Enogastronautanews

Un bellissimo servizio del TGR Campania ha messo in luce la bellezza di una costiera…

Un bellissimo servizio del TGR Campania ha messo in luce la bellezza di una costiera amalfitana alternativa evidenziando come la bellezza del territorio non sia solo legata al mare ma è anche passione ed interesse per i borghi di collina, per l’antica cucina popolare, i prodotti locali, vini e gastronomia rimasti incontaminati lungo i sentieri che entusiasmano turisti statunitensi e visitatori asiatici incanti dalla varietà delle erbe della costiera che si utilizzano nella cucina locale.
In costiera ci sono tante erbe spontanee con una biodiversità enorme che va dalla carota selvatica alla valeriana rossa, con fiori e piante commestibili che riescono a restituire dei gusti non facilmente rintracciabili nella ristorazione e comunemente nella quotidianità.
A Praiano i gruppi di turisti si inerpicano tra scale e sterrati per la raccolta delle erbe che poi verranno utilizzate per preparare piatti locali.
Andrea Ferraioli, presidente Authentic Amalfi Coast, sottolinea: «Oltre alla costiera classica legata al mare sta emergendo una costiera alternativa che è quella legata alla parte alta della costa. Una costiera più autentica che fa riscoprire ai turisti che la stanno visitando ed apprezzando i colori, i sapori ed i profumi della cultura locale».

Fonte : PositanoNews.it

Read More