16

Gen
2021

Massa Lubrense aderisce al Distretto Agroalimentare di Qualità della Penisola Sorrentina e Amalfitana

Posted By : / 289 0

Massa Lubrense aderisce al Distretto Agroalimentare di Qualità della Penisola Sorrentina e Amalfitana. L’adesione è…

Massa Lubrense aderisce al Distretto Agroalimentare di Qualità della Penisola Sorrentina e Amalfitana. L’adesione è stata votata ad unanimità dal Consiglio Comunale su proposta del consigliere delegato all’agricoltura Antonino Esposito.

Il Distretto Agroalimentare di Qualità della Penisola Sorrentina e Costiera Amalfitana è un soggetto che ha ricevuto il riconoscimento della Regione Campania. Il GAL Terra Protetta, presieduto da Giuseppa Guida, è stato il soggetto capofila per l’istituzione del Distretto, sia con riferimento all’iter procedurale, sia nell’organizzazione degli incontri di animazione territoriale.

Il DAQ è una grande opportunità di sviluppo per le aziende del comparto presenti sul territorio e per gli agricoltori che da tempo aspettano un sostegno concreto per reggere la sfida del mercato.  L’obiettivo del DAQ è quella di costituire un’alleanza tra imprenditori agricoli, università e centri di ricerca, associazioni e pubbliche amministrazioni, operatori economici, per la gestione sostenibile delle risorse del territorio culturale locale  con l’obiettivo di valorizzarlo e  promuoverlo.

La strategia del DAQ è quello dell’incremento del valore delle filiere agroalimentari di qualità come vino, olio, limone, filiera lattiero-caseraria , anche quale traino delle altre filiere dell’accoglienza e ospitalità, in una logica di sinergia e cooperazione ma anche di internazionalizzazione e commercializzazione dei prodotti.

La valorizzazione di queste produzioni di qualità non prescinderà dalla riqualificazione territoriale, dalla qualità dell’ambiente, del paesaggio e dalla sostenibilità, anche economica, dei luoghi interessati.

“Il DAQ è una grande opportunità per la Penisola Sorrentina e la Costiera Amalfitana -dichiara il consigliere delegato all’agricoltura Antonino Esposito-  e soprattutto per una serie di filiere agricole svantaggiate dal punto di vista della coltivazione ma di grande qualità. Tutto questo in un territorio dove l’ambiente deve per forza di cose sposarsi con l’agricoltura e dove la ristorazione deve sempre di più valorizzare al meglio i prodotti del nostro territorio. Oltre all’adesione del Comune di Massa Lubrense,  anche diverse aziende agricole del territorio hanno aderito a questa iniziativa. Sono grato al presidente del GAL Giuseppe Guida per l’impegno profuso. Abbiamo lavorato di comune accordo con tutti i gruppi consiliari ed abbiamo ottenuto il grande obiettivo di votare all’unanimità l’adesione di Massa Lubrense. Al grazie ai gruppi consiliare ed in particolare a quelli di minoranza si unisce quello alla struttura comunale con il caposervizio Rosario Acone perché in tempi strettissimi si sono formalizzati gli atti per arrivare in Consiglio Comunale”.

Fonte : PositanoNews.it

Read More

Scopri di più sulla Costiera Amalfitana e sulla Penisola Sorrentina:

Oppure:

Leave your comment