30

Ago
2021

Rotary Club Sorrento: giovedì 2 settembre la presentazione del libro “Michele Prisco tra letteratura e cinema” a Massa Lubrense

Posted By : / 237 0

Rotary Club Sorrento: giovedì 2 settembre la presentazione del libro “Michele Prisco tra letteratura e…

Rotary Club Sorrento: giovedì 2 settembre la presentazione del libro “Michele Prisco tra letteratura e cinema” a Massa Lubrense.

Giovedi 2 settembre alle ore 20, presso la splendida terrazza del Ristorante Antico Francischiello di Massa Lubrense, il Rotary Club Sorrento, presieduto dall’avv. Claudio D’Isa, organizzerà la presentazione del libro “Michele Prisco tra letteratura e cinema” a cura di Piero Antonio Toma, scrittore, giornalista e critico d’arte.

Il volume, edito dalla Compagnia dei Trovatori, vuole celebrare il centenario della nascita di uno dei più celebri scrittori e giornalisti italiani, e contiene i contributi di Giulio Ferroni, storico ordinario di Letteratura Italiana all’Università La Sapienza di Roma, di Valerio Caprara, critico cinematografico e docente di Storia del cinema e di Alessia Pirro, docente di Letteratura italiana all’Università di Dublino.

La presentazione si inserisce nell’ambito dell’articolato e ricco programma di eventi ed iniziative di service promosso dal Rotary Club Sorrento per l’anno rotariano 2021-2022 nel segno degli indirizzi forniti da Shekhar Mehta Presidente del Rotary International e da Costantino Astarita Governatore del Distretto 2101 del Rotary International.

Biografia di Piero Antonio Toma

Piero Antonio Toma, giornalista professionista, laurea con 110/110 all’Università di Napoli in Scienze Politiche con la prima tesi in Italia sulla Cina comunista. Ha lavorato per «Il Sole 24 Ore». Attualmente collabora con «La Repubblica». Ha fondato e diretto l’agenzia stampa “Informedia”, alcuni periodici e una casa editrice. Ha scritto una quindicina di libri di narrativa, poesia e saggi meta-storici tra i quali: Storia del Porto di Napoli (Sagep, Ge- nova 1991), Renato Caccioppoli. L’enigma (Esi, 1992, 2008), Il silenzio dei giusti. Napoli 1943. Il ritorno degli Ebrei (Grimaldi 2004, per il quale è stato premiato in Israele e nel 2015 ha ricevuto la cittadinanza onoraria del Comune di Tora e Piccilli), La ragazza che leggeva Gesualdo Bufalino (Editori Riuniti, 2013). Per l’editore Guida ha scritto Dal Mezzogiorno al Mediterraneo, il lungo tempo della rinascita (2015), per il quale nel 2017 ha ricevuto il Premio internazionale Francesco Saverio Nitti, il saggio-romanzo A sud del Sessantotto, tra storia e storie (2018) e ha curato NapoliPorto. La nuova città (2017). Dal 2016 cura per la Compagnia dei Trovatori, la libreria Vitanova e ora anche per Guida le uscite annuali di Napoli in love. Altri riconoscimenti: Trofeo Chinnici, Premio Pompei, Premio Palizzi, Premio Megaris. Inoltre scrive testi su temi di cultura e di attualità per il cantautore Lino Blandizzi.

Fonte : PositanoNews.it

Read More

Leave your comment