22

Giu
2022

Vietri sul Mare, grande successo per il charity event “Buonissimi”. Il ricavato sosterrà la ricerca contro il tumore infantile

Posted By : / 12 0

Vietri sul Mare ha ospitato il charity event “Buonissimi 2022” che si è svolto alle…

Vietri sul Mare ha ospitato il charity event “Buonissimi 2022” che si è svolto alle Rocce Rosse del Lloyd’s Baia Hotel. Una grandissima partecipazione all’evento benefico ideato e promosso dall’Associazione Oncologia Pediatrica e Neuroblastoma – OPEN OdV, realizzata con il sostegno della Fondazione Giuseppe Marinelli.
L’evento è stato dedicato alle eccellenze enogastronomiche del Mediterraneo ed i numeri raggiunti sono davvero meravigliosi perché sono state servite più di 1.000 porzioni per ognuna delle 150 realtà della ristorazione italiana, che con il loro estro creativo hanno deliziato gli ospiti attraverso un viaggio eno-gastronomico attingendo alla vasta dispensa agroalimentare e vinicola del mediterraneo.
Un’attenzione particolare all’ambiente eliminando la plastica ed utilizzando solo materiali biodegradabili e compostabili.
La somma raccolta è di quasi 154.000 euro, interamente devoluti al progetto biennale di ricerca Chance (Five hundreds CHildren with cANCErs) dell’Istituto di ricerca CEINGE di Napoli, per conoscere il panorama dell’ereditarietà genetica nel cancro infantile e facilitare lo sviluppo dei trattamenti personalizzati.
Quest’anno Buonissimi” torna dopo due anni di fermo a causa della pandemia (nel 2019 furono raccolti oltre 97mila euro) e rimettere in moto la macchina organizzativa, così come richiamare tutti i massimi rappresentanti dell’enogastronomia del territorio, non è stato semplice. Alle spalle mesi e mesi di duro lavoro e impegno.
Fondamentale il supporto della Fondazione Marinelli e di tutti gli sponsor, vecchi e nuovi, che in maniera entusiasta hanno contribuito alla realizzazione dell’evento. «Il Covid-19 ci ha insegnato che se la ricerca ha i fondi sufficienti fa passi da gigante. Lo dimostra il fatto che abbiamo avuto un vaccino in meno di anno, una cosa impensabile in tempi normali e questo è accaduto perché sforzi e risorse sono andati alla ricerca. È vero anche però che durante questo periodo i nostri bambini hanno continuato ad ammalarsi, così continuano ad avere bisogno di assistenza e cure. Loro conservano sempre la speranza di poter guarire e per questo la ricerca è di vitale importanza», ha sottolineato Anna Maria Alfani, presidente OPEN OdV.
Buonissimi quest’anno ha deciso di sostenere il progetto biennale di ricerca CHANCE (Five hundreds CHildren with cANCErs) dell’Istituto di ricerca CEINGE di Napoli, per conoscere il panorama dell’ereditarietà genetica nel cancro infantile e facilitare lo sviluppo dei trattamenti personalizzati. «CHANCE mira ad identificare le alterazioni genetiche ereditarie che portano all’insorgenza dei tumori pediatrici e a sfruttarle per conoscere i meccanismi molecolari che sono alla base della carcinogenesi e a migliorare la gestione clinica del paziente, indirizzando il medico verso l’utilizzo di trattamenti personalizzati. La più recente letteratura dimostra che più si comprendono i meccanismi di sviluppo del tumore, più è possibile identificare nuove terapie. Così CHANCE ha l’obiettivo sia di aumentare le conoscenze sullo sviluppo dei tumori pediatrici che di trasferirle alla clinica. In base ai dati e al finanziamento della OPEN, CHANCE si propone di sequenziare il DNA di 500 bambini in due anni e Buonissimi si adopera per sostenere tutto questo», ha dichiarato il Dottor Mario Capasso, Professore in Genetica Medica Università degli Studi di Napoli Federico II e ricercatore presso l’Istituto CEINGE.

Fonte : PositanoNews.it

Read More

Leave your comment