11

Apr
2019

Maiori. Un mare da amare, da tutelare, da valorizzare, nel convegno del club Inner Wheel

Posted By : / 508 0

Nella città di Maiori il 12 aprile alle ore 10,00 presso il salone degli Affreschi…

Nella città di Maiori il 12 aprile alle ore 10,00 presso il salone degli Affreschi di Palazzo Mezzacapo si svolgerà  il convegno sul rispetto dell’ambiente marino, Un mare da amare, da tutelare, da valorizzare, promotore il club Inner Wheel Costiera Amalfitana Distretto 210, con il patrocinio del Comune e la collaborazione dell’A.S.D.  Canottieri Patrenio, la Sea Ren Protect, Mare Nostrum.

Nell’ambito del tema di quest’anno educare al rispetto, proposto dalla Governatrice Matilde Gasparri Zezza Di Pietro del Distretto 210 dell’Internazionale Inner Wheel, una delle maggiori organizzazioni femminili di volontariato al mondo, impegnata nell’attività di incontro e azione  per la solidarietà, per la promozione della cultura, per la socialità, il club Costiera Amalfitana, si fa interprete dei segnali di cambiamento di quanti lottano per la difesa dell’ambiente e per la cultura di un mare pulito. Considera fra le priorità del territorio costiero educare e sensibilizzare sulla loro tutela le scuole  ed i giovani. A loro soprattutto è rivolta l’iniziativa. Si predilige il loro domani.

Ad introdurre i lavori del convegno sarà il professore Francesco Noio sul tema ambiente e sport. Il magistrato dottor Angelo Frattini farà il punto su la situazione ambientale del mare della nostra costa e su le  responsabilità civili e penali. Seguirà l’intervento della  Capitaneria di Porto su le vie della plastica, dal consumatore al mare nostro. Azioni di monitoraggio. Presenteranno il progetto SeaREN e i fondali della Costiera Amalfitana il prof. Filippo Avilia Docente di Archeologia subacquea dell’Università IULM di Milano, dott. Rosario Santanastasio e il dott. Mariano Barbi di Mare Nostrum Archeo Club d’Italia. Al magistrato dottor Franco Roberti le conclusioni con le azioni fattive. Modererà Alfonso Bottone. Interverranno autorità civili e militari.

Fonte : PositanoNews.it

Read More

Scopri di più sulla Costiera Amalfitana e sulla Penisola Sorrentina:

Oppure:

Leave your comment