13

Feb
2020

Masterchef , il tifo da Amalfi non basta eliminato Vincenzo. Con Cannavacciulo ospiti don Alfonso Iaccarino e i figli

Posted By : / 63 0

Masterchef , il tifo da Amalfi non basta eliminato Vincenzo. Con Cannavacciulo ospiti don Alfonso…

Masterchef , il tifo da Amalfi non basta eliminato Vincenzo. Con Cannavacciulo ospiti don Alfonso Iaccarino ed il figlio Ernesto . Una puntata che ci riguarda da vicino a noi di Positanonews, che ci occupiamo di Costiera amalfitana e Penisola Sorrentina . È stato eliminato Vincenzo da Masterchef. Molto conosciuto ad Amalfi che faceva il tifo con Salerno per lui .

https://masterchef.sky.it/video/masterchef-italia-9-intervista-vincenzo-trimarco-563949

Il programma da sempre molto spazio alle due costiere. Dalla Penisola Sorrentina, oltre alla presenza fissa di Cannavacciuolo originario di Vico Equense, oggi ospiti don Alfonso Iaccarino e i figli di Sant’Agata di Massa Lubrense, insomma dalla Costa d’ Amalfi a quella di Sorrento. Napoli e la Campania nel cuore di Masterchef

Master Chef Cannavacciuolo e don Alfonso

Il lavoro delle due squadre non è semplice e quando arrivano i primi clienti ed effettuano le loro ordinazioni emergono dei ritardi nelle preparazioni. Resi ancora più evidenti quando aumenta il numero di clienti. Davide è in forte difficoltà per i primi, ma anche nella brigata rossa non mancano problemi visto che c’è da rifare un risotto. Luciano mostra sempre delle difficoltà a fare gioco di squadra, mentre Giulia ha delle difficoltà a chiamare le comande e a guidare bene la sua brigata. Finita la prova i concorrenti tornano nella cucina di Masterchef e l’annuncio della squadra vincitrice viene data da Beppe Sala in un video: a imporsi è la brigata rossa. Dunque al pressure test finiscono Giulia, Francesca, Davide e Marisa. (aggiornamento di Bruno Zampetti)

PROVA ESTERNA A BRERA
Giulia, avendo vinto l’Invention Test, guiderà una delle due brigate nella prova esterna, che si svolge ancora a Milano, stavolta a Brera, in due ristoranti molto noti: il “Santa Virginia” e “Da I Gemelli”. I concorrenti, divisi in due squadre, dovranno sostituire le brigate dei due locali. Giulia sceglie il menù a base di pesce della squadra blu (Da I Gemelli) e di avere con sé Davide, Marisa e Francesca. La squadra rossa (menù a base) di carne sceglie come capitano Nicolò e si reca al Santa Virginia. Le due squadre ricevono istruzioni sui menù dagli chef dei ristoranti e hanno un’ora per organizzare la linea prima dell’arrivo dei clienti e due ore per completare il servizio.

VINCENZO ELIMINATO
Davide scopre il vantaggio di cui godrà per l’Invention test, dedicato alla cucina di lago, con ospite lo chef stellato Davide Caranchini, grande esperto in materia, che gli presenta tre delle sue creazioni in ordine di difficoltà. Ovviamente il concorrente potrà scegliere a chi assegnare i piatti da cucinare, compreso quello che dovrà preparare lui. Davide decide di dare il piatto più facile a Niccolò, Antonio e Giulia. Quello più difficile a Luciano, Francesca e Maria Teresa. Oltre che per sé, Davide ha scelto il piatto di media difficoltà per Marisa e Vincenzo. Cominciano le preparazioni dei piatti avendo un’ora di tempo a disposizione. Non mancano delle difficoltà, in particolare per Giulia e Francesca. Ma degli errori vengono riscontrati un po’ dappertutto da Caranchini. Inizia la fase degli assaggi. A Vincenzo viene fatto notare la mancata lavatura del pesce dopo la marinatura. Giulia, invece, è riuscita in corsa a salvare il suo piatto. Francesca non è riuscita a cuocere il pesce correttamente. Anche Maria Teresa ha commesso degli errori. Il pesce è crudo anche per Luciano. Alla fine il piatto migliore risulta quello di Giulia, che proprio non se l’aspettava. I piatti peggiori sono quelli di Luciano, Francesca e Vincenzo. A essere eliminato è quest’ultimo.

