14

Lug
2021

Savio Perna e Domenico Candela, cena a due mani a Positano

Posted By : / 112 0

Savio Perna e Domenico Candela, cena a due mani a Positano all’hotel Villa Franca, fra…

Savio Perna e Domenico Candela, cena a due mani a Positano all’hotel Villa Franca, fra i migliori alberghi della Costiera amalfitana . Uno spazio costruito con amore e dedizione messo a disposizione di chiunque potesse apprezzarne il valore e il potenziale. Ospitalità e accoglienza contraddistinguono il Ristorante Li Galli, ambiente unico nei suoi arredi, dove la passione e l’amore della proprietà per questo piccolo gioiello, incastonato nella parte alta di Positano, colpisce per raffinatezza e per la capacità di coniugare stili contrastanti.

Lo scenario lascia senza fiato, ma l’emozione continua a tavola, dove la professionalità e la voglia di esprimere la propria personalità si leggono nelle preparazioni del giovane chef Savio Perna, assistito dalla saggia consulenza di Nino di Costanzo, un monumento da queste parti (e non solo). Passione e competenza anche da parte di Franco D’Angelo, sommelier di lungo corso, che ogni anno dedica i suoi momenti liberi alla scoperta di nuove realtà da proporre ai suoi ospiti. Per nulla scontata la dolce chiusura, sorprende ed entusiasma la capacità dello chef pasticciere Carmine Di Nardi, che con creatività e competenza coniuga i singoli prodotti, dando emozione ai sensi. Un’esperienza di gusto in una cornice che toglie il fiato.

Una cucina mediterranea armoniosa, che con guizzo creativo riporta il fruitore in un piacevole viaggio della memoria, attraversando la storia, la cultura e le tradizioni di questo splendido e ricco territorio.

Domenico Candela è un giovane, napoletano, con un bagaglio di esperienze internazionali: Domenico Candela, classe ’86, arriva al Grand Hotel Parker’s. Lo storico 5 stelle lusso di Napoli, icona di accoglienza dal 1870, in primavera inaugura il nuovo George’s dopo un’ imponente ristrutturazione del sesto piano e affida la direzione della cucina al trentunenne Candela. Estro creativo, stile elegante di formazione d’Oltralpe e piena padronanza delle tecniche sono le sue carte vincenti. Ogni piatto è il risultato di influenze e contaminazioni regionali ed internazionali assimilate nel corso della sua già lunga e significativa carriera. Domenico si forma in giro per l’Italia al fianco di grandi chef stellati del calibro di Antonio Guida al Ristorante Il Pellicano, di Stefano Mazzone al Grand Hotel Quisisana di Capri, di Nigro Damiano nelle cucine dell’Hotel 5 stelle L Relais Villa d’Amelia, dello stellato Enrico Bartolini del Ristorante Devero, grandi maestri dai quali apprende le tecniche dell’alta gastronomia e i segreti della cucina gourmet.

È però in Francia, patria della nouvelle cuisine, che Candela completa la sua formazione entrando a far parte prima della brigata di Alain Solivérès, Due Stelle Michelin, presso il Relais & Châteaux “Le Taillevent Restaurant” a Parigi e successivamentelavorando presso il Relais & Châteaux Pavillion Ledoyen Alléno a Parigi sotto la guida dello Chef Yannich Alléno, Tre Stelle Michelin.
Da Gennaio 2018 Domenico Candela è al Grand hotel Parker’s per guidare il ristorante George’s.

Da oltre un anno il Grand hotel Parker’s è interessato da un’importante opera di ristrutturazione che sta investendo l’intera struttura di fine Ottocento: in primavera sarà inaugurato il sesto piano dell’hotel, in autunno il nuovo Bistrot&American Bar al piano della Lobby, con una nuova brigata, a seguire saranno completati gli altri spazi e le suite. Dietro la bella facciata Liberty, emblema dell’hotel, che per secoli ha affascinato i viaggiatori pulserà un albergo contemporaneo, elegante e innovativo, al passo con le nuove esperienze di viaggio.

 

Nella foto la moderna cucina del Villa Franca

Fonte : PositanoNews.it

Read More

Leave your comment