27

Ago
2019

Tanti gli eventi in Costiera Amalfitana in questa ultima settimana di agosto. Scopri quali

Posted By : / 267 0

I grandi eventi sono in Costiera Amalfitana: dal Festival di Ravello, con l’Orchestra Filarmonica della…

I grandi eventi sono in Costiera Amalfitana: dal Festival di Ravello, con l’Orchestra Filarmonica della Scala di Milano al Capodanno Bizantino di Amalfi con corteo storico in costumi tradizionali. All’architetto Hidenobu Jinnai, docente di ingegneria e design della Università Hosei di Tokyo è stato conferito il riconoscimento di Magister di Civiltà Amalfitana. A Minori sarà Natale con la XXIII esima edizione di Gusta Minori ed Accussia Natalea, tutta la città avrà scene del Natale, cucina natalizia e decoro urbano natalizio. Attesa la stampa internazionale ed attesi migliaia di turisti. Corse speciali via mare da Salerno per Amalfi e Minori e da Minori ed Amalfi per Salerno.  Picasso a Cetara.

 

Ferraioli (Presidente Distretto Turistico) : “E’ necessario puntare su una distribuzione dei flussi più aperta”.

 

I grandi eventi sono in Costiera Amalfitana.  A Minori stampa internazionale e migliaia di turisti attesi per la XXIII esima edizione di Gusta Minori 2019. Sarà Natale in Costiera Amalfitana. Ed ecco che da Giovedì 29 a Sabato 31 Agosto sarà Natale alla Villa Romana, sito archeologico risalente al Primo secolo dopo Cristo, alla Basilica di Santa Trofimena, nelle piazze, nei vicoli lungo i quali si potrà entrare nella Via dell’arte e nella Via del palato. E Minori è anche con Maiori, la città del Sentiero dei Limoni ugualmente protagonista della XXIII esima edizione di Gusta Minori. Minori sarà città del Natale con presepi del ‘700 napoletano, la cucina con menu tradizionali del Natale a Minori ed ancora briefing stampa. Si rivivrà l’atmosfera natalizia del ‘700 nei vicoli e nelle piazzette.

“Accussì Natalea” sarà la parte artistica di Gusta Minori 2019, il grande evento che si svolgerà in parallelo alle Vie del palato, lungo le Vie dell’arte con 18 spettacoli di cui ben 6 a sera e per 3 sere, 30 attori, 2 corpi di ballo, 4 scenografi, 200 comparse per un allestimento che si preannuncia di grande effetto artistico ed emotivo, nei vicoli, nelle piazze, nei luoghi meravigliosi di Minori e videomapping sulla facciata della Basilica di Santa Trofimena.  Sarà Natale! Ed ecco che mentre nella Basilica di Santa Trofimena si svolgerà la scena di Quanno nascette Ninno in Piazza Garofalo ci sarà Te piace ‘o presepio, nell’Area Archeologica della Villa Romana la Terza Scena dedicata al Viaggio di Razzullo e Sarchiapone i due personaggi del Presepe Napoletano con dialoghi, canti e musiche aggiunte al testo della tradizione popolare nel corso dei secoli. La Quarta scena sarà Lacreme napulitane, in Piazza Umberto. Un bellissimo format ideato da Gerardo Buonocore e Lucia Amato. Tutte le scene inizieranno alle ore 21, si svolgeranno in contemporanea ed a ripetizione fino alle 24. La città avrà l’atmosfera natalizia anche se in quella data sarà Estate. Ed ecco che avremo vie addobbate a Natale, ma addirittura ci saranno eventi davvero natalizi dai prodotti alla gastronomia, dagli eventi al decoro. Un grande evento nell’evento, organizzato dall’Associazione Gusta Minori Corporation con il Comune di Minori e Scabec. I menu della XXIII esima edizione sono stati coordinati da Luigi Di Ruocco, Presidente dell’Associazione Cuochi Salernitani che ha inoltre concesso il patrocinio.

 

Per Gusta Minori 2019 si sperimenta anche una formula innovativa di briefing stampa itineranti. Ed i briefing saranno vari.

 

Venerdì 30 Agosto – Ore 10 – Briefing Stampa nel Centro Storico.

Il sindaco di Minori,  Andrea Reale,  della Città del Gusto che sarà Città del Natale dal 29 al 31 Agosto ed il Presidente della Proloco di Minori, Giuseppe Apicella ed il Presidente Provinciale dell’Unione Nazionale Proloco Italiane, Mario De Iuliis, accompagneranno tutte le testate giornalistiche in un briefing stampa in movimento con visita all’Arciconfraternita del SS Sacramento, alla Basilica di Santa Trofimena, al Presepe di statue in movimento del ‘700 napoletano e al Presepe Dipinto. Il briefing stampa durerà circa due ore con spiegazioni ed illustrazioni dettagliate sul patrimonio artistico – culturale e religioso di Minori.

