01

Apr
2019

Napoli, “Gino Sorbillo – Lievito Madre”: una pizza magica davanti ad un panorama fantastico – FOTO

Posted By : / 1093 0

Napoli. In una delle nostre trasferte per questioni lavorative (le quali sono assai numerose), abbiamo…

Napoli. In una delle nostre trasferte per questioni lavorative (le quali sono assai numerose), abbiamo avuto il piacere di assaggiare una pizza fantastica godendo di un panorama eccezionale. Stiamo parlando di Lievito Madre, pizzeria nata dalla volontà del maestro Gino Sorbillo. La location si presenta semplice ma curata nei dettagli, con colori vivaci e un’atmosfera tipica delle pizzerie napoletane. Il tutto a due passi dal mare, con il Vesuvio che mostra la sua possanza. La pizza è, come ci si aspettava, eccezionale.

D’altronde Gino Sorbillo appartiene ad una delle famiglie di pizzaioli più antiche di Napoli. I suoi nonni, Luigi Sorbillo e Carolina Esposito, fondarono la prima pizzeria nel 1935 nella storica via dei Tribunali, definita da molti la “Via della Pizza Napoletana” nel centro antico della città.

Gino è cresciuto nella pizzeria di famiglia e ben presto ha imparato i segreti della vera pizza napoletana che lui ama precisare “quella dei vicoli poveri della città” cioè più grande, generosa e accessibile a tutti. Ci ha messo poco, Gino, ad affermarsi quale istituzione della pizza a Napoli: numerosi, infatti, sono stati i servizi giornalistici e televisivi nazionali ed internazionali che si sono occupati di lui e della sua Pizza.

Frequentissime, poi, sono le sue partecipazioni al palinsesto televisivo: pizzaiolo di Masterchef per tre edizioni, giudice per la gara di pizza tra i giudici di Masterchef Israele, Menù di Benedetta, Alice TV, e da cinque anni alla rubrica “Pizza” de La Prova del Cuoco su Rai 1 e sul suo magazine mensile. Inoltre è stato protagonista di molti documentari e docufiction su Napoli e sulla Pizza prodotti e mandati in onda in tutto il mondo da Discovery, National Geographic e Arkè.

Assolutamente da provare.

Fonte : PositanoNews.it

Read More

Scopri di più sulla Costiera Amalfitana e sulla Penisola Sorrentina:

Oppure:

Leave your comment