14

Set
2019

“Pino Pascali. Il ragazzo terribile”

Posted By : / 205 0

Domenica 15 settembre ore 18.30, presso il Museo FRaC, Baronissi,in occasione del Finissage della mostra fotografica…

Domenica 15 settembre ore 18.30, presso il Museo FRaC, Baronissi,in occasione del Finissage della mostra fotografica Urbs Picta, Sobremesa presenta una performance “Pino Pascali. Il ragazzo terribile”.

 A cura di Andrea Avagliano, con Francesco Casaburi ed Enrico Santoro. Musiche eseguite da Vito Palazzo, allestimento scenico di Pio Manzo e supporto alla comunicazione social di Vincenzo Triggiano.

In occasione del Finissage della mostra fotografica Urbs Picta: il sogno, la frattura, le immagini di Antonio Caporaso e Jacopo Naddeo curata dal direttore Massimo Bignardi. Una esposizione di oltre quaranta scatti fotografici dedicati al patrimonio industriale salernitano da tempo in disuso, che da luoghi di abbandono diventano lo spazio creativo di giovani artisti della Street Art.

Nell’ambito della programmazione 2019 degli eventi e delle attività didattiche del FRaC a cura dell’associazione “Tutti Suonati”, la compagnia “Sobremesa” ripropone la performance Pino Pascali. Il ragazzo terribile tenutasi già in occasione della mostra dedicata all’artista pugliese, in esposizione al Museo Frac dallo scorso 15 dicembre al 10 febbraio.

“Il ragazzo terribile” viene suggerito dall’appellativo dato a Pascali da alcune testate giornalistiche all’indomani della sua morte. Questa definizione racchiude il significato di tutto il trascorso artistico e personale della sua breve vita, segnata da una incessante ed eclettica sperimentazione artistica, prematuramente troncata all’apice della sua carriera. Gli anni all’Accademia delle Belle Arti di Roma, dove segue le lezioni di Toti Scialoja, segnano particolarmente la strada della sua evoluzione artistica. Significativa è anche la collaborazione con Sandro Lodolo per la realizzazione grafica di diversi caroselli commissionati da alcuni importanti marchi commerciali come Cirio, Algida, Maggiora ecc., nonché la realizzazione di alcune sigle televisive come TV7.

Attraverso una performance la compagnia Sobremesa ripercorrerà il vissuto dell’artista, partendo proprio dalle sue opere e dalla sua attività di grafico pubblicitario, a cavallo tra la fine degli anni Cinquanta e Sessanta nel suggestivo scenario delle sale espositive del Museo FRaC di Baronissi.

 

 

Fonte : PositanoNews.it

Read More

Scopri di più sulla Costiera Amalfitana e sulla Penisola Sorrentina:

Oppure:

Leave your comment