07

Mag
2019

LA BIODIVERSITA’ e GEODIVERSITA’ DEI CAMPI FLEGREI, UN PARCO DELLA REGIONE CAMPANIA”.

Posted By : / 716 0

Corso di formazione di 30 ore sui Campi Flegrei. Sala Pan,  piano terra, del Museo…

Corso di formazione di 30 ore sui Campi Flegrei. Sala Pan,  piano terra, del Museo delle Arti in  Via dei Mille, 60 nel pomeriggio dei giorni 16, 17 e 18 maggio dalle 15,00 alle 19,30. 

Il Corso è organizzato dall’Ireda in collaborazione con l’Assessorato alla Cultura e Turismo del Comune di Napoli, con il Dipartimento di Geografia Regionale e Umana della Libera Facoltà di Scienze Turistiche e con i patrocini senza onere dell’Associazione di Geologia e Turismo e del Museo Mineralogico Campano di Vico Equense. Il Direttore Generale dell’Ufficio Scolastico Regionale su nostra richiesta ha diffuso presso tutte le scuole della Campania la nostra iniziativa che è stata pubblicata sul sito dell’USR.

Il titolo del Corso è: LA BIODIVERSITA’ e GEODIVERSITA’ DEI CAMPI FLEGREI,

UN PARCO DELLA REGIONE CAMPANIA”.

Le tematiche riguarderanno anche la Preistoria, la Storia e l’archeologia locale, il rischio sismico, il bradisismo, le trivellazioni per captare energia, i minerali, i vulcani, il termalismo, i laghi, la fauna, la vegetazione, le alghe estremofili, l’archeologia e la mitologia legata a questi luoghi e gli aspetti turistici. Sarà anche fatto cenno agli antichi autori che fin dal 1500 si sono interessati all’area flegrea le cui opere sono presenti nelle biblioteche di Napoli. Condurranno i giornalisti Nora Puntillo e Salvatore Manna.

Il Corso è rivolto ai docenti delle scuole di ogni ordine e grado, ha la finalità di contribuire alla conservazione e alla corretta fruizione del paesaggio culturale, a tutelare e a valorizzare le bellezze e l’antica Storia dei Campi Flegrei integrando le basi conoscitive e focalizzando le più recenti ricerche attraverso le relazioni di Docenti universitari specialisti delle varie discipline.

Il Corso si svolgerà nella Sala Pan al piano terra del Museo delle Arti in Via dei Mille, 60 nel pomeriggio dei giorni 16, 17 e 18 maggio dalle 15,00 alle 19,30. Nella mattina di Domenica 19 maggio, a conclusione, sarà effettuato per gli iscritti al Corso, un itinerario in autobus gran turismo attraverso i Campi Flegrei.  Tutto il percorso sarà illustrato con brevi soste nei punti più interessanti.

L’Istituto di Ricerca e Didattica Ambientale-Ireda, accreditato M.I.U.R , è inserito nell’Elenco Definitivo dei Soggetti Qualificati  per la Formazione e l’Aggiornamento del Personale della Scuola in servizio ed è stato anche incluso nell’Elenco degli Enti Regionali di rilevante interesse culturale dalla Giunta Regionale della Campania. Nel corso di oltre quarant’anni di ricerca, in collaborazione anche col Dipartimento di Geografia Regionale e Umana della Libera Università di Scienze Turistiche, l’Istituto Ireda ha svolto numerosi corsi di formazione ed escursioni mirate nel territorio della Regione Campania. L’Istituto ha pubblicato numerosi volumi, guide, schede che sono state distribuite gratuitamente ai partecipanti dei Corsi.

Le saremmo grati se Lei potesse dare comunicazione del Corso anche ai suoi colleghi. I Professori interessati per informazioni potranno inviare un email alla Segreteria dell’Ireda. Le relazioni saranno pubblicate successivamente in un volume a stampa che verrà presentato durante una manifestazione e distribuito gratuitamente ai partecipanti del Corso.  Alleghiamo il programma del Corso.