DAVIDE VINCE LA MISTERY BOX
Su Sky Uno è cominciata la nona puntata di Masterchef Italia 2020. I nove concorrenti rimasti in gara si trovano subito ad avere a che fare con una Mistery Box particolare. Al suo interno infatti trovano cinque tipi di farina e cinque tipi di latte, diversi da quella di grano e da quello di mucca. Scegliendone una coppia i concorrenti dovranno renderla protagonista di un piatto con una cottura decisa tramite un sorteggio. Il tempo a disposizione per fare la spesa è di due minuti, mentre per la preparazione del piatto 45 minuti. Terminati i lavori dei concorrenti, i giudici decidono di assaggiare le creazioni di Antonio (che ha usato latte e farina di cocco per un pollo al curry al forno), Luciano (anche lui ha scelto il cocco per fare una zuppa ai frutti di mare) e Davide (che ha usato latte e farina di canapa). Il migliore risulta essere quest’ultimo. (aggiornamento di Bruno Zampetti)

MASTERCHEF ITALIA 2020 ANTICIPAZIONI
Lo chef Giorgio Locatelli è il protagonista per Masterchef Italia 2020 del promo della nona puntata della trasmissione. Lo vediamo con sguardo severo e il classico occhiale indossato al talent. Nei commenti della pagina del programma leggiamo: “Quando chiedi un latte macchiato, tiepido, senza schiuma e con poco caffè, tiepido eh non freddo! Il barista che ti guarda. Masterchef Italia 2020 arriva tra pochissimo“, clicca qui per la foto e i commenti dei follower. Tornando su Locatelli c’è sicuramente da dire che lo chef ha ormai rapito il cuore del pubblico, facendo quello che Antonia Klugmann non era riuscita a fare e cioè mettere alla porta finalmente il ricordo dell’immenso Carlo Cracco. Arrivato alla seconda edizione del programma fino a questo momento ha stupito per tecnica e anche per carisma. Vedremo come si comporterà stasera durante il nuovo appuntamento su Sky Uno. (agg. di Matteo Fantozzi)

TONNO VITELLATO DI ANTONINO CANNAVACCIUOLO
Il pubblico di Masterchef Italia 2020 smorza l’attesa per la nona puntata facendo un giro sui social network. Sulla pagina Instagram di Antonino Cannavacciuolo possiamo vedere uno dei piatti che ha reso famosa Villa Crespi in tutto il paese, il tonno vitellato. Lo chef stellato ha rielaborato quello che è un piatto della tradizione piemontese, il vitello tonnato, di fatto invertendolo. Come base qui troviamo al posto del vitello il tonno e stessa cosa per la salsa anche in quel caso viene invertito il pesce con la carne. Su Instagram ha voluto specificare: “Tonno vitellato… un omaggio alla mia terra di adozione, il Piemonte”, clicca qui per la foto e per i commenti dei follower. Chissà che non sia proprio questo uno dei piatti che vedremo nell’appuntamento di stasera quando sarà tempo di tornare a confrontarsi con Mistery Box, Invention Test, Prova in esterna e Pressure Test. (agg. di Matteo Fantozzi)

LOCATELLI DÀ UNO SPOILER?
C’è grande attesa per nona puntata di Masterchef Italia 2020 con il pubblico che sui social è alla caccia di possibili spoiler. Nei commenti all’ultimo post su Instagram di Giorgio Locatelli, che a dire il vero è di qualche giorno fa, c’è qualcuno che fa insinuazioni sulla possibilità di vedere stasera gli chef amatoriali alle prese con la pizza. Direttamente dalla Locanda Locatelli possiamo assistere alla creazione di alcune deliziose pizze tra cui notiamo grandissime prelibatezze del nostro territorio dai funghi al prosciutto fino alle salsicce tutto accompagnato ovviamente da buonissima mozzarella e del pomodoro, clicca qui per la foto. Tra gli altri commenti ce n’è anche uno abbastanza polemico di un utente che si chiede come mai non si usino mai le cuffiette in cucina a Masterchef, qualcuno però, giustamente, gli fa notare come le preparazioni siano da considerarsi prettamente al fine della gara e non per un gruppo di commensali. (agg. di Matteo Fantozzi)