 

Venerdì 30 Agosto – Ore 18 – Briefing Stampa nella Villa Romana del Primo Secolo d.C. con un viaggio nella storia antica della cittadina minorese gioiello della Costiera Amalfitana.

Alla stampa si presenteranno Le Vie dell’Arte che saranno protagoniste di Gusta Minori 2019 con Accussia Natalea format ideato da Lucia Amato e Gerardo Buonocore. Incontreranno la stampa: Lucia AmatoGerardo Buonocore, Direttore Artistico di Gusta Minori ed autore della colonna sonora che accompagnerà i 18 spettacoli serali e coideatore con Lucia Amato del format di Accussia Natalea, Annarita Vitolo reduce dal grande successo dell’Amica Geniale su Rai 1, Benedetto CasilloGiovanni Mauriello fondatore della Nuova Compagnia di Canto Popolare, Andrea Ferraioli, Presidente del Distretto Turistico della Costiera Amalfitana, Andrea Reale, sindaco di Minori. Esperti in Storia dell’Arte ed archeologi illustreranno alla stampa la Villa Romana di Minori.

 

Sabato 31 Agosto alle ore 10m – Briefing Stampa in cammino sul Sentiero dei Limoni. Il briefing partirà con navetta bus dalla Basilica di Santa Trofimena. Si raggiungerà il Sentiero dei Limoni che sta registrando un grande successo di pubblico. Durante il briefing sarà possibile intervistare esperti sul posto, filmare il Sentiero che si snoda con gradini e vicoletti. Il Sentiero era il percorso fatto dalle portatrici di limoni dai terrazzamenti al mare ed era l’unica via di collegamento tra Minori e Maiori fino a metà del XIX Secolo. Per la stampa la grande opportunità di filmare e fotografare i limoneti e raccogliere testimonianze, storie. Inoltre si visiterà la Chiesa di S. Michele Arecangelo.

 

 

Sabato 31 Agosto – Ore 16 – visite e briefing stampa nei laboratori di lavorazione del Limoncello e della pasta. Partenza ed appuntamento dinanzi alla Basilica di Santa Trofimena.

Sabato 31 Agosto, al pomeriggio, alle ore 16, briefing stampa nei laboratori di limoncello e della pasta a Minori. Durante il briefing stampa che, terminerà verso le ore 18, i giornalisti visiteranno il Laboratorio di lavorazione del Limoncello ed il Laboratorio per la lavorazione della pasta artigianale a mano. Prodotti per i quali Minori è conosciuta nel mondo.

 

Giovedì 29 Agosto – Venerdì 30 Agosto – Sabato 31 Agosto – alle ore 21 in punto l’inizio di Accussia Natalea. Sarà Natale con le luminarie natalizie, i prodotti dolciari del Natale a Minori, i piatti tradizionali della Città del Gusto. Sarà Natale nei vicoli, nelle piazzette, alla Villa Romana tutti luoghi dove si svolgeranno le scene di Accussia Natalea, incluse quelle dell’atmosfera natalizia del ‘700 napoletano. Videomapping sulla facciata della Basilica con la scena forte di Quanno nascette Ninno. Sarà Natale pensando agli italiani emigranti.

 

 

Il Capodanno Bizantino ad Amalfi

Dal 31 Agosto all’1 Settembre il Capodanno Bizantino tra Amalfi ed Atrani

Per celebrare «l’opera combinata della natura e dell’uomo», capace di fare del territorio un unicum a livello mondiale, sono previsti una serie di eventi collaterali all’investitura del Magister di Civiltà Amalfitana, il titolo è stato conferito per il 2019 al giapponese Hidenobu Jinnai, docente di ingegneria e design della Università Hosei di Tokyo e grande studioso della struttura paesaggistica di Amalfi dal Medioevo ai giorni nostri, in programma dinanzi alla cappella palatina di San Salvatore de’Birecto dove avrà luogo la solenne cerimonia in costume d’epoca.

Poi Peppino di Capri l’1 sera per la gran chiusura del Capodanno Bizantino ad Amalfi.  La due giorni del Capodanno Bizantino, che si chiuderà con un concerto in Piazza Duomo di Peppino di Capri, avrà una serie di appuntamenti culturali che si misceleranno anche quest’anno a rievocazioni storiche, spettacoli artistici e eventi musicali.

