08

Ott
2021

Gnocchi solidali da Refood a Sorrento con l’associazione Aurora Sorrentina , un modello che ha fatto scuola

Posted By : / 38 0

Gnocchi solidali da Refood a Sorrento con l’associazione Aurora, un modello che ha fatto scuola…

Gnocchi solidali da Refood a Sorrento con l’associazione Aurora, un modello che ha fatto scuola . Ieri si è tenuta una cena per beneficenza a base di gnocchi nel ristorante Refood della famiglia Savarese, una famiglia che è sinonimo di ospitalità , ma non solo, sono un modello per tante iniziative, ricordiamo i 100 metri di pizza, ma anche le cene per Amatrice, sempre a base di gnocchi, insomma il loro modello ha fatto scuola . E’ stata una bellissima serata, riportiamo l’articolo di Carlo Alfaro che, oltre ad aver interpretato un momento teatrale da buon virtuoso quale è ,  bene ha descritto l’iniziativa e la locandina per ben sottolineare tutti gli attori di questa bellissima iniziativa alla quale ha presenziato anche il sindaco Massimo Coppola

L’associazione Aurora Sorrentina ha organizzato con il patrocinio del Comune di Sorrento lo “Gnocco Sociale”, una cena di beneficenza presso il Ristorante Refood a Via Padre Reginaldo Giuliani 30, nel centro storico di Sorrento, per raccogliere fondi a favore delle persone disabili del territorio. Una squisita cena a base di gnocchi alla sorrentina e tranci di pizza, vino e dolci, la voce magica di Rosalba Spagnuolo accompagnata alla chitarra dal marito Francesco Cesarano e tanta voglia di fare del bene allieteranno la serata orchestrata dalle due anime dell’Associazione, Carla Agrillo e Cristina Coppola.
L’dea di celebrare lo gnocco sorrentino con lo Gnocco Day è nata come l’istituzione di un giorno di festa per salutare la ripresa del turismo a Sorrento – che vanta il più alto numero di ristoranti stellati in Europa per Km quadrato- e il ritorno alla dimensione di convivialità dopo il tunnel della pandemia, ma poi si è allargata a 4 giorni, dal 7 al 10 ottobre 2021, e ha coinvolto a macchia d’olio tantissimi ristoranti e chef in tutta la Costiera sorrentina, in Italia e all’estero.
La manifestazione è stata indetta non a caso di giovedi, il giorno che la tradizione popolare attribuisce alla preparazione degli gnocchi. Il detto “giovedi gnocchi” nacque per l’esigenza delle classi più povere di razionare il cibo e ottimizzarlo al meglio scandendo i pasti della settimana. L’uso di preparare gli gnocchi di giovedì era dovuto alla necessità di mangiare un piatto sostanzioso e calorico in vista del giorno successivo, il venerdì, che secondo la tradizione cattolica è “di magro”, ovvero di digiuno o astensione dal consumo di carne.
Simbolo della tradizione culinaria sorrentina, gli gnocchi sono un piatto creato con ingredienti tipici della dieta mediterranea e sono diventati icona nel mondo dell’Italian cooking style.
Le origini storiche dello gnocco alla sorrentina vanno ascritte secondo la leggenda a un geniale oste di in una taverna in Piazza Tasso del 1600 che lessò le patate, da poco importate dalle Americhe, le schiacciò e pensò di impastarle con uova e farina, quindi ne fece dei morbidi tocchetti rotondi e li pose in un piccolo coccio di terracotta, condì con profumato olio extra vergine d’oliva e sugo di pomodoro bollente e vi adagiò sopra fiocchi di candido fiordilatte, un po’ di formaggio grattugiato e foglie di basilico fresco.
Tanta bontà del palato, al Refood si trasformerà con lo Gnocco Sociale anche in bontà di cuore grazie a Aurora Sorrentina.

Fonte : PositanoNews.it

Read More

Leave your comment