TRE CHEF STELLATI TRA GLI OSPITI
La nona edizione di MasterChef Italia 2020 entra ufficialmente nel vivo. Questa sera, il cooking show targato Sky si accinge a mandare in onda l’attesa nona puntata come sempre a partire dalle ore 21.15 sul canale 108 (e sul digitale terrestre al canale 455) dedicato all’intrattenimento. La puntata sarà visibile in streaming anche su Now TV. Il nove sembra essere il numero di riferimento della nuova puntata del celebre programma, dal momento che oltre a segnare l’edizione e l’appuntamento, ritorna anche in merito agli aspiranti chef che continueranno a darsi battaglia, sfidandosi nella cucina più famosa del piccolo schermo. Antonio, Davide, Francesca, Giulia, Luciano, Maria Teresa, Marisa, Nicolò e Vincenzo si preparano a mettere in scena ancora una volta tutto il loro talento dietro i fornelli, il tutto sotto l’occhio attento e critico di Bruno Barbieri, Antonino Cannavacciuolo e Giorgio Locatelli, i tre severi giudici dell’edizione. Dopo la doppia eliminazione della passata settimana, durante la quale – in pieno clima sanremese – Giada e Milenys hanno abbandonato la cucina di MasterChef, chi proseguirà l’avvincente sfida dietro ai fornelli? Tutto dipenderà dall’andamento delle tre prove in programma.

LE PROVE DI MASTERCHEF ITALIA 2020
La nona puntata di MasterChef Italia 2020 vedrà gli aspiranti chef ancora in gara alle prese con una Mystery Box del tutto particolare. Al suo interno, cinque differenti tipi di farine correlati ad altrettante tipologie di latte. Ai concorrenti non sarà richiesta nient’altro che una sola cosa: osare. Sulla base dell’originalità e dell’intraprendenza di ciascun concorrente i tre giudici decideranno a chi dare la possibilità di guadagnare un importante vantaggio nella successiva prova dell’Invention Test. A presentare la seconda prova in programma in questa nona puntata di MasterChef ci penserà il primo degli ospiti super attesi, ovvero il giovane chef stellato Davide Caranchini, grande esperto di cucina di lago, che rappresenterà al tempo stesso il tema centrale della sfida. Caranchini presenterà tre delle sue maggiormente riuscite, nonché complesse creazioni culinarie che contribuiranno a far emergere tutte le fragilità dei concorrenti più deboli tra quelli che sono arrivati fino a questa delicata fase.

L’ESTERNA: ALLA GUIDA DI UN VERO RISTORANTE
Nella terza prova i concorrenti di MasterChef Italia 9 dovranno dimostrare tutto il proprio talento, la creatività, il coraggio e la dimestichezza in cucina. La prova in esterna nella quale dovranno cimentarsi appare come la più difficile tra quelle viste in questa edizione del cooking show di Sky Uno. Il loro compito sarà infatti quello di prendere in mano le redini di una vera cucina di un ristorante. Gli aspiranti chef saranno davvero in grado di gestire come dei veri e propri professionisti la cucina di un noto locale? Per l’occasione MasterChef si trasferirà in uno dei quartieri più eleganti del capoluogo lombardo, Brera. Nel cuore di Milano si trovano due locali molto noti, ovvero il “Santa Virginia” e “Da I Gemelli”, pronti ad accogliere le brigate. Gli ostacoli ovviamente non mancheranno, a partire dalle complesse pietanze da realizzare e le difficoltà nella gestione delle comande. Solo al termine della prova scopriremo quale brigata è riuscita a commettere meno errori, riuscendo a soddisfare il più possibile le aspettative della clientela. La brigata vincente potrà tirare un sospiro di sollievo e salire in balconata, mentre coloro che rientreranno nella brigata peggiore dovranno indossare il temuto grembiule nero e affrontare con coraggio il Pressure Test. La prova decisiva vedrà la presenza di altri due ospiti, ancora una volta Chef stellati: Alfonso ed Ernesto Iaccarino.

Fonte : PositanoNews.it

Read More

Scopri di più sulla Costiera Amalfitana e sulla Penisola Sorrentina:

Oppure:

Leave your comment