Enogastronautanews

Degustazioni e assaggi, ma non solo. L’effervescente rassegna enogastronomica Vinalia, allestita fino al 10 agosto…

Degustazioni e assaggi, ma non solo. L’effervescente rassegna enogastronomica Vinalia, allestita fino al 10 agosto prossimo nel “cuore” antico di Guardia Sanframondi (Benevento), da sempre ha proposto anche momenti culturali di grande interesse. Domani sera, nell’Ave Gratia Plena alle 18,30, è previsto un simposio sulle macchine del tempo di Alfonso Sellaroli, dal titolo: “Il restauro delle macchine del tempo di Alfonso Sellaroli tra genius loci e genius saeculi”, in un evento teso anche a ricordare i compianti Giuseppe e Valentino Romano. A testimoniare l’ingegno dei due fratelli guardiesi sarà l’Assessora Regionale alla Formazione, On. Armida Filippelli, guardiese anch’essa.
Alfonso Sellaroli nel 1875 aprì a Guardia Sanframondi un laboratorio per la costruzione di orologi monumentali da torre e, nel 1914, si trasferì a Napoli per una commessa di altimetri per aeroplani. Il suo estro lo portava a realizzare in maniera sempre e originale e mai ripetitiva, ciascuna delle sue opere, confrontandosi di volta in volta, con i problemi e le esigenze dei luoghi e delle committenze. Fu così che sperimentò applicazioni elettriche nel campo degli orologi e nell’illuminazione pubblica. Tra le sue opere anche un orologio e un calendario idraulico per la Fontana del Popolo di Guardia, in funzione sino al 1943 anno in cui fu trafugato dai tedeschi, e un regalo alla Vergine di Pompei di un orologio di modeste dimensioni, con cronometro a secondi e trasmettitore elettrico in grado di comandare ulteriori quadranti a diverse distanze. Un incontro di certo in sintonia con “Il tempo è un’illusione”, tema della tornata 2023 di Vinalia.
Lo show cooking, invece, l’appuntamento nel Piazzale d’Armi del castello medievale, domani sera riguarderà lo chef: Assunto Piramide (Ama Experience).
Ecco la sua proposta: Antipasto – Vitello tonnato 2.0 e Marchigiana c.b.t. ai profumi del Sannio, emulsione con tuorlo d’uovo marinato e tonno di Carloforte; Primo – Risotto Carnaroli mantecato con finta carbonara di fiori di zucca, cacioricotta di Pezzata Rossa e tartufo; Secondo – Crocchetta di maialino nero con genovese alla mela Annurca su salsa di peperoni arrostiti; Dessert – Essenza di limone. Per prenotare chiamare al 3272297948.
Per quanti inoltre non vogliono effettuare il “Percorso del Gusto” di Vinalia ma partecipare a un’esperienza a contatto con il produttore per ascoltare il racconto del vino e molto di più, domani e dopodomani (sabato 5 e domenica 6) possono iscriversi al “Percorso in vigna”, organizzato dalla cantina Torre a Oriente di Torrecuso, che ha anche predisposto un allettante menu abbinato ai vini destinati alla degustazione. Info e prenotazioni: Patrizia 340 2526591; la prenotazione è obbligatoria.
Da non dimenticare anche la programmazione di VinArte, la rassegna diretta da Giuseppe Leone e allestita nel Borgo degli artisti, con opere realizzate da pittori, scultori, fotografi, italiani e stranieri. Nello stesso ambito anche una sezione dedicata alla fotografia diretta da Azzurra Immediato e anche una personale di Cosimo Petretti dal titolo “L’oro di Guardia”.
Ora uno sguardo alla musica live che da anni impreziosisce le serate di Vinalia. A Piazza Fabio Golino si esibiranno i Trick Or 3 e, a Piazza Mercato, gli Alma Terra popolare, gruppo sannita che mette insieme elementi con esperienze musicali più disparate che si ritrovano a vivere la stessa passione, cercando di trasmettere, attraverso brani della tradizione popolare del Sud Italia, le loro idee e l’amore per la propria terra.
Per maggiori informazioni sulle diverse offerte e per mettere su il proprio percorso rigenerativo basterà prenotarsi sul sito internet www.vinalia.it oppure consultare il profilo Vinalia su Facebook.

Sandro Tacinelli
ufficio stampa: Vinalia 2023 – giornalista associato Arga Campania
mob. 339 2073143

Fonte : PositanoNews.it

Read More