05

Ott
2021

Gabriele Bianchi dello staff di Cannavacciuolo all’Alberghiero E. Pantaleo dove insegna lo chef Antonio Tecchia di Positano

Posted By : / 45 0

Gabriele Bianchi dello staff di Cannavacciuolo all’Alberghiero E. Pantaleo dove insegna lo chef  Antonio Tecchia…

Gabriele Bianchi dello staff di Cannavacciuolo all’Alberghiero E. Pantaleo dove insegna lo chef  Antonio Tecchia di Positano, uno chef che si è distinto in Costiera amalfitana e non solo,   che ci segnala questa notizia. Tecchia dalla perla della Costiera amalfitana lavora nelle migliori realtà della provincia di Napoli e della Campania  L’IISSS “E. Pantaleo è una presenza importante sul territorio di Torre del Greco. Istituito nel 1953, si presenta come depositario di tradizioni ma con lo sguardo sempre rivolto al futuro; attento ai mutamenti, alle esigenze della platea scolastica, alla valorizzazione della scuola intesa come comunità attiva. Con la nascita del nuovo indirizzo” Enogastronomia e ospitalità alberghiera” il Pantaleo va incontro ad un cambio della denominazione…da ITCG a IISSS. Ecco il resoconto dell’incontro con Gabriele Bianchi , che ha ricevuto premi come miglior cameriere d’ Italia.

GABRIELE BIANCHI, CHEF DE RANG DEL TEAM DI CANNAVACCIUOLO, IN CATTEDRA AL PANTALEO: CONSERVATE L’UMILTA IN SALA E IMPARATE AD EMOZIONARE Orgoglio e soddisfazione per i ragazzi dell’istituto Eugenio Pantaleo di Torre del Greco, che hanno accolto Gabriele Bianchi, chef de rang del team di Antonino Cannavacciuolo presso la splendida tenuta Villa Crispi. L’appuntamento rientra nel progetto “Rivoluzione Sala”, un tour negli istituti alberghieri con il miglior cameriere under 30 d’Italia, accompagnato dal maître di sala Agostino Coppola. Il Pantaleo può fregiarsi di essere stata scelta come scuola per una tappa significativa di un ampio progetto che mira ad infondere entusiasmo nei giovani alunni del settore e a fornire loro un ampliamento di visione intorno alla figura del cameriere di sala. Bianchi ha incontrato i ragazzi delle classi seconde dell’indirizzo IPSEOA e a loro ha spiegato il bisogno di rivoluzionare i luoghi comuni per avere successo nel mondo professionale, riuscendo a mantenere sempre la propria umiltà per affrontare questo lavoro con spirito di sacrificio e devozione. «Il mio messaggio è quello di rilanciare il settore della sala, troppo bersagliato dal boom mediatico che si è creato intorno alla cucina. Il cameriere – ha spiegato Bianchi alla sua platea di giovani – è la prima figura che si incontra quando si entra in un ristorante, bisogna riscoprire il ruolo della sala inteso come luogo che regala emozioni. Torniamo a rivalutare l’arte nobile del cameriere e del servire. Questa è la mission del progetto ‘Rivoluzione Sala’». Parole di soddisfazione arrivano anche dal dirigente scolastico dell’Eugenio Pantaleo, Giuseppe Mingione, il quale ha sottolineare la forte motivazione da parte degli alunni presenti. «I ragazzi sono stati attentissimi e hanno manifestato grande interesse verso il messaggio portato avanti dal giovane Bianchi. Hanno avuto l’occasione di confrontarsi con il miglior cameriere under 30, per loro è stato stimolante e, al tempo stesso, fonte di ispirazione per chiarire i propri obiettivi futuri. Il Pantaleo – conclude il dirigente – svetta tra le scuole in cui è possibile vedere concretizzate grandi occasioni di crescita professionale. Per noi è fondamentale fornire la possibilità agli alunni di essere studenti consapevoli. Questo riusciamo a farlo mettendo a disposizione gli strumenti necessari di crescita e di confronto indispensabili per il futuro ingresso nel mondo del lavoro». [3/10, 10:54] Lucia Scuola: Si è conclusa un’altra tappa della manifestazione Vesevus de gustibus, la kermesse che punta alla valorizzazione delle eccellenze gastronomiche, paesaggistiche e culturali del Vesuvio. Al complesso Maria ss trinità di torre del greco si è svolta la due giorni che ha visto impegnati anche gli alunni dell’istituto Eugenio pantaleo, con i ragazzi dell’alberghiero che hanno proposto tipicità culinarie locali per accompagnare i ricchi momenti culturali e lo svolgimento di esibizioni musicali di studenti provenienti da altre scuole dell’area vesuviana

Fonte : PositanoNews.it

Read More

Leave your comment