07

Nov
2020

Tagliolini al limone di Amalfi: un primo piatto fresco e gustoso

Posted By : / 128 0

Costiera amalfitana. Proponiamo la ricetta dei tagliolini al limone di Amalfi, un primo piatto facile e veloce,…

Costiera amalfitana. Proponiamo la ricetta dei tagliolini al limone di Amalfi, un primo piatto facile e veloce, dal gusto fresco e delicato. Per la preparazione utilizzate la pasta fresca, che potete realizzare a casa se volete. La preparazione del condimento è davvero rapida: vi basterà sciogliere in padella il burro con l’olio e aggiungere la scorza e il succo di limone, facendo insaporire per pochi minuti. Per un’ottima preparazione utilizzate limoni biologici, preferibilmente di Sorrento o Amalfi: dalla polpa succosa e non troppo acida.

Come preparare i tagliolini al limone

Grattugiate il limone per ricavarne la scorza, stando attenti a non includere la parte bianca amarognola. Dopo spremetelo per ricavarne il succo. In una padella mettete l’olio, il burro tagliato a pezzetti, la scorza di limone grattugiata, e fate sciogliere a fuoco lento. Unite poi il succo di limone filtrato e spegnete. Lessate la pasta in abbondante acqua bollente e salata, scolateli al dente e aggiungeteli nella padella con il condimento. Amalgamate e, se necessario, aggiungete un mestolo di acqua di cottura. Unite il prezzemolo tritato e spegnate il fuoco. I vostri tagliolini al limone sono pronti per essere serviti.

Consigli

Per la preparazione di questa ricetta utilizzare limoni non trattati, dato che è necessario utilizzare la scorza. Lavateli e asciugateli bene prima di utilizzarli.

Per stemperare il sapore acidulo del limone, e per donare più cremosità al piatto, potete aggiungere la panna liquida ed utilizzare solo la scorza di limone grattugiata, eliminando il succo.

Chi preferisce potrà sostituire il prezzemolo tritato con timo o menta, in base ai vostri gusti personali e alle erbette che avete in dispensa. Potete poi aggiungere un po’ di pepe nero o di pepe bianco, dal sapore più delicato, come tocco finale.

Evitate di far cuocere troppo il limone, altrimenti la preparazione risulterà amara, rovinando così il sapore del vostro piatto. Ricordate poi che l’amaro del limone risiede soprattutto nella parte bianca della scorza e nei semi: fate quindi attenzione quando grattugiate la scorza e filtrate bene il succo prima di utilizzarlo per la vostra ricetta.

Se non amate la pasta fresca, potete preparare anche gli spaghetti al limone, una preparazione davvero semplice e veloce.

Che limoni scegliere?

Il limone da scegliere deve essere perfetto e, se volete rispettare la ricetta amalfitana, deve essere il Limone Costa d’Amalfi IGP, altrimenti conosciuto come il limone sfusato dalla scorza giallo chiara e una polpa tenerissima. Si produce nei comuni della Costiera Amalfitana, è molto grande e con pochissimi semi. In alternativa, preferite sempre un limone ricco di succo, come quelli di Sorrento.

Come preparare i tagliolini in casa

Versate 200 gr di farina 00 in una ciotola, mettete al centro 2 uova leggermente sbattute con un po’ di sale. Impastate fino ad ottenere un composto elastico. Formate un panetto, avvolgetelo nella pellicola trasparente e lasciate riposare per 30 minuti. Stendete poi l’impasto con il mattarello o con la nonna papera, fino ad ottenere una sfoglia sottile. Ricavatene dei rettangoli, arrotolateli e tagliate il composto per formare la pasta. Lasciateli asciugare su un panno di cotone pulito e preparate il condimento.

Fonte : PositanoNews.it

Read More

Scopri di più sulla Costiera Amalfitana e sulla Penisola Sorrentina:

Oppure:

Leave your comment