21

Feb
2022

Sorrento, Peppe Aversa dal ristorante Il Buco: “Bisogna lavorare insieme per il territorio, vedo troppe guerre”

Posted By : / 98 0

Sorrento, Peppe Aversa dal ristorante Il Buco: “Bisogna lavorare insieme per il territorio, vedo troppe…

Sorrento, Peppe Aversa dal ristorante Il Buco: “Bisogna lavorare insieme per il territorio, vedo troppe guerre”. Oggi, lunedì 21 febbraio 2022, noi di Positanonews abbiamo sentito le parole di Giuseppe Aversa, chef stellato del ristorante Il Buco, considerato un simbolo modello del turismo per le due Costiere e più volte nominato dall’Assessore al Turismo della Regione Campania Felice Casucci.

«Noi facciamo solo il nostro lavoro. Cerchiamo di collaborare insieme anche in cucina. Faccio un esempio: quando nasce un piatto nella mia cucina, questo piatto nasce dal lavoro di squadra. Insieme lavoriamo per rendere migliore un piatto. Nello stesso modo si dovrebbe agire per il territorio: ci vorrebbe una maggiore collaborazione, più pace, meno guerra, ed investire le proprie energie per mettere in rete le nostre risorse. Penso ai tanti che stanno lavorando nelle aziende agricole. Io mi immagino una macchina del gusto, dove si possano prendere gli ortaggi da un’attività e farli girare, creando una sinergia. Penso anche alla possibilità del confronto, necessario, ed anche del dialogo tra le parti. Quando c’è qualcosa che non va, se qualcosa può essere migliorato, è giusto che ci siano confronto e dialogo costruttivo. Non bisogna prendere tutto come una critica, ma avere la capacità di dialogare. Questo vale per tutto. Dobbiamo essere pronti alle sfide che ci aspettano per il turismo, lavorando insieme, in concordia, valorizzando le nostre risorse, facendo sì che tutto il comprensorio vada bene. Bisogna stare insieme ed evitare di farsi la guerra. In questo la politica ha un ruolo importantissimo. La politica dovrebbe essere come un padre di famiglia che fa sì che in famiglia non ci siano guerre, cercando di mettere tutti ad un tavolo e farli dialogare insieme».

Fonte : PositanoNews.it

Read More

Leave your comment