17

Set
2019

OMAGGIO A RENATA , REGINA DEL SAN CARLO

Posted By : / 201 0

Uɴᴀ ᴄᴏɴfᴇʀᴇɴᴢᴀ ᴇᴅ ᴜɴ ᴄᴏɴᴄᴇʀᴛᴏ ᴅᴇᴅɪᴄᴀᴛᴏ ᴀʟ ʀɪᴄᴏʀᴅᴏ ᴅɪ RᴇɴᴀᴛᴀTᴇʙᴀʟᴅɪ 𝐑𝐢𝐭𝐫𝐚𝐭𝐭𝐨 𝐝’𝐀𝐫𝐭𝐢𝐬𝐭𝐚: 𝐑𝐞𝐧𝐚𝐭𝐚 𝐓𝐞𝐛𝐚𝐥𝐝𝐢, 𝐥𝐚…

Uɴᴀ ᴄᴏɴfᴇʀᴇɴᴢᴀ ᴇᴅ ᴜɴ ᴄᴏɴᴄᴇʀᴛᴏ ᴅᴇᴅɪᴄᴀᴛᴏ ᴀʟ ʀɪᴄᴏʀᴅᴏ ᴅɪ RᴇɴᴀᴛᴀTᴇʙᴀʟᴅɪ
𝐑𝐢𝐭𝐫𝐚𝐭𝐭𝐨 𝐝’𝐀𝐫𝐭𝐢𝐬𝐭𝐚: 𝐑𝐞𝐧𝐚𝐭𝐚 𝐓𝐞𝐛𝐚𝐥𝐝𝐢, 𝐥𝐚 𝐬𝐭𝐨𝐫𝐢𝐚 𝐞 𝐥𝐚 𝐯𝐨𝐜𝐞
Relatori:
Soprano Fiorenza Cedolins
Massimo Lo Iacono, critico musicale e scrittore
Niksa Simetovic presidente Fondazione Renata Tebaldi

A seguire Concerto
“𝐎𝐦𝐚𝐠𝐠𝐢𝐨 𝐚 𝐑𝐞𝐧𝐚𝐭𝐚, 𝐥𝐚 𝐫𝐞𝐠𝐢𝐧𝐚 𝐝𝐞𝐥 𝐒𝐚𝐧 𝐂𝐚𝐫𝐥𝐨”
Si esibiranno
Emma Posman, soprano
Margherita Tani, mezzosoprano
Riccardo Caruso, pianoforte

ingresso libero.

L’appuntamento in programma il 17 Settembre a Napoli – Italia è voluto e organizzato dalla Fondazione Renata Tebaldi in collaborazione con il Teatro di San Carlo e all’interno del 𝒄𝒂𝒓𝒕𝒆𝒍𝒍𝒐𝒏𝒆 𝒅𝒊 “𝑪𝒆𝒍𝒆𝒃𝒓𝒂𝒛𝒊𝒐𝒏𝒊 𝒅𝒆𝒍 15° 𝒂𝒏𝒏𝒊𝒗𝒆𝒓𝒔𝒂𝒓𝒊𝒐 𝒅𝒆𝒍𝒍𝒂 𝒔𝒄𝒐𝒎𝒑𝒂𝒓𝒔𝒂 𝒅𝒊 𝑹𝒆𝒏𝒂𝒕𝒂 𝑻𝒆𝒃𝒂𝒍𝒅𝒊”, una serie di eventi creato in occasione di quello che è, a tutti gli effetti, non solo l’anniversario della morte dell’Artista ma anche il 15° anno di attività della Fondazione da lei voluta e autorizzata.

E proprio nella Repubblica di San Marino sono iniziate le celebrazioni con un cartellone di appuntamenti prestigioso che nei prossimi mesi percorrerà tutto lo stivale toccando i templi della musica, i palcoscenici e le città care alla Tebaldi e offrendo al pubblico occasioni per conoscere meglio Renata Tebaldi, il belcanto e le voci dei giovani talenti che dal suo Concorso Internazionale sono stati lanciati.

Non poteva mancare il Teatro di San Carlo, di cui la Voce d’Angelo è stata Regina: una conferenza ed un concerto per rendere omaggio all’Artista la cui voce, piena e potente, possedeva una qualità che si incontra “una volta ogni cinquanta anni” come disse Riccardo Zandonai dopo averla sentita, appena diciottenne.
Ancora oggi il suo nome brilla sulla Hollywood Walk of Fame, la famosa strada dove sono incastonate oltre 2000 stelle, di cui solo 14 italiane, che recano i nomi di celebrità onorate per il loro contributo all’arte ed allo spettacolo.
L’evento nasce per ricordarla come lei stessa avrebbe voluto, attraverso la musica.

L'immagine può contenere: una o più persone

Fonte : PositanoNews.it

Read More

Scopri di più sulla Costiera Amalfitana e sulla Penisola Sorrentina:

Oppure:

Leave your comment