di formazione classica ed evoluzione pop-crossover innamorate della bella musica “tout court”.

Hanno iniziato a cantare insieme alla fine del 2010 come componenti del quartetto di soprani italiani DIV4S, esibendosi da protagoniste o a fianco di altri grandi artisti (solo per fare alcuni nomi: Michael Bolton, Seal, James Blunt, Mick Hucknall, Chic, M° Josè Carreras, M° Marcello Rota), calcando alcuni tra i più importanti palcoscenici del mondo, come Grecia (Atene, Salle de Megaron), Praga (Smetana Hall), Belgrado (Sava Center Hall), Night Of the Proms 2011 (33 concerti in Belgio, Olanda, Danimarca e Germania), Russia (Mosca, Krasnoyarsk, Abakan). Sempre in collaborazione con la formazione DIV4S,si sono esibite in supporto al M° Andrea Bocelli, dal 2010 al 2013, affiancandolo nel Regno Unito e in Irlanda ( Londra, Manchester, Birmingham; Liverpool, Belfast e Dublino), presso il Teatro del Silenzio a Lajatico, in Armenia (Yerevan), Bucarest, Dubai, Abu Dhabi, Cina e Malesia. Preziosa sintesi della loro capacità è quella di passare dalla colta musica classica e dalla canzone italiana e napoletana di tradizione a brani assolutamente moderni e contemporanei, come quelli in cui si sono esibite la sera del 6 gennaio all’Armida di Sorrento, dando voce alle più armoniose e famose canzoni americane degli ultimi tempi, puntando sulla scelta di armonie a stretta relazione con il contesto sociale e ambientale del nostro stupendo territorio. Attualmente stanno realizzando il loro nuovo album che uscirà in autunno e nel frattempo non trascurano nuove collaborazioni. E’ giunto, poi, anche il momento della Premiazione dei due Chef stellati Maicol Izzo e Peppe Guida, dei quali diamo cenno. Maicol Izzo, così giovane, eppure con una vastissima conoscenza gastronomica che spazia dalla sua Campania ad esperienze più esotiche ed internazionali, ha scelto di proporre menu innovativi quale sbocco naturale per esprimere al meglio il suo talento creativo. Sorprendente ed ingegnoso, sovente è teso a ribaltare le più classiche certezze culinarie. La sua maturità è evidente e Maicol in funzione dell’esperienza maturata e sostenuta da una forte squadra familiare , padre, madre e fratelli, oltre che dal personale, ha retto la barra, puntando su una cucina di ricerca. L’evoluzione, il percorso icona, è articolato in quattro servizi: all’ingresso, benvenuto con Kombucha allo zafferano; in cantina, aperitivo vegetale in sei passaggi; in “piazzetta”, la sala principale, il cuore del menù che tra primi, secondi e dessert ha sempre anche una partecipazione vegetale importante. L’altra Star Michelin, Peppe Guida nel ringraziare per l’assegnazione del prezioso riconoscimento ha affermato che l’ Antica Osteria Nonna Rosa è il suo sogno realizzato. ”E’ la casa dove sono cresciuto che negli anni si è trasformata ed è diventata quello che volevo diventasse: un riferimento per gli amanti della cucina del territorio e della tradizione” ha detto e concluso proseguendo:“ Elegante e raffinata, l’Antica Osteria mantiene il ricordo di quello che era: una casa accogliente, calda e familiare. La mia cucina, originale e creativa è fedele alla tradizione campana e ai suoi prodotti, per lo più provenienti dalla mia azienda agricola a Montechiaro. Il mio piatto più famoso avendo sempre riscosso successo per il sua caratteristica intensa di aroma e di gusto legati alla nostra terra è “Lo spaghettino all’acqua di limone e Provolone del Monaco”. Con la sua dedizione e il suo talento Peppe Guida dell’Antica Osteria Nonna Rosa, uomo dal pensiero libero e poderoso era da sempre giusto candidato a Chef stellato. Al termine della Serata teatrale, gli Artistii e alcuni Ospiti, sono stati invitati dal grande giornalista e produttore Cinema e Rai, assegnatario del Premio speciale IASC 2024 nonché ideatore dell’evento, Pascal Vicedomini, a un Dinner esclusivo nella splendida cornice dell’elegante Ristorante dell’ Hotel Royal, in Sorrento, dove ha rinnovato l’invito ai Premiati ad essere presenti in occasione della prossima edizione di Filming Italy Festival, a cura dell’Istituto Italiano di Cultura di Los Angeles e che si terrà nella città statunitense il 3 marzo 2024, in collaborazione con APA (Associazione Produttori Audiovisivi) e sotto gli auspici del Consolato Generale d’Italia a Los Angeles e con il patrocinio di Italian Trade Agency(ITA)/ICE – Agenzia per la promozione e l’internazionalizzazione delle imprese italiane.

Fonte : PositanoNews.it

Read More

Scrivi un commento