03

Lug
2021

Sorrento, Premio Sirena d’Oro 2021: la festa con gli oli vincitori

Posted By : / 202 0

Sorrento, Premio Sirena d’Oro 2021: la festa con gli oli vincitori. Si è conclusa a…

Sorrento, Premio Sirena d’Oro 2021: la festa con gli oli vincitori. Si è conclusa a Sorrento l’edizione 2021 del premio nazionale riservato agli oli Dop e Igp italiani a marchio Sirena d’Oro di Sorrento. L’88% della superficie olivicola certificata in Italia ha partecipato alla kermesse. Gli areali Dop e Igp sono stati 37 che hanno portato in finale 104 aziende delle tre categorie di fruttato. Notevolissimo e inaspettato riscontro è pervenuto dalla votazione popolare per i migliori packaging. Altra innovazione il coinvolgimento dell’utilizzo e dell’abbinamento degli oli vincitori al menu del pranzo di gala proposto dall’executive chef Marco Parlato e con abbinamenti del sommelier assaggiatore Michele Trimarco.

Il felice connubio con le scelte degli abbinamenti dei vini e relativi alle produzioni campane Doc-Docg, delle aziende Coste di Cuma e Cantine del Vesuvio, insieme al Provolone del Monaco Dop, alle noci di Sorrento e alla superba interpretazione della Delizia al Limone proposta da Marco Parlato e dalla sua brigata del ristorante “La Terrazza delle Sirene” ha suscitato il plauso dei partecipanti come le musiche interpretate dai “Four Notes”. La cerimonia di premiazione ha avuto inizio con i saluti della dottoressa Brunella Mercadante in rappresentanza dell’assessore regionale all’Agricoltura Nicola Caputo; successivamente il Presidente del Premio, il dottor Giuseppe Ercolano, ha rimarcato che «questo premio nazionale chiude in bellezza, nonostante i flagelli e le tempeste che solamente un grande capitano come il mio carissimo amico Luigi Milano ha saputo gestire». Il presidente dell’Igp toscano Fabrizio Filippi ha evidenziato che «questo premio rappresenta uno strategico veicolo di valorizzazione delle nostre eccellenze olivicole. Con onore riceviamo questo riconoscimento per la nostra Denominazione Toscano quale Igp d’Italia». È intervenuto pure il sindaco di Piano di Sorrento  Vincenzo Iaccarino: «I Comuni hanno un ruolo importante nelle politiche a sostegno del comparto e teniamo presente che le nuove politiche comunitarie privilegiano le produzioni biologiche per cui dobbiamo compiere uno sforzo a sostegno degli olivicoltori affinché adottino tecniche di coltivazione sempre più coerenti con questa visione». Anche il sindaco di Massa Lubrense Lorenzo Balducelli, premiando l’azienda Le Colline Lubrensi, ha evidenziato: «L’attribuzione del Premio Sirena d’Oro ad un’azienda di Massa Lubrense giovane e dinamica, ma con una consolidata storia di famiglia, come le Colline Lubrensi di Antonio Gargiulo sono un motivo di orgoglio per il nostro territorio». Mercandante ha rimarcato la volontà di riprendere la collaborazione con il premio, interrotta unilateralmente dall’amministrazione locale. La senatrice Virginia La Musa ha evidenziato che le iniziative come quelle del Premio Sirena d’Oro sono propedeutiche anche alla salvaguardia del territorio e del suolo dal punto di vista idrogeologico.

In rappresentanza dell’amministrazione di Sorrento, presente alla cerimonia il solo consigliere di opposizione del gruppo “Il Ponte” Mariano Pontecorvo, che ha espresso le sue doglianze sull’amministrazione per non aver accolto il Premio come meritava.

Fonte Metropolis

Fonte : PositanoNews.it

Read More

Leave your comment