11

Ago
2021

Vico Equense, Antonino Cannavacciuolo apre il suo Resort, ma cosa ne pensano i suoi compaesani?

Posted By : / 315 0

Vico Equense. Sono passati pochi giorni dalla tanto attesa apertura del Resort dello chef stellato…

Vico Equense. Sono passati pochi giorni dalla tanto attesa apertura del Resort dello chef stellato Antonino Cannavacciuolo, che fiero ed orgoglioso delle proprie radici ha deciso di ritornare al luogo natio, il caratteristico borgo di Ticciano, dove risiedono i suoi affetti più cari e dove lo chef ha lasciato un pezzo del suo cuore.

Ma cosa ne pensano i cittadini di Vico Equense ed in particolare quelli della ormai nota frazione di Ticciano? Sicuramente la maggior parte dei cittadini sembra mostrarsi entusiasta e orgogliosa per questo evento, un modo per valorizzare e dare lustro e visibilità al borgo, valorizzare tra l’altro anche l’economia locale. Un’occasione per mostrare e dimostrare che Ticciano vanta origini e tradizioni, che è in grado di offrire prodotti di prima qualità e che ha un cuore pulsante fatto da tutti i nonni e le nonne che tramandano di generazione in generazione i loro mestieri e le loro arti.

Ticciano è abitata da persone umili, che possiedono e custodiscono grandi ricchezze. E’ proprio l’amore verso la loro terra e per le proprie radici che lega e unisce tutti gli abitanti del borgo, ma proprio in nome di questo attaccamento bisogna considerare anche chi non riesce a vedere di buon occhio le novità ed i cambiamenti, che come sappiamo vanno a smuovere degli equilibri.

Infatti, considerando anche l’altra faccia della medaglia, i cittadini di Ticciano dovranno fare i conti con un borgo sempre più affollato, con una viabilità che sicuramente riserverà dei problemi a causa della strada abbastanza stretta, a cui sicuramente alcuni visitatori ed amanti della buona cucina non saranno di certo abituati.
Ma Ticciano sicuramente saprà aprire le sue porte e dimostrare tutta la sua accoglienza e ospitalità verso coloro che si appresteranno a fare visita all’ormai famigerato borgo.

Quindi che dire? Non ci resta altro che aspettarci una stagione movimentata e soprattutto all’insegna del gusto!

Fonte : PositanoNews.it

Read More

Leave your comment