06

Lug
2021

Praiano, venerdì 9 luglio “La Macchina Ammazzacattivi” per inaugurare la rassegna cinematografica “UANM che film!”

Posted By : / 164 0

Praiano, venerdì 9 luglio “La Macchina Ammazzacattivi” per inaugurare la rassegna cinematografica “UANM che film!”…

Praiano, venerdì 9 luglio “La Macchina Ammazzacattivi” per inaugurare la rassegna cinematografica “UANM che film!”

Venerdì 9 luglio alle ore 21.00 il Collettivo UANM inaugura la rassegna cinematografica “UANM che film!” con un appuntamento imperdibile!

Sotto le stelle di Praiano, incontreremo il cinema neorealista di Roberto Rossellini con “La Macchina Ammazzacattivi” (1952).

Il regista romano amava profondamente la costiera amalfitana e il suo popolo. Spesso le persone locali divennero attori dei suoi film. Aneddotiche sono le sue parole: “Sono dei pazzi, degli ubriachi di sole! Ma sanno vivere avvalendosi di una forza che pochi di noi posseggono: la forza della fantasia!”

Trama “La Macchina Ammazzacattivi” – Roberto Rossellini

In un piccolo paese della costiera amalfitana, dopo la processione di Sant’Andrea, il fotografo del posto, Celestino (Gennaro Pisano) ha uno strano incontro con un vecchietto misterioso (Domenico Fusco) che gli lascia un potere molto particolare: quello di uccidere le persone scattando una fotografia.

Persuaso di aver incontrato il Santo Andrea, Celestino inizia a far giustizia eliminando persone a destra e a manca, mostrandoci in questo modo tutte le bassezze che possono celarsi in un piccolo borgo. Al culmine del racconto, il fotografo si rende conto della sua viltà e del suo ignobile comportamento. Decide così di invocare il vecchietto. Scopre così di non avere a che fare con un santo, bensì con un diavolo!

Nella scena successiva, vediamo come il candore e in fondo l’ingenuità di Celestino riescano a far redimere persino il nostro Domenico Fusco che, dopo quest’episodio, torna ad essere un semplice e amabile vecchietto.

Fonte : PositanoNews.it

Read More

Leave your comment