Nell’augurarci  una sua adesione porgiamo  i saluti più distinti e cordiali.

Corso sui Campi Flegrei 2019   Programma definitivo

Giovedì 16 Maggio

Nora Puntillo, giornalista-conduttore

1.-  Giuseppe Luongo, Vulcanologo, Presidente dell’Accademia di Scienze Fisiche e Matematiche in Napoli:

           Bradisismo dei Campi Flegrei: La transizione dal paradigma attuale alla resilienza.

2.-  Massimo Russo, Osservatorio Vesuviano, Presidente GMGN: Geomineralogia dell’area flegrea .

3.-  Rossella De Ceglie, Università di Bari: Sull’orlo del cratere. Naturalisti a Napoli nella prima metà

        dell’Ottocento.

4.- Maria Lucia Siragusa, Funzionario Bibliotecario, Vicedirettore Biblioteca Universitaria: Campi Flegrei,

       l’antico Tour un viaggio attraverso cronache, guide, mappe, incisioni d’arte.

Venerdì 17 Maggio

Salvatore Manna, giornalista – conduttore

5.- Pierfrancesco Talamo, Funzionario Archeologo –Già Direttore del Museo Archeologico dei Campi Flegrei,

Castello di Baia, responsabile per la Comunicazione, la fruizione e la valorizzazione del Parco: L’archeologia

       dei Campi Flegrei tra mare e vulcani.

6.- Bruno De Simone, Geologo, Dirigente Istituti Statali: I vulcani  Flegrei: Bradisismo, termalismo e  

                    acque interne.

7.- Ilaria Finore, Ricercatore Istituto di Chimica Biomolecolare- ICB-CNR: Il microbioma dei Campi Flegrei  

         dalle solfatare alle fonti termali marine.

8.- Renata Palmieri, Presidente Associazione naturalistica Arion: Le farfalle diurne  dei Campi Flegrei.

9.- Raffaele Ferro, S.I.M. Società malacologica italiana sez. Campana: Siti di particolare importanza per la

              valutazione della biodiversità marina dei Campi Flegrei.

Sabato 18 Maggio

Nora Puntillo, giornalista-conduttore

  1. – Parco Regionale dei Campi Flegrei

11.-  Enrico Ferranti. Funzionario agronomo-servizio verde del Comune, città di Napoli:  Cenni sulla flora e sulle

         comunità vegetali dei Campi Flegrei.

12.-  Paolo Malagrinò, Geologo e Archeologo della preistoria: Riflessi delle civiltà mesopotamiche in Occidente.

13.- Anna Maria Tripputi, Docente di Storia delle tradizioni popolari-Università di Bari: Il culto di S. Michele

        Arcangelo nei  Campi Flegrei.

11.-  Raffaele Pecoraro, Letteratura Italiana nella Libera Facoltà di Scienze Turistiche: William

                             Hamilton: I Campi Flegrei.

 

Domenica 19 Maggio

Elio Abatino, geologo, Direttore dell’Ireda e Prorettore Libera Facoltà di Scienze Turistiche : Escursione in

                                  pullman nei Campi Flegrei.

 

Sono stati invitati a porgere un saluto: Il Sindaco di Pozzuoli, l’Assessore alla Cultura e al Turismo di Napoli, il Direttore Generale dell’Ufficio Scolastico Regionale, la Preside Responsabile del Settore Formazione dell’Ufficio Scolastico Regionale, il Direttore dell’Istituto di Chimica Biomolecolare- ICB-CNR, il Direttore dei Musei Scientifici Universitari, il Direttore del Museo Mineralogico Campano di Vico Equense e il Presidente della Associazione Geologia e Turismo di Milano

 

Fonte : PositanoNews.it

Read More

Scopri di più sulla Costiera Amalfitana e sulla Penisola Sorrentina:

Oppure:

Leave your comment