26

Set
2019

Positano. La poesia bussa alle porte della Festa del Pesce, dall’Australia arriva Jodi Phillis per Vali Myers

Posted By : / 156 0

Positano. La poesia bussa alle porte della Festa del Pesce, dall’Australia arriva Jodi Phillis per…

Positano. La poesia bussa alle porte della Festa del Pesce, dall’Australia arriva Jodi Phillis per Vali Myers. La Festa del Pesce non è una festa qualsiasi, al centro è la cultura, la magia di Fornillo, il Genius Loci che si esprime attravero un collegamento ancestrale con una nostra storia alternativa artistica, letteraria e musicale… A spiegarcelo è Paolo Marrone su Facebook, ma solo noi positanesi possiamo comprendere appieno il grande valore di questo evento..

XXVIII Festa del Pesce: Jodi Phillis

A volte la poesia bussa alle nostre porte in modo inaspettato. E’ un viandante che viene da lontano, che non abbiamo mai visto ma che ci parla di persone a noi note, di vicende che abbiamo vissuto e le strappa all’oblio. E’ il caso del nostro incontro con Jodi Phillis, una conoscenza solo epistolare per il momento, in attesa della sua esibizione sul palco della XXVIII festa del pesce. Jodi è un’affermata cantautrice australiana, che gira il mondo con la sua chitarra e regala emozioni con la sua voce calda e i suoi testi dal grande potere evocativo. Il cammino che l’ha portata a Positano è alquanto singolare, a parlarci di lei è stato Gianni Menichetti, il custode del vallone porto, ci disse che Jodi aveva scritto una canzone su Vali Myers, la straordinaria artista australiana, compagna di Gianni per un certo periodo, che elesse questo angolo nascosto e selvaggio della nostra Positano a sua dimora per un lungo periodo della sua vita. Si sa, la curiosità a volte ci fa trovare delle piccole schegge di luce, che altrimenti sarebbero rimaste celate ai nostri occhi e così ci siamo messi su internet, abbiamo ascoltato il brano e abbiamo chiesto a Jodi, ancora in viaggio per Positano, di inviarci il testo. Ed ora ve lo presentiamo completo di traduzione, che, con un po di presunzione, abbiamo abbozzato.
Vali
Vali, you appeared when I needed you as a girl of fourteen, looking for a way to be free. Walking through
your valley with your animals and your lover, a poet man Sweet Gianni, he still holds your hand.
Your work ceased the aching urge to fly away until you flew away like we all do.
Life is a canvas You mixed your own colours to create a masterpiece
Sarasvati made you queen Free and feral if you know what I mean Positano’s bare-footed nymph
Ooh Inani, Inana, Artemis, Fauna Lover of love, painter of dreams Wild at heart with eyes a-gleam
Time will make you a Goddess to be remembered, remember, remember
Vali
Vali

Vali, sei apparsa quando avevo bisogno di te come una ragazza di quattordici anni, che cercava la strada della libertà
Camminavi lungo la tua valle insieme ai tuoi animali e al tuo amante, Gianni, il dolce poeta che ancora ti tiene per mano.
Col tuo lavoro hai allontanato l’ansia dolente del distacco, fino a quando sei volata via come toccherà ad ognuno di noi.
La vita è una tela, sulla quale hai miscelato i tuoi colori per creare un’opera immortale.
Sarasvati ha fatto di te una regina libera e selvaggia, di Positano la ninfa scalza.
Inana, Artemide, Fauna, dell’amore amante, pittrice di sogni, dal cuore selvaggio e dagli occhi fulgenti.
Il tempo farà di te una Dea, perpetuata di ricordo in ricordo.
Vali
Vali
From Wikipedia, the free encyclopedia

Jodi Phillis
Birth name Jodi Christine Phillis
Born 11 April 1965 (age 54)
Melbourne, Australia
Genres Pop, Indie rock, Adult contemporary
Occupation(s) Singer-songwriter
Instruments Vocals, guitar
Years active 1989–present (bands)
1996–present (solo)
Associated acts Clouds, Roger Loves Betty, The Girls from the Clouds, The Glamma Rays, The Dearhunters, Decoder Ring
Website www.jodiphillis.com
Jodi Christine Phillis (born 11 April 1965 in Melbourne, Australia) is an Australian singer-songwriter-guitarist. She spent her childhood in California, and moved back to Sydney, Australia to begin school. She quit school at 15, then spent eight years working as a graphic artist with surfwear company Mambo Graphics until she formed the band The Clouds, where she met fellow frontwoman and bassist Trish Young.[1] Phillis is best known for her vocal ability in many of her songs, such as “Hieronymus”, “Souleater” and “Ghost of Love Returned”.

Fonte : PositanoNews.it

Read More

Scopri di più sulla Costiera Amalfitana e sulla Penisola Sorrentina:

Oppure:

Leave your comment