Sabato 31 agosto (ore 17.30) presso l’Arsenale della Repubblica di Amalfi, tavola rotonda, a cura del Centro di Storia e Cultura Amalfitana dal titolo “Il Sol Levante racconta Amalfi. Venti anni di ricerca interculturale sulla storia urbana e del paesaggio”. E a seguire, (ore 19.00) intervista al nuovo Magister, il professor Hidenobu Jinnai, in largo Duca Piccolomini.

Il ricco programma di eventi proseguirà il 1° settembre giorno dell’investitura del Magister di Civiltà Amalfitana in programma ad Atrani alle 19.30. Al mattino (ore 10.30), con partenza dal Molo Domenico Cassone, ritornano le Passeggiate Bizantine denominate quest’anno «Li Turchi a la marina», ovvero una spettacolare visita guidata dal mare alla riscoperta delle antiche Torri vicereali

 

Nel pomeriggio la rievocazione dell’importante pagina di storia amalfitana che proprio il 1° settembre, giorno nel quale entravano in carica i comites cioè i capi della repubblica marinara di Amalfi nella sua fase aristocratica, vedeva l’inizio dell’anno fiscale e giuridico nei territori dell’impero d’Oriente. Una prassi in voga dall’839, anno di nascita della Repubblica autonoma, fino alla prima parte del X secolo, per poi essere ripresa con l’istituto dell’elezione annuale dei rappresentanti delle Università della Costa d’Amalfi nel 1266, in epoca angioina, e proseguire fino ai Borbone.

Ad aprire la rievocazione saranno gli “Sbandieratori Città de la Cava” che alle 18.20, si esibiranno in Piazza Duomo contestualmente alla partenza del Corteo Storico di Amalfi che da Piazza Spirito Santo raggiungerà la vicina Atrani dove alle 19.30, presso la Chiesa di San Salvatore de’Birecto è prevista la cerimonia d’investitura del Magister. Il professor Hidenobu Jinnai raggiungerà poi Amalfi dove alle 21.00, in Piazza Duomo, sarà presentato alla Città ed ai tanti turisti.

A seguire il primo dei due eventi in programma: lo spettacolo di fuoco della “Compagnia Lumen Invoco”.

Alle 21.45 in Piazza Municipio concerto “Paese Mio Bello, l’Italia che cantava e canta” con Lello Giulivo, Gianni Lamagna, Anna Spagnuolo, Patrizia Spinosi e Michele Bonè e Paolo Propoli alle chitarre. Un evento musicale a quattro voci (in una), per cantare d’Italia e non solo, con lo sguardo al mondo, alle passioni e alle esperienze dei quattro protagonisti.

Il 2 settembre in Piazza Duomo gran finale della manifestazione organizzata dal Comune di Amalfi, in collaborazione con il Comune di Atrani, il Centro di Cultura e Storia Amalfitana e Regione Campania,  con Peppino Di Capri.

 

Ad Agerola prosegue il Festival dell’Alta Costiera sui Sentieri degli Dei

Alle ore 21 del 27 Agosto al Parco Corona Roberto Bracco AWARD, ma anche Maurizio Casagrande ed i Virtuosi di San Martino.

Il 28 di Agosto, alle ore 21, presso la Chiesetta della Madonna del Loreto esibizione dello Strange Clarinet Quartet in Ricomincio da…..4

Il 29 Agosto presso la Chiesa di San Pietro Apostolo esibizione del Romantic Trio.

Il 30 Agosto alle ore 18, presso la Chiesa SS Annunziata di Agerola, Opera e Operette – concerto finale. Domenica 31 Agosto Nunzia Gargano presenterà Le Ricette del Vesuvio. Tutto questo nell’ambito del Festival dell’Alta Costiera sui Sentieri degli Dei.

 

A Maiori alle ore 20 e 30 il Lemon Night quinta edizione. Straordinario evento che unisce teatro e gastronomia.

A Vietri sul Mare, alle ore 21 presso la Villa Comunale, sarà possibile partecipare a “Arte in Movimento AWARD”. Ed ancora a Cetara il 28 Agosto, alle ore 21, sarà possibile ammirare la Cetara Incantata con Musical “Alice nel paese delle meraviglie”. La partecipazione di Manuel Frattini. A Minori sempre alle ore 21 del 28 di Agosto, in spiaggia, la “Notte del Libro ……in Riva al Mare”.

 

Poi Ravello presso la Sala dei Cavalieri di Villa Rufolo, ci sarà Simone Rubino Percussion con musiche di Piazzolla, Gerassimez, Bocca, Xenakis per la 67esima edizione del Ravello Festival.Ancora Cetara il 29 Agosto alla Torre Vicereale con Cetara Incantata, di notte. A Maiori il Lemon Party revival dance degli anni 70 – 80 – 90.

