25

Nov
2021

Positano, brilla anche sul Villa Franca la stella Michelin con lo chef Savio Perna

Posted By : / 22 0

Positano, brilla anche sul Villa Franca la stella Michelin con lo chef Savio Perna  ….

Positano, brilla anche sul Villa Franca la stella Michelin con lo chef Savio Perna  .

Savio Perna

Nella perla della Costiera amalfitana un nuovo stellato con il ristorante Li Galli dell’Hotel Villa Franca-

La cucina del cinque stelle Lusso di Via Pasitea è capitanata dallo Chef Savio Perna, di Torre Annunziata, con un percorso che va da   Norbert Niederkofler  a  Nino Di Costanzo poi.

Con lui la brigata con Carmine Di Nardi, Antonio Mezzanino, Domenico Langella , il servizio di sala e tutto lo staff.  Ovviamente il suo, oltre la straordinaria bravura di tutti, lo fa anche il paorama e  la location .

Chef Villa Franca

Rosa Taddeo e il marito Massimo Napoli hanno preso questo pezzo di storia del turismo della cittadina della Costa d’ Amalfi e , come ha visto Positanonews nel corso degli anni, hanno puntato sempre a ottenere il massimo  non solo nella cucina, ma nel continuo miglioramento, il restauro dell’albergo completamente rifatto, l’acquisto di una Molteni circondata da Elettrolux arrivata con elicottero, smontata, fatta passare attraverso una porticina e rimontata pezzo pezzo.
In questo contesto Savio Perna, torrese, buona formazione in giro per il mondo sin da ragazzo tra cui Norbert, è l’uomo giusto al posto giusto. Arriva a Positano nel 2019 grazie ad un fortunato incontro, ma in questo caso bisogna dire che il destino è ciò che noi prepariamo giorno dopo giorno, di Rosa e Massimo con Nino Di Costanzo e la nascita di un progetto ambizioso, di ampio respiro. Capace cioè di andare oltre la buona cucina per il periodo estivo.
Nino Di Costanzo è caposcuola vero, con lui le persone crescono, fanno esperienza e spiccano il volo, un po’ come avviene con i cuochi nati sotto l’ala protettiva di Heinz Beck. Il vero caposcuola, in tutti i campi, segue ma non sovrasta, resta quasi nell’ombra dopo ver dato gli strumenti necessari per esprimersi. E Savio Perna segue lo stesso percorso di Emanuele Petrosino a Bologna.
All’Hotel Villa Franca di Positano Savio Perna, proprio come Petrosino, è stato in osmosi con Nino Di Costanzo. Ci sono molti aggettivi per descrivere questa cucina, partiamo da quello che forse è quello più trascurato: divertente. Il cliente sceglie un piatto e poi si accorge che ogni piatto come una matrioska è in realtà l’insieme di cinque, sei piatti completi che a loro volto lo compongono. Ma c’è il gioco di ciò che appare sulla base della memoria gustativa che diventa altro, come la polpetta di melanzana che diventa dolce, o il cubo di peperone che sembra un marshmellow nell’aperitivo e via continuando così.

Il Villa Franca ha davvero un panorama meraviglioso, oltre al pranzo, o la cena, vi consigliamo anche la colazione, nel posto più bello del mondo.. che vuoi di più?

Fonte : PositanoNews.it

Read More

Leave your comment