30

Lug
2020

Vico Equense. Andrea Buonocore “Mi sarei aspettato delle scuse da De Luca, i nostri ristoranti eccellenza in bontà e sicurezza”

Posted By : / 328 0

Vico Equense – Il primo cittadino Andrea Buonocore, ha vissuto una serata del 28 luglio…

Vico Equense – Il primo cittadino Andrea Buonocore, ha vissuto una serata del 28 luglio infuocata perché sulle parole dette dal governatore De Luca è stato tempestato di telefonate e messaggi.

Lo stesso Buonocore afferma che “ ho vissuto un incubo. Dopo le parole del presidente De Luca sono stato inondato da messaggi e telefonate. I cittadini erano preoccupatissimi. Il governatore si è sbagliato, ha generato un falso allarme: a Vico Equense non c’è alcuna persona positiva al Covid”.

“Mi sarei aspettato delle scuse da De Luca – dice Buonocore a Positanonews -, ma anche tutti i giornali subito a riprendere senza verifiche ( Positanonews ha però messo prima di tutti il comunicato di Buonocore, ndr ) , comunque sia la cosa è passata,  i nostri ristoranti eccellenza in bontà e sicurezza. Passiamo questa estate responsabilmente e serenamente.”

Cosa ha detto il governatore? Semplice, che “ieri (27 luglio, ndr) abbiamo avuto 29 contagi: di questi, 6 contagi li abbiamo avuti a Vico Equense tra i camerieri di un ristorante dove erano andati alcuni ragazzi di Roma che erano venuti in ferie a Capri”.

I contagiati ci sono in Costiera ma sono a Massa Lubrense, così come riferito dal sindaco Lorenzo Balduccelli proprio sulla sua pagina di Facebook.

Il sindaco Buonocore poi si aspettava le scuse da De Luca: “Ho contattato la segreteria del presidente facendo la dovuta precisazione. Mi aspettavo delle scuse, che però non sono arrivate”.

Però su quello che sta accadendo da qualche giorno, l’aumento dei positivi in Campania, ammonisce: “Non dobbiamo allentare la guardia. L’estate crea un’atmosfera di relax, che da un lato è anche giusta. Ma bisogna stare attenti e avere comportamenti responsabili “.

Ed intanto a settembre riaprono le scuole con tutte le norme da osservare, perciò: “Le vere sfide ci saranno a settembre, mese in cui bisognerà riaprire le scuole in sicurezza e pensare anche ai trasporti”. E con questo: “Stiamo pianificando strategie opportune. Alle scuole verranno concessi nuovi spazi dal Comune: l’istituto comprensivo Costiero potrà usufruire di un’ala del complesso della Santissima Trinità mentre verrà concesso alla scuola Caulino uno spazio in un plesso nella frazione di Ticciano”.

Fin quando non si troverà un vaccino che sia efficace e faccia la sua comparsa per debellare il virus, si deve convivere con esso rispettando le regole.

Fonte : PositanoNews.it

Read More

Scopri di più sulla Costiera Amalfitana e sulla Penisola Sorrentina:

Oppure:

Leave your comment