18

Mar
2020

Seppie al carciofo dello chef Gennarino Esposito: la ricetta stellata di mare da fare a casa

Posted By : / 403 0

Lo chef Gennaro Esposito consiglia di riprendere pignate e tegami di terracotta in queste giornate…

Lo chef Gennaro Esposito consiglia di riprendere pignate e tegami di terracotta in queste giornate trascorse in casa, adottando questi accessori da cucina che solitamente mettiamo da parte, ma che saranno particolarmente adatti per preparare un’altra ricetta stellata, ovvero le seppie al carciofo: approfittiamo degli ingredienti di stagione e del mare calmo che favorisce la pesca delle seppe, per portare in tavola questa specialità raccontata dallo chef di Vico Equense a Radio Kiss Kiss:

Ingredienti per le seppie al carciofo:
Pignata o tegame di terracotta, Seppie, Carciofi, Aglio, Olio extravergine, Prezzemolo, Limone, Sale grosso, Vino bianco, Maggiorana, Peperoncino, Pepe nero.

Procedimento:
Iniziamo con il pulire la seppia. Chi ama le cose canagliesche può tenere da parte il nero e le interiora. Tagliamo la seppia non troppo piccola e a parte priviamo i carciofi delle foglie esterne più dure. Passiamo sulla parte più alta del limone. Nel tegame di terracotta mettiamo olio extravergine, aglio, ciuffi di prezzemolo e poi aggiungiamo le seppie con un pizzico di sale grosso. Lasciamo andare le seppie piano piano bagnandole con un pizzico di vino bianco, copriamole con un coperchio così evitiamo di aggiungere acqua. I carciofi tagliati a spicchietti li saltiamo in padella a fuoco vivo con dei rametti di maggiorana. Saltiamo e aggiungiamo al tegame delle seppie, mischiamo, copriamo e lasciamo cuocere qualche altro minuto. La cottura totale è 15-20 minuti. Il carciofo spadellato deve cuocere 4 minuti. Prima di servire io taglierei uova ed interiora messe da parte e aggiungerei del nero di seppia da inserire nella pignata. Anche qui peperoncino facoltativo e pepe al mulinello.

Fonte : PositanoNews.it

Read More

Scopri di più sulla Costiera Amalfitana e sulla Penisola Sorrentina:

Oppure:

Leave your comment