13

Mar
2020

Il Limoncello di Suor Germana

Posted By : / 1099 0

Oggi voglio salutare una persona speciale Martina Consolaro che tutti noi conosciamo come Suor Germana,…

Oggi voglio salutare una persona speciale Martina Consolaro che tutti noi conosciamo come Suor Germana, una persona amabile e preparata che ci ha lasciati a 81 anni  il 7 marzo scorso a Caronno Varesino il  paese dove viveva. Suor Germana con i suoi ricettari ci ha insegnato a cucinare, a conoscere e trattare con rispetto i prodotti italiani, soprattutto a non sprecare il cibo. Il suo best seller “Quando cucinano gli angeli” ha registrato 32 ristampe, venduto 32 milioni di copie, ed è stato tradotto in sedici lingue. Eppure Martina Consolaro rimarrà per sempre nel cuore perché a dispetto di certi cosiddetti grandi chef, che hanno la saccenza di volerci insegnare tutto oramai dalla farcitura del tacchino a come allacciare le scarpe, Martina Consolaro  è stata e rimarrà per sempre la nostra “zia”  preferita, che con sapienza ci chiamava a tavola per mangiar sano secondo le ricette dei nostri avi che Artusi rese scienza culinaria. Riposi in Pace. La saluto con la ricetta di un prodotto tipico della nostra terra.

Il limoncello di Sorrento

Ingredienti – (Ricetta copiata da una vecchia agenda di Suor Germana )
scorza sottilissima di 6 limoni biologici (io uso quelli di Sorrento)
1/2 litro di alcool a 95°
400 g di zucchero
1/2 litro di acqua (non di rubinetto)
E’ necessario mettere a macerare nell’alcool la scorza ( utilizzate il pelapatate) per 20 giorni. Fate bollire l’acqua, unite lo zucchero e mescolate bene. Togliere le scorze (filtrare con un colino a maglie finissime) e quando lo sciroppo si è raffreddato unite il tutto, e dividete in bottigliette. Il liquore risulterà torbido, mettete quindi le bottigliette in una pentola con l’acqua fredda, accendete il gas e portate lentamente a ebollizione per 3-4 minuti. Diventerà limpido ed esteticamente migliore. Ricordatevi di non riempirle eccessivamente : con il calore il liquore tende a salire.L’ideale sarebbe avvolgerle in una pezzuola di cotone ed essere così sicuri che non si rompano. Lasciate riposare in cantina : per consumare è consigliabile aspettare 2-3 mesi. Il limoncello è ottimo servito freddo.

Fonte : PositanoNews.it

Read More

Scopri di più sulla Costiera Amalfitana e sulla Penisola Sorrentina:

Oppure:

Leave your comment