24

Mar
2019

Lo Scoglio da Tommaso a Marina di Cantone, come entrare in paradiso. Grande successo anche a Miami

Posted By : / 780 0

Massalubrense . Sembra di trovarsi su una nave crociera. Siamo al Ristorante Lo Scoglio, qui…

Massalubrense . Sembra di trovarsi su una nave crociera. Siamo al Ristorante Lo Scoglio, qui molti lo confondono con Capri, visto che è la meta prediletta dei Vip di tutti il mondo quando vengono in Campania, fra Golfo di Salerno e Napoli, incastonato fra la Costa d’ Amalfi e Salerno, qui è come entrare il paradiso. Eccellenti i prodotti, per il pesce è il top, ma le verdure sono sorprendenti, eccezionali, coltivate in un orto a Sant’Agata con cura e amore, sono davvero memorabili.  Qui  il gusto si fonde con il mare e, con le verdure della collina di Pontone, dove viene coltivata ogni mese un odore diverso, per impreziosire la pietanza giornaliera. Dal Limone di Massa alle patate della montagna con le olive verdi in un misto che accende il desiderio di essere assolutamente assaggiato vicino al pesce al forno. Complimenti allo chef Tommaso De Simone, abituato a confrontarsi negli USA con i migliori chef mondiali,  questo inverno ha entusiasmato Miami e New York, alla fantasia del proprietario , alla bellezza della figlia Antonia, che ci accoglie sempre con grande cortesia,  che degnamente eredita la tradizione di famiglia, ma complimenti a tutto lo staff, qui non si tratta di venire a pranzo o a cena, si tratta di venire a vivere emozioni ed è questo che rende unico questo posto.

Fondata nel 1958 dalla famiglia De Simone, e ora gestita dal Di terza generazione, Lo Scoglio offre i migliori esempi di cucina locale con prodotti freschi dal mare e dalla fattoria di famiglia.

“La semplice preparazione di spaghetti con pomodori e aglio gialli a Lo Scoglio, un modesto ristorante a conduzione familiare sul mare a Marina del Cantone, in Costiera Amalfitana, era un’altra di queste epifanie. Mentre in entrambi i casi è quasi impossibile separare la bellezza naturale dell’ambiente circostante dal pasto, il filo conduttore rimane il primato di – e la fiducia nel ritegno. (Per non parlare del picco di maturazione e della coltivazione locale di prodotti freschi). ”

I pasti che hanno cambiato la nostra vita

“Il cibo a Lo Scoglio è semplice e diretto, il più vicino alla terra e al mare. Polpo tenero forchetta. Scarola vivacemente amara addolcita con uvetta. Mozzarella ancora tiepida di melanzane baby. E l’ambientazione si adatta perfettamente al pasto. Nonostante i clienti abituali di A-list – Spielberg, Springsteen – l’atmosfera è provocatoriamente senza pretese. Non puoi fare a meno di dare il via ai tuoi sandali e guardare l’acqua blu-verde mentre le api ronzano attorno al tuo dessert e le barche ronzano intorno alla baia. Quel pomeriggio soleggiato di settembre è stato l’inizio della mia storia d’amore con Lo Scoglio. ”

“I semplici spaghetti con zucchine, linguine coniche e zuppa di pesce sono probabilmente contendenti per il miglior pasto della tua vita. Da non perdere le verdure miste, una padella di rame di verdure stagionali cotte della fattoria di famiglia, in grado di trasformare un carnivoro un po ‘più verde. ”

“Una volta arrivato a Lo Scoglio, il resto del mondo cadrà”. E uno squisito cadere è davvero quello che è successo nei tre giorni seguenti: il momento in cui il nostro sguardo si è posato sull’acqua ceruleo con le isole Li Galli in lontananza, l’interminabile viaggio era finito.Il ronzio persistente dei motorini di Roma, scomparso.Un’ordine del giorno su cosa fare per il resto della nostra vacanza, andato.E alla fine della nostra visita, ipotesi su ciò che rende il cibo buono, andato.”


“Le storie d’amore sono state costruite su meno, e il mio con Lo Scoglio e la famiglia De Simone è andato forte da allora. Torno almeno una volta all’anno – da solo, con mio padre, con mio marito, con parenti italiani, con grandi e piccoli gruppi di amici. Tutti amano Lo Scoglio.

Grazie di averci regalato un emozione forte, da tutto lo staff di Positanonews!!!

Fonte : PositanoNews.it

Read More

Scopri di più sulla Costiera Amalfitana e sulla Penisola Sorrentina:

Oppure:

Leave your comment