A Ravello la 67 esima edizione del Festival con Olivier Latry e musiche di Couperin, Beethoven, Mozart, Messianen.  La bellissima Atrani, il 30 Agosto, ospiterà That’s Amore show in Piazza Umberto I.  A Cetara alle ore 21 e 30 ci sarà Sal Da Vinci in 50 Suonati Live Tour presso Largo Marina per la rassegna Le Notti Azzurre. A Ravello, il 30 Agosto, alle ore 21, Tullio De Piscopo in Suoni del Sound & Jazz. A Scala alle ore 21, in Piazza Municipio, l’evento :”Ogni Bambino è il mio bambino”.

Ad Amalfi il 31 Agosto in Piazza Municipio il Concerto “Paese Mio Bello, l’Italia che Cantava e che Canta”. Opening show del Capodanno Bizantino. A Cetara, alle ore 21 il Forum dei Giovani con Cetara Summer Young 2019.

 

Il 31 Agosto  la Filarmonica della Scala a Ravello.

A Ravello per la 67 esima edizione del Festival , alle ore 19 e 30, al Belvedere di Villa Rufolo l’Orchestra Filarmonica della Scala con opere di Rossini, Puccini e Dvorak.

E tanti eventi anche per bambini. Ad esempio ancora ad Amalfi, il 27 Agosto, alle ore 18 e 30, il Bubble Party, il 29 Agosto invece ci sarà l’Amalfi Puppets Festival Carletto Zuppapa, a Praiano il 30 di Agosto i Fiocchi D’Alema Cartoon Band per l’estate dei bambini.

 

Fitto il calendario delle mostre in Costiera Amalfitana. Picasso a Cetara:

A Maiori fino al 6 Settembre, al Palazzo Mezzacapo, i “Sogni senza confini”, a cura dell’Associazione Bell’Arte. A Cetara, fino al 10 Settembre, importante mostra: “Picasso e l’Africa – all’origine della forma”, omaggio ad Ugo Marano con opere di Picasso. A Ravello fino all’1 Novembre: “Jacqueline Kennedy On Holidayn Ravello, Agosto 1962.

Sempre a Ravello, fino al 15 Settembre le opere di Francesco Guarino.

La Costiera Amalfitana però offrirà tanti spettacoli bilingue in italiano ed in inglese. Ad Amalfi, fino al 12 Settembre, tutti i Giovedì alle ore 20 e 30, lungo le vie del centro storico, sarà possibile assistere alle “Tarantelle della Vita – storie d’Amalfi e di Amalfitani”. Ed ancora Funiculì Funiculà, tutti i Venerdì, alle ore 22, fino ad Ottobre. Ogni Sabato, invece avremo The Best Of Music From 70’S Until Now Live Music Show, alle ore 22 e 30 ed ancora il That’S Amore Show, tutte le Domeniche, alle ore 22, mentre tutti i Sabato alle ore 21 l’”Amalfi 839 Ad Musical Epico” presso l’Antico Arsenale della Repubblica ed ogni Mercoledì sempre alle ore 21 il Musical Rebellion.

 

Molte le camminate e le escursioni in Costiera Amalfitana.

A Maiori, fino al 12 Settembre, ogni Giovedì, alle ore 19 con partenza dall’obelisco di Santa Maria a Mare, Tour alla scoperta degli angoli più suggestivi.

A Praiano il Praiano Walking Tour , alla scoperta degli itinerari di Praiano  NaturArte tra gli angoli nascosti, le edicole votive e le antiche chiese di Praiano. Il tutto ogni Martedì alle ore 9 e 30  ed il Giovedì dalle ore 18, con un Tour che andranno alla scoperta  dei lavori d’arte e delle chiese.

 

 

“La Costa d’Amalfi sembra tenere in termini numerici rispetto agli ultimi anni e speriamo che la stagione si possa chiudere bene. Certo è necessario puntare su una distribuzione dei flussi più aperta. Vanno promosse le località cosiddette minori e incentivato un turismo slow e di qualità. Turismo di qualità non è necessariamente legato alla disponibilità economica ma al livello di consapevolezza e responsabilità del viaggiatore. Dobbiamo preferire chi viene in Costiera – ha dichiarato Andrea Ferraioli, Presidente del Distretto Turistico della Costiera Amalfitana –   non solo per la sua bellezza ma anche e soprattutto per le sue tradizioni, la sua cultura, la sua anima e il suo stile di vita. Anche il cartellone degli eventi gioca un ruolo importante in questa direzione”.

 

Fonte : PositanoNews.it

Read More

Scopri di più sulla Costiera Amalfitana e sulla Penisola Sorrentina:

Oppure:

Leave your comment