29

Ago
2019

Minori e le “Giornate dell’orgoglio Spiaggista. Quattro appuntamenti dal 5 all’ 8 settembre

Posted By : / 448 0

MINORI – Inizieranno Giovedì 5 Settembre e proseguiranno per quattro serate, fino alla conclusiva dell’8…

MINORI – Inizieranno Giovedì 5 Settembre e proseguiranno per quattro serate, fino alla conclusiva dell’8 Settembre, le “Giornate dell’orgoglio Spiaggista” appuntamento, oramai tradizionale, di fine estate giunto alla nona edizione. Alla guida della singolare kermesse che si terrà sul lungomare California, c’è sempre l’ideatore del movimento spiaggista, l’architetto-scrittore Christian De Iuliis spalleggiato dal maestro Nico D’Auria artista concettuale noto negli ambienti per le sue istallazioni balneari. Quest’anno le “Giornate”, in occasione del cinquantenario dello sbarco sulla luna, saranno dedicate al tema dello spazio (cosmologico) e del tempo (cronologico). Il motto è: “Beato chi non si muove da casa”.

Già Giovedì 5 Settembre ci saranno due appuntamenti clou della rassegna: dopo l’inaugurazione della “Poor Arena” con la musica della GOS (Giovane Orchestra Spiaggista) ci sarà la tanto attesa introduzione dell’ora spiaggista che andrà a sostituire sia l’ora legale (attualmente in uso) che quella solare; a seguire l’incontro con le teorie del terrapiattismo che saranno esposte da uno dei massimi esponenti italiani: Roberto Avitabile.

Giornate dell'orgoglio Spiaggista

Gli spiaggisti cercheranno di fugare ogni dubbio sulla terra piatta o sferica nella serata di Venerdi, con l’osservazione tramite telescopio della luna e dei corpi celesti alla presenza di Andrea Mattei e Manuel Vocca.

Sabato 7 Settembre appuntamento con la storia della ceramica in costa d’Amalfi, con il recital dello scrittore Domenico Notari ispirato al suo romanzo “L’isola di terracotta”. A seguire il concerto alla luna, al pianoforte il maestro Marco Rizzo.

La serata finale dell’8 Settembre sarà caratterizzata dall’assegnazione dei consueti premi: la lotteria Spiaggista, lo Spiaggino e l’Antispiaggino d’oro, collegamenti in diretta con spiaggisti emigrati e la musica dello Chanter de Plage.

Al termine l’immancabile cerimonia della chiusura della porta del lungomare che sancisce di fatto la fine dell’estate.

Gli spiaggisti, come sempre, promettono grandi sorprese. C’è da aspettarsi di tutto.

Fonte : PositanoNews.it

Read More

Scopri di più sulla Costiera Amalfitana e sulla Penisola Sorrentina:

Oppure:

Leave your comment