11

Apr
2019

Maccaroncelli alla Positano: un piatto tradizionale, veloce e sfizioso

Posted By : / 559 0

Chi ha detto che per mangiare sano è necessario rinunciare alla bontà? Sono molteplici ormai…

Chi ha detto che per mangiare sano è necessario rinunciare alla bontà? Sono molteplici ormai gli studi che indicano quanto un buon piatto di pasta fa bene. Tutto sta nel non esagerare con le quantità. È anche vero che quanto più è sfiziosa più è difficile resistere nel rifarsi con un secondo piatto. Il segreto per non esagerare è pesare la giusta quantità a crudo e calcolare le quantità giuste affinché ognuno abbia solo una porzione.

Tra i tanti primi piatti irresistibili, ci sono sicuramente i maccaroncelli alla Positano, una ricetta tipica piuttosto semplice da realizzare, anche se ormai sono poche le persone che ancora la preparano come da tradizione. Eppure questi maccheroni hanno un gusto del tutto mediterraneo e tra gli ingredienti troviamo verdure e formaggi freschi, per offrire un piatto unico, sano e nutriente.

Gli ingredienti (tutti di facile reperibilità e non troppo costosi) per 4 persone sono:

  • 2 melanzane
  • 2 zucchine
  • 350 grammi di maccheroni
  • 1 spicchio d’aglio
  • 1 confezione di pomodori pelati
  • 25/35 grammi di olive nere (con il nocciolo)
  • 150 grammi di provola fresca
  • basilico q.b.
  • parmigiano grattugiato a piacere
  • olio extra vergine d’oliva qb
  • sale e pepe q.b.

Prima di passare al procedimento, una precisazione sul tipo di pentolame vario da utilizzare. Lorena Castillo, esperta di utensili ed elettrodomestici e responsabile del sito UTILEINCASA, ci tiene a precisare che: “la scelta delle pentole giuste per la cottura degli alimenti è essenziale per la riuscita di una ricetta. La pasta deve essere sempre cotta in pentole alte, mentre per il soffritto può essere fatto sia nelle padelle, che nel WOK. Quest’ultimo è consigliato soprattutto quando è previsto che la pasta venga saltata in un determinato condimento precedentemente cotto al suo interno”.

Per questa ricetta serviranno due padelle di medie dimensioni, una pentola alta per la cottura dei maccheroni e una teglia da forno.

Il procedimento è piuttosto semplice.

  1. Tagliare le zucchine e le melanzane a listarelle e friggerle nella padella con olio di oliva extravergine caldo. A cottura ultimata mettere le verdure su della carta assorbente.
  2. Nel frattempo nell’altra padella, preparare un sugo con un soffritto d’aglio e i pomodori pelati. A metà cottura aggiungere le olive nere e solo a fine aggiustare di sale e unire il prezzemolo tritato grossolanamente.
  3. Cuocere la pasta molto al dente in abbondante acqua salata. Scolare.
  4. Disporre nella teglia uno strato di sugo al pomodoro, adagiare parte dei maccheroni, condirli con parte del sugo e delle verdure e della provola. Seguire poi con un altro strato di pasta e del condimento, fino ad esaurimento ingredienti.
  5. Spolverare con il parmigiano e infornare a 180° per circa 20 minuti.
  6. Lasciar riposare qualche minuto prima di servire.

 

Esistono alcune varianti che possono essere adottate a proprio gusto. Qualcuno per esempio oltre alla provola usa anche la scamorza. Altre persone invece preferiscono grigliare le verdure, piuttosto che friggerle.

Probabilmente non sarà un piatto che troveremo nella quinta edizione del Positano Street Food Festival, quindi perché, vista la sua semplicità, non prepararlo a casa con la stessa ricetta che si tramanda ormai da diverso tempo? I maccaroncelli alla Positano sono senza dubbio un intramontabile primo piatto da poter gustare in questa e la prossima stagione, con le buone verdure che ci offre la nostra terra. Una variante completamente estiva? Da provare gustate a freddo con l’aggiunta di un filo d’olio extra vergine a crudo.

Fonte : PositanoNews.it

Read More

Scopri di più sulla Costiera Amalfitana e sulla Penisola Sorrentina:

Oppure:

Leave your comment