07

Mag
2020

Positano / Rosenheim. Qui Germania Rosario Fusco “Ristorante apre il 19, bloccate le tasse. Ma solo 7 mila euro di contributo non bastano”

Posted By : / 587 0

Positano, Costiera amalfitana. Positanonews prosegue il suo sguardo all’estero per capire come l’Europa, in particolare,…

Positano, Costiera amalfitana. Positanonews prosegue il suo sguardo all’estero per capire come l’Europa, in particolare, sta affrontando il post coronavirus Covid-19 , rispetto all’Italia e alla Campania. Allora a grandi linee siamo il paese che ha applicato le restrizioni maggiori di tutti e, forse, anche quello che sta ripartendo con più lentezza. In Svezia non hanno mai attuato un lockdown vero e proprio, ma solo molta prudenza. Possiamo anche dire che non siamo il paese più malmesso come situazione sanitaria, la Spagna e l’ Inghilterra stessa sono stati peggio, parliamo ovviamente in base alle testimonianze dirette al giornale della costa d’ Amalfi e Sorrento. Veniamo alle riaperture allora . La Germania vista come paese modello per i contributi dati ai cittadini, ma non è proprio così. Sentiamo un nostro concittadino Rosario Fusco, grande chef e imprenditore, è riuscito a farsi un suo ristorante e un albergo, ma le difficoltà ora le sta vivendo anche lui “Non ha ancora avuto i 7 mila euro promessi dallo Stato, all’inizio è stato abbastanza facile per tanti, ma ci sono state delle truffe, ora i controlli sono serrati e i finanziamenti in ritardo, sto aspettando da due mesi, con i dipendenti da pagare e le banche che vogliono interessi” . Come funzionerà il ristorante? I clienti staranno a tavola con il plexiglass e le mascherine? “Il ristorante funzionerà al 50%, fra qualche giorno , il 19 maggio, si potrà pranzare all’aperto sul terrazzo, poi a fine mese anche dentro. E’ prevista la mascherina per i camerieri, mentre i clienti avranno l’obbligo di indossarla solo quando vanno in bagno. Sono previste le distanze, ma  niente altro di particolare. Un tavolo con l’igienizzante all’ingresso, la sanificazione del locale e le protezioni per tutti.” Il lavoro ci sarà? “Sicuramente sarà ridotto, ma ho una clientela locale affezionata al “Positano” , però i problemi non mancheranno e gli aiuti non sono così consistenti come si dice. Il problema vero lo ho con l’albergo , si trova al confine con l’Austria, e li i confini sono bloccati” Come è la situazione coronavirus a Rosenheim? “E’ abbastanza grave, diciamo che è una delle aree più colpite della Germania con contagiati e anche 500 morti. Pare che tutto sia partito dall’Austria, anzi forse è da lì che è partito per l’Europa, con le persone che andavano a sciare e poi tornavano qui con i bus. Ora siamo in una fase di contenimento, speriamo di andare avanti anche per i dipendenti. E’ un momento difficile per tutti, anche in Germania” Grazie Rosario caro amico che ricordo a Montepertuso , un in bocca a lupo a te e tutti i tuoi dipendenti e gli amici di Rosenheim e della Germania. L’Europa è un unico grande Paese, proviamo a farcela insieme.

Foto pre covid

Fonte : PositanoNews.it

Read More

Scopri di più sulla Costiera Amalfitana e sulla Penisola Sorrentina:

Oppure:

Leave your comment