09

Mag
2022

Il gruppo consiliare “Insieme per Massa Lubrense”: «La stagione turistica è iniziata ma la città non sembra essere pronta»

Posted By : / 30 0

Riportiamo il post pubblicato sulla propria pagina Facebook dal gruppo consiliare “Insieme per Massa Lubrense”:…

Riportiamo il post pubblicato sulla propria pagina Facebook dal gruppo consiliare “Insieme per Massa Lubrense”: «Vogliamo iniziare la settimana così, con le eccellenze massesi. Nonostante tutto…Pochi giorni fa, su canale 5, è andata in onda l’intervista a Mimmo De Gregorio, patron del ristorante “Lo Stuzzichino”.
Inoltre, abbiamo appreso che il caseificio Cacace di Massa Lubrense è ufficialmente entrato nel consiglio direttivo del Consorzio del Provolone del Monaco DOP.
Queste notizie sono un vanto per il nostro territorio, conosciuto in tutto il mondo per la bellezza dei suoi panorami mozzafiato e per la grande tradizione dell’ospitalità. Per questo è doveroso fargli i nostri complimenti e ringraziarli perché mostrano il volto bello di Massa Lubrense, così come a tutti gli imprenditori massesi perché promuovono Massa Lubrense nonostante lo scarso impegno profuso dai nostri amministratori, presi da beghe divisorie e tendenze di onnipresenza mediatica.
Tuttavia, la stagione turistica è ormai iniziata e Massa Lubrense non sembra essere pronta. Non bastano le eccellenze locali nel campo della ristorazione, dell’ospitalità, dell’artigianato e della produzione dei prodotti tipici, quando, nella realtà dei fatti, i turisti trovano servizi inadeguati.
Le Pro Loco, sia quella di Sant’Agata che quella di Massa Lubrense, svolgono un lavoro eccezionale, ma lo fanno senza che il Comune sia capace di progettare e portare avanti un’idea coerente e sostenibile di turismo. Una mancanza di visione che ogni anno misuriamo: l’incapacità ad accogliere i turisti con strade vergognosamente dissestate, il caos dei parcheggi delle nostre spiagge, con la mancanza (intollerabile) di bagni pubblici, di sentieri sicuri e puliti e chi più ne ha più ne metta».

Fonte : PositanoNews.it

Read More

Leave your comment