10

Nov
2021

Giornata nazionale dei locali storica, ad Amalfi Pansa, a Sorrento Canonico e Francischiello

Posted By : / 28 0

Sabato 13 novembre 2021 anche la Campania, insieme alle altre regioni d’Italia, partecipa alla celebrazione…

Sabato 13 novembre 2021 anche la Campania, insieme alle altre regioni d’Italia, partecipa alla celebrazione della prima giornata nazionale dei locali storici, con degustazioni e visite guidate. Ci sono vari locali anche in Costiera amalfitana e Penisola Sorrentina che Positanonews segue. 

Gli eventi si svolgeranno tra Napoli città, Banchina Santa Lucia (Napoli), Massa Lubrense (Napoli), Sorrento (Napoli), Amalfi (Salerno), con l’intento di far conoscere o far riscoprire al pubblico luoghi di assoluta eccellenza, aprendo le porte dei locali più rinomati di queste città che, in molti casi, vantano una storia multi centenaria di cui sono stati testimoni. Custodi del made in Italy, delle tradizioni e del bello, come espressione di un territorio, questi locali sono divenuti nel tempo luoghi simbolo in tutto il mondo.

Per questo weekend di metà novembre, l’invito è a prendere parte alle molteplici iniziative. Ben cinque visite guidate e quattro degustazioni, che si svolgeranno nel territorio della regione, alla scoperta di locali che hanno una storia da raccontare, e dei loro giacimenti culturali, artistici, architettonici ed enogastronomici.

È davvero un buon momento questo scorcio d’autunno per scoprire questi luoghi unici e straordinari, regno del buono e del bello. È un invito ad una vacanza italiana, ad aprire uno scrigno, talora sotto casa o che “vale il viaggio” come dicono le guide turistiche. Da nord a sud, isole comprese, la prima giornata dei locali storici, un evento di portata nazionale e internazionale, celebra il genius loci e l’accoglienza italiana, fatta di gusto e di eleganza, e di quella generosità che l’hanno resa celebre.

Gli eventi organizzati in tutta Italia coinvolgono tutte le categorie degli associati, alberghi, ristoranti, trattorie, confetterie, pasticcerie, grapperie, caffè letterari, tutti parte integrante dell’identità nazionale e protagoniste di intere pagine di storia nazionale e anche internazionale. L’impulso a questa giornata, soprattutto in un periodo storico come quello attuale dove scoprire e riscoprire il nostro paese è un viaggio che molti italiani stanno apprezzando con piacere, è partito dal Presidente dell’Associazione, Enrico Magenes, che ha posto come obiettivo primario di questa giornata l’educazione alla consapevolezza sul valore e l’importanza dei Locali Storici.

Sono molte le peculiarità che risaltano tra i locali storici, ad esempio, la Locanda del Cerriglio di Napoli, del 1288, è tra i locali storici più antichi d’Italia.

Tutte le iniziative sono contenute nel nuovo sito dell’Associazione www.localistorici.it, dove oltre a consultare l’elenco delle iniziative suddivise per regione è possibile prenotare gli appuntamenti previsti.

Tra le tante iniziative ecco alcuni suggerimenti: a Napoli, la Fabbrica di Cioccolato Gay Odin per la degustazione del caratteristico cioccolatino a forma di Vesuvio, amato da Oscar Wilde e da Eduardo De Filippo; il Gran Caffè Gambrinus per scoprire lo storico locale attraverso una visita guidata e immaginare i grandi clienti del passato, D’Annunzio, Matilde Serao, il Croce, Hemingway.

Le degustazioni saranno a Napoli, Fabbrica di Cioccolato Gay Odin, Ristorante Umberto, Ristorante La Bersagliera, Ristorante Antico Francischiello 1909 (anche visita guidata).

Le visite guidate, a Napoli, Gran Caffè Gambrinus, Grand Hotel Parker’s; a Sorrento, Ristorante O’ Canonico 1898; ad Amalfi alla Pasticceria Pansa.

Fonte : PositanoNews.it

Read More

Leave your comment